BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A settembre il restying della Mini

Mini ringiovanisce la propria famiglia di modelli con novità nelle motorizzazioni, nel design e negli equipaggiamenti

Più informazioni su

Introducendo marcate modifiche al design, motorizzazioni nuove, una gamma completamente nuova di propulsori diesel e numerose innovazioni negli equipaggiamenti, Mini ringiovanisce la propria famiglia di modelli.
Al momento del lancio mondiale che avrà luogo il 18 settembre 2010, il portafoglio di motorizzazioni della Mini, della Clubman e della Cabrio comprenderà, oltre ai propulsori a benzina già presentati e ampliamente ottimizzati, anche due motori diesel sviluppati completamente ex novo. I propulsori a quattro cilindri si distinguono per una maggiore elasticità, un’efficienza ottimizzata e una rotondità di funzionamento perfezionata, qualità dovute all’alta competenza del BMW Group nel campo dello sviluppo di propulsori.Inoltre, la tecnologia Minimalism contribuisce a ridurre il consumo di carburante e le emissioni delle nuove Mini. Con un consumo medio di 3,8 litri per 100 chilometri ed emissioni di Co2 di 99 grammi/chilometro nel ciclo di prova. La varietà della gamma di modelli viene arricchita dalla nuova Mini One D Clubman e dalla nuova Mini Cooper D Cabrio, la prima Mini aperta equipaggiata con un motore diesel.Il design modificato riflette in numerosi dettagli autentici la loro maggior sportività. La nuova geometria dei paraurti anteriori crea le premesse per soddisfare le crescenti esigenze di protezione dei pedoni. Tutti i modelli sono dotati di serie di diodi Led per le luci di retromarcia, le luci dei freni e le luci dinamiche dei freni.All’interno, i nuovi comandi dell’impianto audio e di climatizzazione assicurano un’ergonomia e una funzionalità perfette.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.