BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festival del Folclore, musica e danze in città

Da domenica 22 a giovedì 26 tutti i gruppi si esibiranno in piazza Vecchia fino a giovedì 26 con la sfilata e lo spettacolo finale in piazza Pontida.

Più informazioni su

Dopo aver girato alcuni paesi della provincia proponendo le danze e gli spettacoli della loro terra, i gruppi che partecipano al XXVIII Festival Internazionale del Folclore arrivano a Bergamo. Cinque giorni – da domenica 22 a giovedì 26, giornata di chiusura del festival – dedicati a danze, esibizioni e spettacoli in costume che racconteranno, per le vie del centro e di Città Alta, le tradizioni di paesi come Messico, Guatemala, Russia e India.
Il programma prevede domenica 22 alle 10.30 la partecipazione di tutti i gruppi in costume alla Messa nel Duomo di Bergamo Alta e alle 21, in piazza Vecchia, nell’ambiuto del festival,  verrà proposta la rappresentazione integrale dell’opera “AIDA” di Giuseppe Verdi con Orchestra Filarmonica Lombarda e il Coro Lirico di Parma, cantanti e Corpo di Ballo diretti dal Maestro Antonio Brena. (Ingresso 15 euro). Lunedì 23 il gruppo indiano Page Gap si esibirà a Colognola in “Performing art of global exchange and Gujarat art Platform”. Alle 21, in piazza Vecchia il gruppo bergamasco Rataplam presenterà il suo “Fila Balà, Fila Cantà”, uno spettacolo musicale di “suonate d’allegrezza” che tuttora sono eseguite sulle campane con la tastiera: un’antica tradizione radicata soprattutto in Val Gandino, Valle Brembana, Valle Seriana ma anche nella bassa bergamasca, che si traduce in ritmi ballabili a valzer, polche, mazurche, scottisch, manfrine e gighe.
Martedì 24, alle 20.30 spettacolo in piazza Vecchia con la partecipazione di tutti i gruppi presenti al Festival: Ballet Folklórico “SIGUAN TINIMIT” (Guatemala), People’s Ensemble “KAMUSHKA” (Russia), Agrupación Folklórica “TAMAULIPAS” (Messico), Performing art of global exchange and Gujarat art Platform “PAGE GAP” (India). Mercoledì 25, invece, alle 11 tutti i gruppi saranno ricevuti dal sindaco Franco Tentorio a Palazzo Frizzoni.
Giovedì 26, giornata di chiusura del Festival
internazionale del Folclore e festa del patrono Sant’Alessandro, i gruppi come tradizione,  si esibiranno davanti al Duomo di Bergamo. Alle 12, dopo la celebrazione del Pontificale di Sant’Alessandro, i gruppi saluteranno le autorità civili e religiose con uno spettacolo folcloristico. Alle 15.30, al Quadriportico del Sentierone, i gruppi partiranno per una sfilata lungo via XX Settembre fino a Piazza Pontida dove alle 16 è in programma lo spettacolo di chiusura del XXVIII Festival Internazionale del Folclore.   

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da max

    son queste che devon essere le vere occasioni per uscire la sera , non tanto le “movide” una tantum