BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Villa d’Alm??-Dalmine, strada bianca impraticabile”

Prosegue il botta e risposta sulla superstrada e sui tratti compresi tra Dalmine e Treviolo.

Più informazioni su

Prosegue il botta e risposta sulla superstrada e sui tratti compresi tra Dalmine e Treviolo.
Egr. Direttore,
mi permetto ancora disturbarla per fare qualche precisazione riguardo le lettere inviate dal Sindaco di Treviolo (mio ex compaesano) e l’Assessore all’urbanistica di Dalmine, riguardo la superstrada.
All’assessore di Dalmine:
a) non ho mai affermato che non c’è una connessione per cicli (e le moto fino a 149 cc.. dove le lasciamo?), ma che sono scomode, lunghe e pericolose e che tantomeno nessuno è obbligato a percorrere la superstrada.
b) la “lungimiranza” nel costruire la strada in trincea è decisamente fuori tema, però serve alla Lega come propaganda (a proposito degli anni ’90, perché non citare anche l’inceneritore che l’allora monocolore ci ha propinato?).
c) riguardo alla via “quasi simile” alle “strade bianche” del Trentino, situata in via Albegno, date un’occhiata alle foto, vedete come è praticabile.
Al Sindaco di Treviolo:
Certo affronta il problema con più responsabilità. Una via per raggiungere Dalmine è certamente quella di via Frizzoni, però immagini i suoi concittadini uscire da Treviolo, attraversare Albegno, attraversare Brembo per giungere a Dalmine.
Imboccando invece via Senteruoli, attualmente, guardi le foto per vederne la praticabilità.
Speriamo che i tempi della provincia, per la fattibilità, siano brevi. Però non si poteva con il progetto della superstrada contemporaneamente fare anche quello dei “rami di connessione”?

Distinti saluti.
Angelo Facoetti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da diego61

    le foto di facoetti si commentano da sole. Le stradine di campagna non sono una soluzione praticabile e degna della risposta di un assessore, un anno a “dialogare ” con la Provincia per arrivare a queste soluzioni? Complimenti !

  2. Scritto da Critico

    Ma…. ,1 e 2 siccome avete una tastiera ;pigiate i tasti.!.!.?.? oltre a collegare il cavo di rete bisognerebbe collegare il cervello.
    I vostri commenti qualunquisti hanno dell’incredibile……Purtroppo nei nostri paesi della Bergamasca governa la lega perchè c’è molta gente come voi assolutamente acritica e con le briglie sugli occhi.
    (Siccome ho votato lega…Tutto ciò che fà,giusto ,o, orrendo mi va bene.)Aprite gli occhi e siate sempre critici.Solo cosi le cose possono migliorare.!Auguri.

  3. Scritto da Beppe

    HAHAHAH

    Ma @1 e @2 ci sono o ci fanno???

    Andiamo al dilà dei ragionamenti politici e giudichiamo dai fatti!!!!
    Hanno fatto una pentola senza il coperchio!!! Sono stato recentemente in Svizzera una cosa del genere sarebbe INIMMAGINABIILE!!!!
    Non è possibile che non ci sia un collegamento per motorini o biciclette tra due paesi confinanti come Treviolo e Dalmine. Hanno fatto una gran cavolata, abbiate il coraggio di ammetterlo!!!!!!!!!!!!

    Ma quando maturerete in questo senso????

  4. Scritto da Fare le cose con testa

    @1 Tra fare le cose male e farle come si deve c’è una differenza……….

  5. Scritto da VedettaLombarda

    Condivido quanto scritto dal lettore 1)
    Dopo più di 40anni di promesse e attese, si esegue la “strada delle valli” … e si trova gente che si lamenta ancora … ke OO di bastian contrari !!!
    anche perchè solitamente son quelli che fino a pochi anni fa accusavano i politici di immobilità!

  6. Scritto da Fare e non fare

    Se non si fa niente, perchè non si fa niente.
    Se si fa qualcosa, manca sempre qualcosa, e allora era meglio fare niente.
    Che palle! Ma non vi va mai bene niente.