BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trasparenza, pochi Comuni hanno pubblicato gli stipendi

Tra i 244 Comuni bergamaschi pochissimi hanno provveduto ad aggiornare i dati pubblicati del 2008. Oltre a Comune e Provincia, solo Seriate, Caravaggio, Nembro e Treviglio hanno pubblicato gli stipendi 2009.

Finché è rimasta sulle prime pagine dei giornali, l’operazione Trasparenza lanciata dal ministro Brunetta ha messo sottosopra le amministrazioni pubbliche. Dirigenti di Comuni, Province e Regioni oltre a dottori e consulenti costretti a mettere a nudo il loro stipendio sul web scatenando non poche polemiche. Per molti però la “gogna” è però durata solo un anno. Tra i 244 Comuni bergamaschi infatti pochissimi hanno provveduto ad aggiornare i dati pubblicati ad agosto 2009. Scontata la puntualità di Comune e Provincia di Bergamo, che hanno ricevuto il plauso del ministro per aver rispettato i tempi così come quasi tutti i capoluoghi italiani.
Se invece passiamo la lente d’ingrandimento sui Comuni bergamaschi, la situazione è abbastanza desolante. Nella classifica dei primi dieci per popolazione, solo quattro hanno pubblicato le retribuzioni dei dirigenti aggionrati al 2010. Si tratta di Seriate e Caravaggio, Nembro e Treviglio.

Comune di Seriate

Comune di Caravaggio

Comune di Treviglio

Comune di Nembro

Gli altri sette invece sono fermi al 2009. Dalmine, Romano di Lombardia, Albino, Alzano Lombardo, Stezzano, Osio Sotto. In quasi tutti i siti internet viene citata l’operazione trasparenza, compaiono i curricula dei dirigenti, ma non la retribuzione. E lo stesso vale per i consulenti. Nonostante i bilanci di previsione siano stati approvati, gli uffici non hanno aggiornato i dati. Forse anche perché il ministro Brunetta, che ha lasciato spazio alla crisi tra Fini e Berlusconi, non occupa più le pagine dei giornali nazionali.

Comune di Dalmine

Comune di Romano di Lombardia

Comune di Albino

Comune di Alzano lombardo

Comune di Stezzano

Comune di Osio Sotto

DALMINE  "Aggiorneremo il sito del Comune a settembre" 
TRASPARENZA  Tutti gli stipendi di medici e dirigenti pubblici

Dal Comune di Ponte S. Pietro abbia ricevuto la seguente comunicazione:

Buongiorno
In relazione all’articolo che avete pubblicato sulla vostra rivista BergamoNews in data odierna  “Enti pubblici – Tra i 244 Comuni bergamaschi pochissimi hanno provveduto ad aggiornare i dati pubblicati del 2008. Oltre a Comune e Provincia, solo Seriate, Caravaggio, Nembro e Treviglio hanno pubblicato gli stipendi 2009.
Trasparenza, pochi Comuni hanno pubblicato gli stipendi”
 
Sono tenuta a comunicarvi che il Comune di Ponte San Pietro ha adempiuto agli obblighi della pubblicazione sul sito degli stipendi dei dirigenti nei modi e nei tempi previsti dalla normativa vigente.
 
Pertanto il sito www.comune.pontesanpietro.bg.it nella pagina Trasparenza valutazione e merito, nella sezione:  Retribuzione dei Dirigenti e del Segretario Generale   si possono visionare tali retribuzioni.
 
Si invita pertanto ad effettuare un’integrazione delle informazioni da voi divulgate al fine di renderle conformi alla realtà dei fatti.
 
Distinti saluti
 
Il Dirigente Settore 1

Crippa  Dott.ssa Patrizia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da RAG.

    ANCHE IL COMUNE DI MORNICO AL SERIO HA PUBBLICATO I DATI RIFERITI ALLE CONSULENZE ANNO 2010 (NON VI SONO DIRIGENTI NELLA PIANTA ORGANICA)……PRIMA DI PUBBLICARE…INFORMARSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Scritto da arch.

    bravo rag, adesso sappiamo quanto siete bravi a Mornico. se non usciva questo articolo non l’avremmo saputo. Grazie.

  3. Scritto da mustafà

    attendiamo con ansia anche i dati dal comune di ciserano, dove regna l’assoluta indifferenza, disinformazione totale (vedi cromo esavalente) verso la cittadinanza e dove non si capisce che ca…. ci fanno tutte ste persone in un comune di 5500 abitanti, teoricamente a lavorare??? Fateci capire quanto ci costate??? abbiate il coraggio e la decenza!!! vergogna

  4. Scritto da 'Ndoel ?

    Quanto prendono i consiglieri provinciali ? Non riesco a trovarlo.

  5. Scritto da brunettina

    Se non sbaglio in bergamasca vi sono 244 comuni dei quali, con personale con qualifica dirigenziale, (a differenza di tantissime altre relatà italiane – anche del nord), solo pochissimi (4/5) con “dirigenti”. (Bergamo, seriate, treviglio, dalmine). Tutti gli altri comuni non hanno personale con qualifica “dirigenziale” , ma semplicemente personale facente funzioni (con le stesse responsabilità e metà stipendio) e non sono tenuti a tale adempimento.

  6. Scritto da SORISOLE

    Per trasparenza dovrebbero pubblicare tutti i comuni questi redditi, come sempre ci si nasconde dietro i fuscelli d’erba! A SORISOLE PENSAVO CHE AVREBBERO PUBBLICATO I LORO STIPENDI VISTO CHE QUANDO ERANO ALL’OPPOSIZIONE ROMPEVANO SEMPRE LE SCATOLE… MOLTO PROBABILMENTE ORA CHE SONO LORO HANNO ANCORA PIU’ COSA DA NASCONDERE!!!!
    VERO???
    COME SEMPRE A SORISOLE CON GAMBA PAROLE 1.000 FATTI 0

  7. Scritto da Quale Trasparenza ?

    Il vs link alla provincia mostra la dichiarazione dei redditi ma non le retribuzioni date dalla provincia . Soprattutto non mostra eventuali doppi incarichi.

  8. Scritto da block!!!

    La trasparenza consiste nell’onestà e non nel pubblicare cose tanto per farci vedere bravi.
    Se uno è ladro e dice di essere ladro non diventa trasparente. Rimane ladro. A meno che non si penta e non restituisca il maltolto.

  9. Scritto da RED???

    GRANDE BLOK!!!

  10. Scritto da Per correttezza

    Anche il comune di Ponteranica ha pubblicato i dati dell'”Operazione trasparenza”. Andrebbe incluso nella lista…