BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A New York il primo parco giochi “firmato”

Il designer è David Rockwell, già progettista del Buddha Bar, del ristorante di Alain Ducasse al St. Regis, e del nuovo Kodak Theatre di Los Angeles

Più informazioni su

parco giochi new yorkA New York i parchi giochi per bambini sono "firmati".
A progettare questa novità, nel design, è stato David Rockwell: già progettista del Buddha Bar, del ristorante di Alain Ducasse al St. Regis, e del nuovo Kodak Theatre di Los Angeles, quello dove si svolge la serata degli Oscar. Rockwell l’ha disegnato gratis, nell’ambito del progetto "PlaNYC" con cui l’amministrazione Bloomberg vuole far abbellire New York di spazi pubblici e verdi, magari firmati da archistar.

Il parco giochi è nell’area di parcheggio di Lower Manhattan, si chiama "Imagination playground" ed è a due passi da Wall Street. Lì i piccoli newyorkesi hanno a disposizione uno spazio a froma di otto, con un’area multi livello dove giocare con acqua e sabbia, giocattoli e attrezzi sparsi da prendere liberamente e uno staff a disposizione per il gioco e la sicurezza.

Rockwell ha  messo nel parco simboli che richiamano la storia di quella zona di New York, South Street Seaport, una delle più importanti per gli antichi scambi commerciali della città: cascate e canali, corde su cui arrampicarsi, alberi da barca e carrucole, e anche una rampa con in cima un telescopio per scrutare l’orizzonte come i vecchi marinai. L’architetto si è talmente appassionato al progetto che il suo gruppo ha messo a disposizione 2 milioni di dollari

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.