BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giornata di studio con Renato Curcio

L'ex terrorista tra i fondatori delle Brigate Rosse, oggi ricercatore e direttore editoriale, terrà un corso su come migliorare il carcere.

Più informazioni su

Sabato 28 agosto dalle 9 alle 13, Renato Curcio terrà una giornata di studio dal tema "Dal carcere discarica sociale alle nuove forme di reclusione e controllo sociale nell’era della globalizzazione" a Il Bopo, il bocciodromo di Ponteranica, in via Concordia 6/a.
Curcio, ex terrorista tra i fondatori delle Brigate Rosse oggi è ricercatore e direttore editoriale di "Sensibili alla foglie".
Per partecipare al corso si deve telefonare al numero 035.4128322, il costo di partecipazione è di 25 euro (iscrizione più buffet) oppure 20 euro solo l’iscrizione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da walter semperboni

    cuin,certo che può,come ha potuto uccidere gente inerme,peccato non fossero tuoi familiari,ragioneresti diversamente..

  2. Scritto da cuìn

    9, bene è d’accordo. ricordo che fu condannato anche come mandante di omicidi, ma solo in quanto leader delle br. non credo che indicò mai di uccidere qualcuno. comunque tra lui e quello del 7 ritengo sia più interessante ascoltare curcio.

  3. Scritto da negro

    a sto punto al Bopo vogliamo anche Sofri! Curcio (il braccio), vi insegna come sopravvivere e contrastare i meccanismi mortificanti degli istituti carcerari! e Sofri (la mente), per nn essere da meno, si assume, assurge, a co-ideatore MORALE di questo edificante INSEGNAMENTO! teatro a Ponteranica!

  4. Scritto da Ponteranica Indignata

    Ex terrorista delle BR a Ponteranica!!!????!! Oggi ricercatore e direttore editoriale….ma stiamo scherzando?? E’ UN DELINQUENTE!!!!! VERGOGNATEVI !!!!

  5. Scritto da walter semperboni

    Da comunista a brigatista ora professore..questo è lo Stato Italiano..il paese delle banane!!!

  6. Scritto da cuìn

    3, non è uno scherzo: è direttore editoriale. che? non può?

  7. Scritto da francesco

    nel 1991 durante il servizio militare nei Carabinieri ero di servizio a Rebibbia dove eravano comandati per una ispezione di controllo nelle celle alla ricerca di armi o droga , parlando del piu` e del meno con un secondino mi disse che anche li i carcerati non erano tutti uguali e mi indico` una persona che giocava a tennis ( si dentro il carcere !) piu` di quanto avesse diritto , chi era ? Renato Curcio . meditate gente meditate!

  8. Scritto da cuìn

    5, giocava a tennis da solo?

  9. Scritto da noooo!

    e’ semplicemente vergognoso che gente di questo tipo salga in cattedra. Ma è pure vergognoso che qualcuno inviti questa gente a parlare da una cattedra. Certi errori di vita si pagano, e per sempre. Si ritiri Curcio a meditare e studiare, ma eviti la vita pubblica. Ponteranica, sulla piazza per dibattere l’argomento non aveva di meglio??

  10. Scritto da Luca Lazzaretti

    Io vedo tutti gli anni Renato Curcio a Chiari,alla rassegna dei piccoli editori.Stà lì,dietro il suo banchetto di libri,nessuno lo riconosce e son certo che il 90 % delle persone che passano non sanno nemmeno chi sia e cos abbia rappresentato.Mi sembra una persona che abbia tagliato completamente con il passato..e direi che se il carcere deve avere funzione punitiva e riabilitativa,nel caso di Curcio mi sembra che l’obbiettivo sia stato raggiunto.Credo che oggi siano più pericolosi gli ultras.