BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Hotel alto 50 metri e nuova proroga a Percassi

Il consiglio comunale di San Pellegrino ha discusso e varato volumetrie e altezze massime del nuovo centro termale.

Più informazioni su

Il consiglio comunale di San Pellegrino ha discusso e varato volumetrie e altezze massime del nuovo centro termale della cittadina brembana, dopo una discussione che ha visto al centro del dibattito tra maggioranza e opposizione soprattutto il via libera ai 50 metri per l’hotel inserito nel progetto che prevede due alberghi e un centro residenziale e commerciale.
Osservazioni contrarie a questa opzione sono giunte anche dai cittadini di San Pellegrino, ma la giunta ha replicato tramite l’architetto De Vecchi che le volumetrie commerciali e residenziali sono state ridotte e che l’altezza dell’albergo non rovinerebbe l’ambiente in quanto costruito a ridosso della montagna, ricordando poi come il Grand Hotel sia alto 44 metri, poco meno quindi. 
A proposito del bellissimo edificio liberty, l’amministrazione ha accolto soltanto un’osservazione ed è quella del gruppo Percassi che ha chiesto una proroga del termine ultimo per l’accordo sul recupero del Grand Hotel, termine che è scaduto l’8 luglio
Prossimo, atteso, passo: la presentazione del progetto delle Terme. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Maurizio(falso)

    Io vorrei sapere che cosa ha fatto Percassi a Bergamonews e ai suoi navigatori……si capisce da taglio degli articoli e dei commenti che vi sta sulle scatole. Nemo propheta in patria; si vede che è perchè è della Val Seriana. Autolesionisti…

  2. Scritto da set cinematografico

    Strano paese: si chiama S.Pellegrino Terme e le terme sono chiuse da 5 anni; ha un Casinò, splendido edificio liberty, attivo come sala da gioco solo dal 1907 al 1917; un Grand Hotel dove da anni non alloggia nessuno, un edificio imponente “di facciata” perchè se si percorre la pista ciclabile che passa alle sue spalle si nota che gli anni e l’incuria hanno lasciato il segno.
    In questo triangolo di monumenti sembra di essere nel set di un film western: belle le facciate ma dietro il vuoto.

  3. Scritto da non siamo tutti uguali

    Unica osservazione accolta nel consiglio comunale del sopracitato articolo è quella di Percassi che chiede la proroga del termine ultimo (prevista per 8-07)sulla stipula del previsto accordo per il recupero del G.Hotel. Non accolte le osservazioni di 2 anziane cittadine. Chissà perchè!
    Qualche consigliere, anche di minoranza, mi può rispondere?

  4. Scritto da Giovanni

    Il Comune sicuramente ha peccato di ingenuita’ non avendo piu’ nessuna clausola ne sui tempi,ne sulle volumetrie.Pero’ dobbiamo guardare in faccia alla realta’,che ci dice,che oltre.a Percassi,non c’e’ nessun altro imprenditore disposto ad investire nella nostra Valle.E’ normale che non essendoci nessuna alternativa,il privato venga tratttato benissimo,dandogli molti privilegi.Ricordo comunque che a San Pellegrino sono arrivati gia’ circa 20 milioni di euro di contributi.

  5. Scritto da abbasso INTER w ATALANTA

    Questi interisti adesso sono gasati….dopo 40 anni di sofferenze

  6. Scritto da Oscenità

    riceprev
    Progetto bellissimo quoi cubi osceni sdraiati disordinatamente nella valletta? Fanno disordine, non armonia: roba da neurodeliri.
    Povero liberty con la sua delicatezza, il suo buon gusto, a fianco di quegli osceni massi frutto di una mente contorta e di cattivo gusto.
    Chiamate Sgarbi a battezzarvi una volta per tutti, architetti del c….zo.

  7. Scritto da BURTULI'

    AL 24 perchè adesso San Pellegrino cosa è? Iniziate a viaggiare un po che poi capirete la triste realtà della valle……

  8. Scritto da una vacanziera non attesa

    sono esterefatta. Alla presunzione e al cattivo gusto non c’è rimedio. La nostra maggioranza consigliare non ha idee proprie e non ha limite alla protervia di un unico soggetto. Se occorre un controllo amministrativo-giudiziario sarà opportuno che i cittadini si sveglino!!!
    Non comprendo chi abbia misurato l’altezza del grnd hotel? Occorre una verifica tecnica e giudiziale!In Val brembana abbiamo perso i gozzi da un pò di tempo!Almeno per qualcuno!

  9. Scritto da El Zoro

    Ma dove era la gente della valle e di San Pellegrino quando hanno approvato un progetto così demenziale?
    Come si può accostare l’osceno progetto con il delicato stile liberty che ha reso amena alla vista San Pellegrino?
    Non si può rilanciare una cittadina costruendo a gogò e con cattivo gusto.

  10. Scritto da lillo

    come rovinare san pellegrino…………percassi complimenti……..tutto di lusso poi gli abitanti saranno costretti a far spesa a 30 km di distanza xche’ costa troppo…….il tutto x 3 ricconi e il popolo soccombe……….ma chi viene a sampe?paese triste dal popolo bigotto?………….sara’ un fallimento…..

  11. Scritto da Esterefatto

    Sono passato proprio stasera da San Pellegrino, qualcuno mi spiega cosa ha di turistico, quali sono le attrattive per cui uno dovrebbe venire a fare le ferie? Solo bancarelle squallide? Un centro a dir poco vergognoso? Non riescono a istituire un’area pedonale, eppure di strade alternative ce ne sono. Bello passare in macchina e vedere gente seduta che si beve il Sanbitter e respira smog…

  12. Scritto da cittadino informato

    Sembra che per le elezioni del prossimo anno il sindaco Scanzi getti la spugna, probabilmente stanco di dover votare e firmare a occhi chiusi tutto quello che il vicesindaco gli metteva sul tavolo. Milesi Vittorio è quindi certo che si ripresenterà come candidato sindaco per il suo terzo mandato, perchè pare che nessuno sia più disponibile a firmare in bianco dopo i casini e l’incapacità dimostrata nella gestione dell’accordo con Percassi.

  13. Scritto da Olciccio

    Non è un p’ò troppo alto 50 m ????????????????

  14. Scritto da BURTULI'

    Straquoto 200% il numero 14……..
    In valle è tutto un magna magna, tecnici comunali che fanno i grandi con i soldi pubblici, la torta la vogliono mangiare sempre i soliti. Per colpa di questi la valle è in rovina…….anche adesso fanno di tutto per far saltare l’operazione di rilancio

  15. Scritto da viva INTER

    So che a S.Pellegrino ci sono molte persone di buon senso e di grande cultura. Il guaio è che se qualcuno di loro”suggerisce” agli amministratori soluzioni valide che non stravolgano il paese, vengono tacciati di disfattismo. Il paese ritornerebbe vivibile, ricco com’è di storia e cultura se cambiassero gli amministratori attuali. Andate ad assistere ai consigli comunali: insulti, grida….assessori che non sanno parlare ne in bergamasco ne in italiano e servilismo verso il privato .

  16. Scritto da pota

    il n° 19 non venga considerato a causa del nick name scelto e ritenuto offensivo nei confronti del bergamasco vero e quindi atalantino……..

  17. Scritto da ricprev

    Progetto bellissimo e di ampio respire creato in armonia con la roccia soprastante e rida’ a San Pellegrino la giusta valorizzazione che le spetta dopo ben 60 anni di oblio e decadenza, non capisco chi critica senza conoscere a fondo i problemi della cittadina termale…

  18. Scritto da povero Antonio

    …già, troppo impegnato sul fronte Atalanta, per la quale ha utilizzato i fin troppo soldi, poverino..
    Povero percassi….eppure tutti si genuflettono al suo arrivo.
    In bergamasca.
    Chiede a Benetton un opinione in libertà….!

  19. Scritto da fabala'lòcc

    Ma siamo matti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  20. Scritto da bullo

    s pellegrino ritornerà bellissima AVANTI PERCASS!

  21. Scritto da Volgarità

    Che porcata oscena quei cubi disordinati.
    Ub bel impatto ambientale, non c’è che dire.
    Solo dei pazzi scatenati alla ricerca di sensazioni volgari possono aver approvato quel progetto.
    Più lo osserevo e più mi sento un nodo alla bocca delòlo stomaco.
    Una oscenità del genere a fianco del bel Liberty lasciatoci dai nostri nonni, diventa ancora più oscena.
    Non c’è fine alla volgarità del gusto, ma è frutto della globalizzazione dei cervelli. Purtoppo ci stiamo livellando al basso.

  22. Scritto da 3480

    CONCORDO IN PIENO CON IL COMMENTO N. 4

  23. Scritto da edoardo

    viva le cattedrali nel deserto! dopo gli alberghi a 10 piani a foppolo, non abbiamo ancora imparato…ma chi ci va in vacanza a San Pellegrino!?Avanti così: alla catastrofe, con ottimismo!

  24. Scritto da W V.E.R.D.I.

    La volontà di rilanciare San Pellegrino e farlo diventare polo strategico della bergamasca la trovo una scelta azzeccata,ma secondo me stanno sbagliando i modi.I 2 gioielli di San Pellegrino sono il casinò ed il grand Hotel.Entrambi in stile liberty.Le terme possono essere un progetto faraonico.ok ci sta.Ma devono essere in simbiosi col paesaggio.Vogliono farle immense?che le facciano ma con gusto.Se no va a finire come il nuovo Casinò di Campione.Cercatevi le foto e vedete che scempio

  25. Scritto da W V.E.R.D.I.

    E poi,per un rilancio come si deve la soluzione è lì.Riaprire il casinò.Sappiamo che purtroppo sono divieti imposti dall’alto,ma sta legge che vieta i giochi d’azzardo in Italia ha stancato.Anche perchè poi hanno legalizzato il poker in quanto considerato gioco d’abilità (…) e nonostante i blocchi dei siti web,giocare ai casinò on line è semplice.Tanto vale che i soldi rimangano in Italia piuttosto che mandarli a Malta.D’altra parte è per quello che lasciano aperti i 4 casinò Italiani…

  26. Scritto da Paradiso perduto

    I “pazzi scatenati” di cui al commento n°4 sono purtroppo mediocri e modesti personaggi, privi del minimo retroterra culturale, senza la minima sensibilità verso l’ambiente e la storia, incapaci di gestire un’operazione più grande dei loro limitati orizzonti. Nulla da dire nei confronti del privato che svolge il suo ruolo : “l’imprenditore” che sfrutta al massimo una situazione resasi a lui favorevole da una politica miope e dissennata. Peccato, poteva essere una grande opportunità per tutti.

  27. Scritto da Paradiso perduto

    Esatto, concordo con il commento n°7 : .. stanno sbagliando i modi…
    E’ ovvio che l’operazione è la benvenuta ma andrebbe accompagnata da una maggiore capacità “contrattuale” e/o “di dialogo” da parte di chi deve tutelare la storia di questo paese ridotto sul lastrico e gli interessi dei cittadini e del loro patrimonio culturale inteso come una risorsa e non come un peso da alienare. Patrimonio che, una volta “scippato”, difficilmente tornerà indietro ai legittimi proprietari.
    Chi ascolta ?

  28. Scritto da testa chiusa

    adoro percassi, per tutto quello che ha fatto negli anni e che continuerà a fare…un vero vincente come a BG non c’è mai stato prima. L’unico errore è stato sottovalutare la cocciutaggine e la mentalità chiusa a tripla mandata fino all’autolesionismo dei brembani…quei soldi andavano spesi altrove…in val brembana non c’è futuro x copla della gente che ci vive….

  29. Scritto da Dedicato agli smemorati

    E a “testa chiusa” suggerisco cautela.
    Dall’Eco di Bergamo del 17.12.2004 pag.25 : Percassi si aggiudica il casinò. E ora punta su Grand Hotel e Terme.
    Tra 4 mesi festeggiamo i SEI ANNI dalla comparsa di Percassi sulla scena sanpellegrinese e ancora non si vede alcunchè delle tanto sbandierate “terme più belle del mondo” e “albergo a 7 stelle”.
    Quanta roboante e inutile propaganda che ha ridotto in cenere il paese.
    Propaganda utile solo all’imprenditore! E gli yes-men a dire sempre “si”

  30. Scritto da BURTULI'

    QUOTO 100% IL NUMERO 11…..

  31. Scritto da testa chiusa

    x n°12 percassi ha sempre mantenuto e fatto cio che diceva (compreso il gran canyon negli usa) vai a vederti i vari progetti realizzati e i tempi impiegati…in val brembana invevce si va x le lunghe…secondo te xchè??? il problema siete voi mica l’imprenditore guardatevi in giro come avete conciato la valle negli ultimi 50 anni…desolazione assoluta A GHE NEGOT!!!!!! SI DOMA CAMION E RUSPE…SPACACORNE E NIGOT DOTER!!!!!

  32. Scritto da Paradosso

    Duole constatare che San Pellegrino Terme (o meglio ex-Terme) è l’unica stazione termale al mondo e per di più l’unica nota in tutto il mondo dove poco avveduti personaggi anziché cogliere i segnali dei tempi e ristrutturare le proprie famose e storiche Terme, come è accaduto ovunque, le hanno chiuse da quattro anni gettando l’economia del paese in un baratro.

  33. Scritto da Che schifo

    Qualcuno di buon senso blocchi quel progetto osceno irrispettoso della storia dei luoghi e devastante per l’equilibrio dell’ambiente.
    Dio quanto dobbiamo imparare dal buon gusto dei nostri vecchi.
    Che volgarità questi nuovi progetti: ma cosa vogliono dimostrare suscitando questi vomitevoli sentimenti di repulsione? Di creare sensazioni forti? Forti e volgari?