BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Decolli deviati durante i controlli dell’Arpa?”

Pubblichiamo la lettera di una "cittadina indignata" sui controlli dell'Arpa sull'inquinamento dell'aeroporto.

Più informazioni su

La lettera di una "cittadina indignata" sui controlli dell’Arpa sull’inquinamento dell’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio.

Su richiesta dell’assessore comunale all’Ambiente Massimo Bandera, a sua volta sollecitato dai cittadini abitanti delle zone di Bergamo interessate ai decolli degli aerei in partenza da Orio, la Società Arpa (l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) ha collocato, in via Linneo a Colognola, una centralina di rilevamento dell’inquinamento acustico ed atmosferico nelle ultime due settimane di luglio e prima settimana di agosto. Ho notato, con grande sorpresa e sospetto, che durante queste tre settimane i decolli degli aerei su Colognola sono diminuiti del 10%, in quanto spostati sulla rotta Est (su Seriate e Cassinone in particolar modo).
Tale spostamento è stato talmente notevole che il sindaco di Seriate Silvana Santisi Saita, ha energicamente protestato, a mezzo stampa, con la Società Sacbo.
Mi affretto a tranquillizzare il Sindaco di Seriate. Infatti appena tolta dall’Arpa la centralina di rilevamento e quindi finiti i controlli, i decolli su quest’area sono puntualmente ritornati ad essere lo stesso numero di prima.
Insomma SACBO DURANTE I RILEVAMENTI ACUSTICI ED ATMOSFERICI, DIMINUISCE IL TRAFFICO SULLA ZONA CONTROLLATA, PER POI RITORNARE ALLO STATUS QUO APPENA NON CI SONO PIU’ CONTROLLI.
In definitiva, i dati che Sacbo comunicherà all’Enav (l’Ente nazionale assistenza al volo), all’Enac (Ente nazionale aviazione civile) ed all’assessore comunale all’Ambiente Massimo Bandera non saranno veritieri.
Ma Sacbo sappia, e con essa tutte le istituzioni che non assolvono ai loro compiti di sorveglianza, che i cittadini NON SONO IMBECILLI e non si faranno prendere per il naso da una Società che si crede immune da ogni controllo. 
Una cittadina indignata

LA RISPOSTA
SACBO
"Ma i controlli erano sull’aria, non sul rumore"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Cittadino di cassinone

    Un grazie di cuore a chiunque stia cercando di far luce sul nostro gratuito fardello acustito. Un forte messaggio a coloro che cavalcano il sentiero del giustificare o sminuire o mascherare i nostri disagi : basta! basta voli notturni ! basta fantomatiche centraline che rilevano in zone periferiche dati che poi vengono stravolti da medie assurde! basta con prese per il sedere riguardo indennizzi mai recapitati! basta ! basta!

  2. Scritto da Mario

    Orio al Serio è un aeroporto nato con obiettivi differenti dall’attuale e con rotte di decollo e atterraggio limitate. In altri paesi europei avrebbe un quinto dell’attuale traffico, ma in Italia siamo bravi a fare i miracoli.

  3. Scritto da gigi

    c’è da essere contenti

  4. Scritto da Silvia Arzuffi

    x@30
    se non conosce le istanze dei comitati, perchè si affanna tanto a inveire contro di loro, sempre protetto dal suo anonimato? Il suo numero di telefono non mi interessa, grazie. Inoltre le consiglio affettuosamente di dare una ripassatina alla grammatica italiana, ne ha bisogno!!

  5. Scritto da gigi

    x 31 ma non ha ancora capito cosa penso dei “comitati” ? RI-legga il 30, poi se non capisce non sò che farci e non m’interessa granchè. inoltre li contesto, non perchè m’interessi il loro punto di vista, ma per evitare che credano di essere chissà chi . e cmq nessuno ha ancora risposto ..QUANTI SIETE ??? vi vergognate di dire rappresentiamo 2, 4 , 10 persone ???? è lecito dubitare di persone che non dicono quanti sono, in democrazia governa chi ha tot voti, gli altri, muti e rassegnati

  6. Scritto da Caro gigi

    I forum su questioni aeroportuali sono tra i + interessanti per valutare il comune senso di “democrazia” diffuso a queste opulente laltitudini. Caro gigi, mettiamo che nel comitato siano in due, dico 2, e abbiamo delle ragioni. Dovrebbero tacere perche’ sono solo in 2? La maggioranza, alle latitudini “democratiche”, deve prevalere sulle minoranze, a prescindere dalla legge, come ad altre latititudini? Evidentemente no. Perche’, allora, mai si parla del merito, e sempre si straparla di quantita’.

  7. Scritto da x 34 da gigi

    x 33 non ho mai detto che dovete tacere se siete in 2, ma non potete e non dovete pretendere di contare per 1000-100000, quello che voi 2 fate finta di non capire è che se uno osserva le normative ok dovete accettarlo, state dando voce a una sensitiva che od occhio ( suo ) ha calcolato e valutato che…..ma scherziamo ????

  8. Scritto da da gigi x29

    x 29 e daglieeeeeeeeeee ditemi quanti siete, non fate i preziosi, su una cosa ha ragione, quando sul giornale vedo il “comitato” passo alle previsioni del tempo, non dò importanza hai comitati, li considero faziosi, pretestuosi, prepotenti, inutili, dannosi, invadenti, ecc ecc Ps è la cittadina che non accetta le prove ufficiali, è forse tecnicamente e professionalmente + avanzata ? difesi dall’anonimato ? vuole il mio numero di telefono ??

  9. Scritto da Silvia Arzuffi

    a @ 20@21@23Ai signori che tanto s’indignano per le opinioni di una cittadina che, fino a prova contraria, può manifestare democraticamente e pubblicamente i suoi dubbi, vorrei far presente che sono proprio loro gli intolleranti, ma come si permettono lorsignori di offendere, perchè difesi dall’anonimato, chi espone una sua opinione?e per @ 21, rilegga la lettera, nessuno dà dell’imbecille a nessuno, e nessuno fa il portavoce di nessuno. Gigi può informarsi sui Comitati leggendo i giornali.

  10. Scritto da @18

    non si tratta di “verifiche” ma di “campagne di monitoraggio” perciò è giusto che siano pianificate nell’arco dell’anno!
    basta con questo clima da santa inquisizione!!!

  11. Scritto da gigi

    basta, è inutile e tempo perso parlare con persone che, chiamiamole con il loro nome, fanatiche, sono convinti di ciò che dicono a prescindere da tutto e, se, senza dire nulla l’aereoporto si fermasse, non se ne renderebbero conto

  12. Scritto da a chi ???!!!!

    …………….I CITTADINI NON SONO IMBECILLI ………?????parli per lei, a me va benissimo cosi, non è autorizzata a fare da mia portavoce nè di altri, parli per se e certi titoli se li tenga in famiglia !!!!

  13. Scritto da @18

    @19, leggendo la lettera si evince che si tratta di verifiche richieste da un assessore all’ambiente sollecitato da reclami di cittadini, verifica attuata al fine di porre chiarezza al contenzioso, la campagna di monitoraggio e tutt’altra faccenda, e viene attuata con cadenze prestabilite al fine di verificare se i parametri riscontrati rientrano nelle norme prestabilite o meno con il fine di poter porre eventuale rimedio al valore fuori scala o tolleranza

  14. Scritto da @22

    la lettera parla testualmente di “centralina di rilevamento dell’inquinamento acustico ed atmosferico”. A parte che è stato chiarito come invece si trattasse del solo inquinamento atmosferico,(e che quindi la signora non sappia bene di cosa stia parlando e non la prenderei esattamente come fonte di info certe), poi ripeto: l’assessore ha richiesto una ulteriore campagna di monitoraggio sul territorio, del tutto simile alle altre che ARPA fa sul territorio! piantatela di fare inutili polemiche!!!

  15. Scritto da @23

    io prediligo la chiarezza alle polemiche,indipendentemente dall’attendibilità o meno del contenuto della lettera, se le lamentele sono rivolte in primis all’inquinamento acustico, vedi anche lettera del sindaco di seriate, non capisco il motivo che venga verificata la qualità dell’aria e non quella acustica che si evince nel “dibattito” come fattore primario della controversia fra cittadini e ente, cmq è sacbo che dichiara che le richieste di verifiche erano dell’aria, non i contestanti

  16. Scritto da Marino B.

    Invito il Sig. Gigi a visitare il sito ..
    http://www.aeroportoorio.it-Potrà cosi rendersi conto di persona che ,Forse ,dovrebbe essere lui a dover smettere di raccontare cose di cui non è al corrente.
    Inoltre a questo signore ,e ad altri che sono a favore,in maniera INCONDIZIONATA,dello sviluppo dell’aerostazione bergamasca,che se, si dichiarano cattoliche ,si facciano l’esame di coscienza e : tolgano la trave del loro occhio…..cosi vedranno nell’occhio altrui con serenità..!..

  17. Scritto da gigi

    Invito il Sig. Marino B & company a smetterla di dare dei disinformati, e quant’altro a chi non la pensa come loro. sono a favore dell’aereoporto, usa il termine “incodizionato” intendendo privo di regole che voi per primi non accettate e non accetterete mai ? perchè diciamocelo chiaramente, a voi NON ANDRA’ MAI BENE NULLA, perciò se devo scegliere allora meglio INCONDIZIONATAMENTE ,e, fermo restando che non capisco cosa c’entri la religione, la coscenza non l’hanno solo i cattolici

  18. Scritto da @24

    stai dimostrando di prediligere le polemiche perchè non ti informi prima di parlare, e se lo fai sei di parte e ti bevi qualunque sciocchezza “indipendentemente dall’attendibilità o meno dei contenuti”…complimenti!!
    si sta parlando di monitoraggio DELL’ARIA perchè il rumore degli aerei a colognola e a seriate è monitorato 365 giorni all’anno e non è certo quello il nodo della questione in questo articolo.
    ma come saggiamente dice il 20 “è inutile e tempo perso” parlare con chi non ci sente

  19. Scritto da @27

    dell’attendibilità o meno del contenuto, mi riferivo a quanto hai esposto nel post 23, probabilmente sei tu che non sai quello che scrivi o ritieni esclusivamente giusto solo quello che pensi e scrivi tu, per tua conoscienza non sono assolutamente di parte, sia da una che dall’altra, valuto solo che questo quesito è simile a tanti altri e che a rimetterci sono sempre una parte di cittadini che vengono considerati di serie c, comunque passo e chiudo.

  20. Scritto da da@ 12 a 13 e 15

    se le verifiche non fossero programmate ma fatte a insaputa dei coinvolti, i risultati sarebbero di gran lunga più attendibili per ambo le parti, in questo caso è come il gioco delle tre carte, vince sempre il banco, purtoppo la realtà la cita @15 edoardo nel suo post, però dovrebbe anche spiegare l’effetto “vortice” nella propagazione di rumori, così avremmo molta più chiarezza, di “come si fanno” lo sappiamo, ma di “come dovrebbero essere” dovremmo discutere parecchio

  21. Scritto da una seconda cittadina indignata

    ……. Come sempre hanno ragione loro……!!!!
    Smettela di prenderci in giro ..il controllo era sull’inquinamento atmosferico e non acustico….per me non cè differenza..comunque NON siete a norma di legge.
    Spero di cuore che Enav e l’assessore comunale dell’Ambiente Sig. Massimo Bandera , non si fermino ai loro dati.
    Grazie .

  22. Scritto da Paranoia

    10%? Caspita, che sensibilità ad accorgersi di una riduzione del 10%. Tutti i giorni conta i decolli: veramente un caso di paranoia.

  23. Scritto da corti-novis

    Come si fa far ironia dichiarando paranoia chi ci vive con il rumore …. quando è il 10% è un sollievo in meno.per lei. Il rispetto inanzitutto per chi ti comunica un disagio… bisogna saper ascoltare e riflettere per capire… ma qualcuno se ne frega e si sente il portafoglio pieno e una casa dove si sentono solo gli uccellini…

  24. Scritto da gigi

    ma quanto costano le rilevazioni e le apparecchiature per le rilevazioni ???? sempre di + di una cittadina indignata, allora iniziamo a risparmiare mettendo la signora in una tenda a fare rilevazioni, ha dimostrato doti non comuni.

  25. Scritto da bergamasco vero e fiero dell'aeroporto del norditalia

    @1 neanche tu sei a norma di legge.
    Finitela

  26. Scritto da Quadri_fiori_picche

    @2
    Hai detto bene
    Gente fanatica e con manie di persecuzione.
    Forse il vero problema è la non volontà di adattarsi.

  27. Scritto da yes, bgy can

    Ohibò… L’intolleranza tutta bergamasca… Io conosco gente che ha sempre abitato vicino all’aeroporto e nessuno ha mai sclerato e sono tutti sani e salvi. Come mai?

  28. Scritto da la redazione

    Invitiamo i lettori ad attenersi al contenuto della lettera. Insulti, allusioni, prese in giro verranno cestinati. Cerchiamo di discutere del merito, per confermare o confutare l’assunto della lettrice. Tutto il resto non interessa a nessuno. Grazie

  29. Scritto da Colognola libera

    IO ABITO A COLOGNOLA IN PIAZZA DELLA SCIENZA (ESISTE UNA ZONA DEL QUARTIERE PIU’ A RIDOSSO DELLA PISTA DI QUESTA PIAZZA???)
    PERO’ IO DICO UNA COSA:
    SI’ A ORIO AL SERIO E AI 30 MILIARDI DI PASSEGGERI NEL 2030 E ALLE TRE PISTE E AI SUPER A380PLUS DA 1299 PASSEGGERI.
    FANTASCIENZA, EH? SARA’… MA A ME VA BENE COSI’

  30. Scritto da Indignata

    Condivito in pieno l’indignazione.
    Se NON è vero quanto scritto, che Sacbo lo dica, e lo dimostri. Fino a prova contraria ogni sospetto è legittimo.
    O qualcuno dei signori che ironizzano e dispensano sarcasmo non sa il detto, tutto italiano, “fatta la legge….”?
    Beati quelli che si adeguano. Io no, e ci mancherebbe. Non ho interessi in Sacbo, nemmeno indiretti. Ho solo diritti da difendere. E non sono intenzionato ad abdicarvi.

  31. Scritto da uffa

    ok, bene così, continuate a lamentarvi, sempre e comunque!!! perchè li mandano a est e perchè non ce li mandano…. veramente impossibile trattare con certa gente lamentosa…….. nemmeno vi accorgete quando si sta lavorando x voi!!! non avete passato agosto con meno decolli sulla testa? ma comunque la lagna è sempre quella………

  32. Scritto da Serietà nei controlli

    analizzando il contenuto della lettera, si evince che se il 10% dei voli “dirottati” hanno causato lamentele da parte del sindaco di seriate, chi si lamenta ha parecchie ragioni, “se” ARPA durante i rilievi ha reso pubblico il periodo di “osservazione” ha agito non correttamente, i rilievi devono essere fatti a campione in totale segretezza al fine di appurare se le lamentele siano fondate o meno e in particolare NON va avvisata la FONTE emettente di quando vengono effettuati i rilievi.

  33. Scritto da @12

    ma non diciamo castronerie!! TUTTE le campagne fatte dal laboratorio mobile di ARPA sono SEMPRE effettuate e programate in anticipo e in accordo con i Comuni, che senso ha fare i blitz in questi casi? E ricordo anche che via Linneo è più vicina all’A4 (molto trafficata pure lei in agosto) piuttosto che agli aerei in decollo…. meditate anche su questo, grazie

  34. Scritto da B.d.B.

    Verissimo, anche i sorvoli a bassa quota sul ridente Chiuduno per l’atterraggio sono stranamente diminuiti.

  35. Scritto da edoardo

    @12
    ma lo sai almeno come si fanno le campagne di misura degli inquinanti (NON RUMORE!!!)? mi sa di no…
    http://ita.arpalombardia.it/ITA/qaria/doc_CampagneMezziMob.asp

  36. Scritto da gigi

    x 10 se ogni sospetto è legittimo, ho il sospetto che lei dica cose non vere, anch’io non ho interessi alla sacbo, non m’interessa nulla di ciò che dice, dà fastidio il fatto che contro l’aereoporto ci siano personaggi e comitati** che, vogliono che la loro parola sia legge, sono una minoranza e perciò, essendo in democrazia, la maggioranza decide.PS*** stò ancora aspettando che mi vengano quantificate le persone aderenti al comitato ! 3? 4? 15?!

  37. Scritto da gigi

    x1 , ma non vi fiderete mai di nessuno, siete troppo cechi e sordi alla verità !