BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Burger King lancia il superpanino-pizza

Il NY Pizza Burger è alto 15 centimetri, imbottito con 4 fette di carne di manzo, peperoni, mozzarella e salse.

Più informazioni su

Per smaltire un panino del genere un uomo di media corporatura dovrebbe pedalare intensamente sulla cyclette per non meno di 400 minuti. Le calorie da bruciare sono infatti 2.520, tutte contenute nel nuovo NY Pizza Burger, il primo panino che è anche una pizza. Negli Usa i giganti del fast food si sfidano da qualche mese a suon di ciclopici hamburger da migliaia di calorie: il trionfo del trash-food più sfacciato, una sfida a tutti i salutisti.
PIZZA BURGER – Nel centro di Times Square a New York, la catena Burger King offrirà dalle prossime settimane il suo Pizza Burger, un panino alto 15 centimetri, imbottito con 4 fette di carne di manzo, peperoni, mozzarella e due tipi di salsa. Il panino viene diviso in sei parti, proprio come una pizza. Complessivamente, l’importo calorico è stato stimato a 2.520 calorie. Il prezzo: 12,99 dollari, circa 10,20 euro.
IL SANDWICH SENZA PANINO – Il NY Pizza Burger è solo l’ultimo di una lunga serie di mega panini ipercalorici offerti dalle diverse catene di fast food. Qualche mese fa è stato lanciato negli Stati Uniti il primo sandwich senza panino: il Double Down, invenzione della nota catena specializzata nei menu a base di pollo fritto, Kentucky Fried Chicken. È composto da due pezzi di petto di pollo fritto al posto del pane, con in mezzo una fetta di bacon, formaggio fuso e una speciale salsa barbecue, venduto a 6,99 dollari insieme all’immancabile porzione di patatine fritte e a una Pepsi. Qui le calorie sono 1.228, pari a oltre il 50 per cento dell’apporto giornaliero necessario per un uomo di media corporatura. O, in altre parole: un solo Double Down equivarrebbe – per quantità di grassi, sodio e calorie – a ben tre Big Mac di McDonald’s messi insieme. Relativamente poco se confrontato con il Fifth Third Burger (4.889 calorie), un gigantesco panino del diametro di circa 21 centimetri, costituito da 5 bistecche (dal peso di 136 grammi ciascuna), 5 fette di formaggio, panna acida, una tazza di salsa chili e patatine, per un totale di 300gr di grassi, 10gr di sale e 744 milligrammi di colesterolo, venduto dallo scorso anno per 20 dollari negli stand dello stadio dei White Caps, squadra di baseball del Michigan.
DIVISO, NON DIVORATO – Burger King sottolinea che il NY Pizza Burger è pensato per essere tagliato in più parti e infine condiviso con altri e non divorato in un sol boccone, riferisce il Daily News di New York. Tuttavia, l’introduzione del nuovo burger ha suscitato molte perplessità, soprattutto tra i salutisti. Per ora è solo una prova al Whopper Bar di Times Square, giusto per testare il gradimento del pubblico, ma non è escluso che in futuro il panino potrebbe trovare posto nei menù di Burger King in tutti gli Stati americani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.