BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Cena con delitto”, il giallo del torrone

Mercoled?? 25 nel cortile di via sant'Alessandro 32 si terr?? una cena dove i partecipanti dovranno risolvere il giallo della nascita del torrone ai tempi degli Sforza.

Più informazioni su

Vi piace l’idea di un viaggio nel Medio Evo alla mercè di un cuoco pasticcione che cerca di mettere in scacco Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza? E, soprattutto, di  risolvere il giallo e il mistero di questa storia? Il Gruppo Archeologico Bergamasco e la compagnia Anubi Squaw organizzano per voi una cena con delitto, ovvero “T Killer la (finta) vera storia della nascita del torrone”, un giallo in tre atti di Michele Cremonini Bianchi.
L’appuntamento è per mercoledì 25 alle 20.30, nel cortile di via sant’Alessandro 32 a Bergamo. Tutti i partecipanti – tra una portata e l’altra della cena – riceveranno una scheda per risolvere il giallo e dovranno indicare l’assassino, il movente, le prove e alla fine diventeranno anche loro protagonisti all’interno della storia.
Una storia che è ambientata a Cremona, precisamente il 24 ottobre 1441, giorno che precede le nozze tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti. Un celebre cuoco un po’ malandrino viene inviato dal Papa a Cremona con l’incarico di confezionare un dolce straordinario che celebri questo evento. Ma trovare il giusto ingrediente si rivela una sfida che il cuoco affronta mentre pratica un losco gioco di furfanterie che gli costerà la vita. Attorno a lui gravitano la moglie Marina, vedova molto allegra; Gemma la governante; l’inquietante capo delle guardie di Cremona; una nobildonna un po’ strega; le due figlie gemelle di Bartolomeo Colleoni; e, naturalmente, i due promessi sposi: Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. Odio e rancore serpeggiano negli animi dei protagonisti…
Ma chi sarà il colpevole?
Con: Marinella Pavanello, Deborah Morabito, Ilaria Perego, Michele Cremonini Bianchi. Costumi e scenografia di Elena De Paoli
Solo su prenotazione: Gruppo Archeologico Bergamasco, tel 035 – 262565.
Costo della cena: 40 euro.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da enzo

    Purtroppo il servizio di catering e’ stato pietoso, una sorta di mensa dei poveri, con lunghe code per accedere ad un minuscolo buffet con piatti di carta da appoggiare sulle gambe , visto che mancavano pure i tavoli.
    Ho partecipato a diverse rappresentazioni di questo gruppo tetatrale, davvero notevole, ed in quelle occasioni anche il servizio ristorante era all’altezza, qui purtroppo la caduta di stile e’ stata notevole.

  2. Scritto da CA71

    Però… una cena di 40 euro,speriamo che almeno si mangi bene!!!