BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dg-News, il direttore generale comunica via bollettino

Roberto Gerardi, direttore generale del Comune di Bergamo prova a dialogare con i dipendenti di Palafrizzoni attraverso un bollettino informatico.

Più informazioni su

Roberto Gerardi, direttore generale del Comune di Bergamo prova a dialogare con i dipendenti di Palafrizzoni attraverso Dg-News, un bollettino informatico che, con cadenza periodica, aggiorna il personale "delle azioni poste in essere e di quelle che andremo a intraprendere", annuncia il "dg".
L’idea, che punta a un "dialogo informale e sincero tra le risorse umane in Comune", è nata dalla constatazione del direttore Gerardi che "condividere il maggior numero di informazioni e dati permette all’ente di conseguire livelli di efficienza ed efficacia molto alti, con l’effetto positivo di raggiungere gli obiettivi prefissati in modo meno dispendioso".
Così il massimo dirigente di Palafrizzoni, di recente nomina, ha dato il "la" ad alcune iniziative che sfruttano intranet: oltre a Dg-news c’è anche "scrivi al dg", che sarà attivo dal 1° settembre, con cui "intendo non solo informare ma anche ascoltare i vostri bisogni e suggerimenti. Potrete formulare proposte e/o chiedere chiarimenti alla direzione generale su questioni di carattere generale".
Il numero zero di Dg-news annuncia anche l’indice degli argomenti del prossimo numero: un bilancio dei primi sei mesi di attvità e le scelte, ormai in dirittura d’arrivo, per il triennio 2011-2014. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ureidacan

    Oramai c’è la spamodica esigenza di un’ “idea nuova” che giustifichi lo stipendio (alto). Se proprio voleva servirsi dell’informatica poteva usare la posta elettronica, come fanno tutte le aziende per inviare e/o ricevere comunicazioni dai dipendenti.

  2. Scritto da antonello - seriate

    finalmente qualcuno che prova, almeno, a svecchiare le istituzioni e a dare spazio alle idee e alle esigenze di chi, con lui, collabora perché anche l’ente pubblico funzioni! critica banale e pretestuosa, quella legata al compenso… in tanti, per decenni, hano munto la pubblica amministrazione senza neppure darsi la pena di promuovere un cambiamento. gerardi, prosegua così! e chi vivrà…