BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“No al parco fotovoltaico al Roccolo di Treviglio”

"Non è giustificabile un consumo del suolo per un parco fotovoltaico su un’area naturalizzata, a fronte della disponibilità di tetti ed aree dismesse".

Più informazioni su

Legambiente della Bassa Bergamasca dice no al parco fotovoltaico al Roccolo di Treviglio.
"E’stato presentato un progetto per un Parco Fotovoltaico presso l’area della ex discarica Baslini , contigua al Parco del Roccolo, in pieno Parco Agricolo della Gera d’Adda – spèiega il circolo di Treviglio -. Si tratta di un progetto paesaggisticamente impattante e non compatibile con la rilevanza naturalistica del sito, in via di ulteriore valorizzazione. Inoltre insiste su un’area delicata, oggetto di una bonifica molto discussa ed ad oggi trasformata in area boscata. Non vi sono né possono esserci garanzie per un intervento non invasivo e non rilevante da un punto di vista della messa in sicurezza esistente del terreno".
Appare inoltre francamente non giustificabile, prosegue Legambiente, un consumo del suolo per un parco fotovoltaico su un’area naturalizzata, a fronte della disponibilità di tetti ed aree dismesse, che garantiscono uguali se non maggiori – nei casi dei tetti – garanzie di efficienza.
"Abbiamo già fatto presente all’amministrazione Comunale la nostra contrarietà – conclude l’associazione –  basata sulle considerazioni sopra espresse. Ci auguriamo che prevalga il buon senso. Non siamo di fronte ad un intervento che garantisce condizioni ambientali migliori per il territorio, ma a una speculazione, per quanto ecologicamente mascherata".

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto

    Perfettamente d’accordo con Legambiente.

  2. Scritto da autorevole

    anch’io perfettamente d’accordo. L’area Baslini, 85 mila metri quadri inquinati, sulla quale dovrebbe nascere un piccolo villaggio di circa 2.000 residenti, aree commerciali/servizi. Una piccola santa giulia in una zona dove la viabilità è off limits. Le sorelle Baslini, acquisito il permesso di costruire, hanno incassato e ceduto ad altri, i quali dopo una consulenza politicamente autorevole, costruiranno. Voglio proprio vedere come procederà la bonifica e cosa farà, l’autorevole, legambiente