BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ma i controlli erano sull’aria, non sul rumore”

La società di gestione dell'aeroporto di Orio precisa che non c’è alcuna correlazione tra la campagna relativa alla qualità dell’aria e l’attività permanente di monitoraggio acustico, garantita tutto l’anno.

Più informazioni su

Con riferimento al contenuto della lettera sui voli deviati durante i controlli dell’ArpaSacbo precisa che la campagna condotta dal laboratorio mobile dell’Arpa, posizionato in via Linneo, ha riguardato esclusivamente il monitoraggio della qualità dell’aria nel quartiere di Colognola. Nella stessa via Linneo è presente la centralina fissa che fa parte della rete di monitoraggio del rumore aeroportuale, che rileva in modo continuo la pressione acustica prodotta dalle attività aeronautiche.
Pertanto, non c’è alcuna correlazione tra la campagna relativa alla qualità dell’aria e l’attività permanente di monitoraggio acustico, garantita tutto l’anno e in qualsiasi condizione operativa e di traffico aereo.
Nel periodo di effettuazione della campagna di monitoraggio della qualità dell’aria, nell’area ad ovest dello scalo, il numero dei movimenti aerei è allineato alla media annuale dei sorvoli. In ragione di ciò è ragionevole ritenere che i dati rilevati dal laboratorio mobile producano un quadro rappresentativo dell’attività media annuale dell’aeroporto.
Preme sottolineare, inoltre, come dall’8 al 27 Gennaio 2010 sia stata già effettuata una campagna di monitoraggio con il laboratorio mobile di Arpa Lombardia presso il Comune di Azzano San Paolo, in Via Solferino (distante meno di 800 metri da Via Linneo), sito ugualmente rappresentativo della qualità dell’aria ad ovest dello scalo. Nel medesimo sito è programmata un’ulteriore campagna nel periodo compreso tra il 6 ed il 27 settembre p.v., producendo complessivamente una mole di dati inerenti la qualità dell’aria ad ovest dello scalo pari a sette settimane di rilevazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carmelo

    Un aereoporto attaccato alla città ha una certa dose di pericolo…dato che è il decollo el’ atterraggio il momento pericoloso del volo. Sacbo non comunica dati di questa campagne di rilevamento.
    Secondo me il federalismo tanto caro ai leghisti va applicato anche agli aereoporti: La lombardia ne ha 4: vanno ripartiti i voli su tutti i 4 aereoporti. Senza dimenticare che Ryanair sta a Bergamo per suo comodo. Se gli chiedi più soldi và altrove. Sì all’aereoporto, ma parliamo di sviluppo limato

  2. Scritto da GI61

    CIAO A TUTTI I BONTEMPONI:
    TELEFONINI CELLULARI.
    AUTOMOBILI.
    MOTO
    BARCHE
    AEREI ELICOTTERI,ECC,ECC,ECC.
    TUTTI SI LAMENTANO MA NESSUNO RINUNCIA A NULLA
    GRAZIE E BUONA GIORNATA.
    AH FINITE LE VACANZE?

  3. Scritto da polaroid

    Apprezzabile il monitoraggio dell’aria x le tre settimane di agosto, sarebbe il caso di rendere il monitoraggio non episodico, visto che accanto all’inquinamento acustico, esiste anche l’inquinamento dell’aria al quale contribuiscono anche gli aerei: sarebbe interessante monitorare i livelli di inquinanti (PM10, ecc.) anche durante l’anno in zona (aerei, autostrada, circonvallazione)

  4. Scritto da damiano

    apprezzabile il controllo certo…peccato che sia proprio nel periodo di sperimentazione dei decolli ad est…ma è un caso, evidente…

  5. Scritto da Matteo

    L’Arpa controllate quello le dicono di controllare. Eviano di controllare le sostanze diffuse INTENZIONALMENTE nell’aria da alcuni “strani” aerei che sorvolano molto spesso la nostra città. Ne troverebbero di sostanze pericolose… idrossido di bario, ossido di titanio, particolato di quarzo e alluminio, ossido di alluminio… In particolare l’alluminio se inalato favorisce l’insorgere dell’Alzheimer, il quarzo la Silicosi…

  6. Scritto da B.d.B.

    Brava arpa senpre attenda a non ledere e disturbare i potenti, vorrei saper quante e quali lauree detiene l’illuminato portavoce.

  7. Scritto da edoardo

    @1: hai mai letto 1(una) relazione sulle campagne di misura?Scommetto che non sai nemmeno dove trovarle…leggi, rifletti, rileggi, ragiona e poi giudica!

  8. Scritto da Cervello

    B.d.B. ha il cervello all’ammasso e non può leggere, può solo berciare contro tutto e contro tutti