BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

5mila persone attese per la gara di Triathlon

E' tutto pronto per la quinta edizione del Triathlon Olimpico in programma domenica 29 agosto, la manifestazione apripista per la Festa dello Sport.

Più informazioni su

E’ tutto pronto per la V edizione del Triathlon Olimpico Sarnico organizzato dalla Steel Triathlon in collaborazione con l’amministrazione comunale.
La competizione, in programma per domenica 29 Agosto, farà come ogni anno da prestigioso apripista alla grande festa dedicata allo sport che il Comune di Sarnico organizzerà dal 3 al 5 settembre al Lido Nettuno.
Oltre 500 gli atleti iscritti alla kermesse sportiva di triathlon, in linea con le iscrizioni dello scorso anno: tra i concorrenti, che vanno dai 20 ai 60 anni d’età, ci saranno circa un centinaio di donne, numerosi atleti provenienti da altre regioni italiane come Veneto, Friuli, Emilia Romagna e Toscana e anche alcuni partecipanti stranieri provenienti dall’Olanda e perfino dagli Stati Uniti.
Ma il punto forte del Triathlon Olimpico Sarnico è di certo l’itinerario su cui si svolge la gara.
La competizione si aprirà alle 11.35 con la prima frazione, quella di nuoto, nelle acque antistanti Piazza XX Settembre: la distanza che i concorrenti dovranno percorrere nelle acque del lago d’Iseo è di 1,5 km. Rispetto all’anno scorso il tragitto sarà nella direzione opposta: i nuotatori infatti si dirigeranno verso Predore nuotando lungo tutto il lungolago, per dare maggiore visibilità alla passeggiata a lago. Seguirà la prova di ciclismo, a detta di molti la frazione decisiva ai fini della classifica generale per la sua particolare intensità. Il percorso, di 42 km, si snoda tra Sarnico, Predore, Tavernola, Parzanica e Vigolo: dopo la partenza da Sarnico e il passaggio da Predore, i corridori entreranno in località Tavernola all’undicesimo km da dove saliranno sino ai 753 metri di Parzanica, il Gran Premio della Montagna di questa frazione, al termine di una salita di 7 km. La discesa, passando da Vigolo, riporterà i corridori a Tavernola, a Predore e successivamente all’arrivo a Sarnico in Piazza XX Settembre.
La frazione di ciclismo è una gara No Draft, ovvero una gara con scia vietata che impone una distanza minima tra una bicicletta e l’altra di almeno 10 metri.
Terza e ultima frazione quella di corsa: il percorso, che si snoda unicamente tra le vie di Sarnico con partenza in Piazza XX Settembre e arrivo invece nelle immediate vicinanze, consiste in un circuito di 5 km che gli atleti dovranno percorrere per ben 2 volte.
Attesa a seguire l’evento una folla di 5.000 persone composta da appassionati, sportivi, familiari e anche semplici curiosi.
"La gara del Triathlon Olimpico- ha dichiarato Fabrizio Facchinetti, Assessore allo Sport del Comune di Sarnico- è una gara nata cinque anni fa, quasi per ridere. Con il passare degli anni e delle edizioni ci siamo resi conto di come questo evento sia diventato importante per la nostra cittadina, da sempre indissolubilmente legata al mondo dello sport, come dimostra peraltro la festa dedicata alle oltre 50 associazioni sportive che organizzeremo la prossima settimana al Lido Nettuno".
"Per Sarnico la gara del Triathlon non rappresenta solo un momento di sport ad alto livello- ha precisato il Sindaco Franco Dometti- ma anche un’ottima occasione per far arrivare migliaia di turisti nella nostra cittadina".
Siamo consci che il potenziale turistico non si manifesti solo con lunghi soggiorni da parte di visitatori stranieri bensì anche attraverso manifestazioni culturali e sportive, che ci consentono di avere numerose prenotazioni nei nostri hotel, bed and breakfast e ristoranti anche solo per alcuni giorni. E il Triathlon ci consente di farlo ogni anno di più, visto che le persone che arrivano e si fermano a Sarnico continuano ad aumentare con il passare delle edizioni. Un modo eccellente per coniugare sport e turismo e una formula vincente per continuare a promuovere il nostro territorio".
Per quanto riguarda la premiazioni, previste attorno alle 16.30 circa, l’edizione 2010 premierà i primi cinque atleti maschili assoluti, le prime cinque atlete femminili assolute e i primi tre atleti maschili e femminili di ogni categoria. Non è previsto un montepremi in denaro ma premi costituiti da oggettistica, gadget e prodotti alimentari.
Inoltre anche quest’anno alla gara è stato assegnato il Campionato Regionale Triathlon Olimpico Assoluto. Il giorno della gara perciò verranno premiati con le maglie di campione regionale i primi classificati (categoria maschile e femminile) appartenenti ad una società lombarda.
Valendo inoltre anche per il campionato provinciale, il primo atleta maschile e la prima atleta femminile appartenente ad una società della provincia di Bergamo riceveranno una coppa offerta dal CONI e si aggiudicheranno il titolo di campione provinciale.
La competizione ha anche un valore solidale: 1 Euro della quota d’iscrizione sarà infatti devoluto all’associazione di volontariato missionario LoveBridges Onlus per un progetto di solidarietà a favore della Sierra Leone.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.