BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sull’asse a Seriate 3 morti in due mesi e tutti zitti

Un lettore chiede agli amministratori di intervenire anche in merito all'asse interurbano dove tra luglio e agosto si sono registrati due incidenti mortali.

Più informazioni su

Un lettore chiede agli amministratori di intervenire anche in merito all’asse interurbano nel tratto di Seriate dove tra luglio e agosto si sono registrati due incidenti mortali, non solo sulla Stezzano-Curno. 

Direttore,
le scrivo perché c’è una discussione sul suo giornale in questi giorni tra piccoli assessori, sindaci ecc… sul fatto che biciclette e scooter percorrono la nuova superstrada che da Stezzano arriva fino a Curno: questo è giusto, nessuno ha pensato come i residenti potevano attraversarla senza ricorrere a strade di campagna, quando per decenni è stata una semplice strada percorribile da tutti.
Ma il punto che volevo farle notare è un altro.
Tra luglio e agosto a Seriate sull’asse interurbano, ci sono stati tre incidenti di cui due mortali, con salto di carreggiata due, e uno imbocco della tangenziale contromano: bilancio tre morti e quattro feriti gravi.
Al terzo incidente la Provincia verificava se c’era qualche cosa da sistemare (sic).
Non ho letto lettere ai giornali di assessori, sindaci dei paesi coinvolti, no tutti in silenzio, tanto la vita non vale più nulla.
Però su questa stessa strada extraurbana con delle regole precise, la polizia urbana si piazza dopo il distributore uscita Grassobbio, con l’autovelox, martellando gli automobilsti che non rispettano 70km all’ora: per la cassa hanno sempre tempo (guardino il codice stradale, lì non possono stare), per prevenire o migliorare la sicurezza delle strade, per questo non hanno mai tempo.
Grazie
Massimo Devecchi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da DB

    @22 amadori: ma cosa diavolo va blaterando? il limite da BG in direzione San Paolo è 100 km/h: non c’è NESSUN cartello nei pressi dell’aeroclub!!! Rimando ai miei precedenti commenti (numeri 6 e 7), che confermo integralmente.
    Cordialità

  2. Scritto da DB

    ANNULLA E SOSTITUISCE IL PRECEDENTE COMMENTO (n. 23):
    @22 amadori: ma cosa diavolo va blaterando? il limite da BG in direzione San Paolo è 110 km/h: non c’è NESSUN cartello nei pressi dell’aeroclub che definisca un limite di 70 km/h!!! Rimando ai miei precedenti commenti (numeri 6 e 7), che confermo integralmente.
    Cordialità

  3. Scritto da max.devecchi

    Signori il punto non è il limite di velocità,il mio appunto era per il totale disinteresse degli enti preposti alla cura e sicurezza delle nostre strade,e se aveste letto l’eco di bergamo di oggi,trovereste un report sugli incidenti su tutte le strade bergamasche,sarà un caso ma potevano pubblicarlo sei mesi fa perchè si riferisce al 2004-2009.Perchè questo nostro dialogare,anche polemico viene letto dagli interessati,questo partecipare si chiama senso civico e dobbiamo ringraziare Zapperi.

  4. Scritto da massimo

    Sono d’accordo con con il rispettio dei limiti di velocità,di non bere o essere sotto effetto di stupefacenti e poi mettersi alla guida ci mancherebbe,ma tre morti sono tre morti, dunque un problema esiste scuse non ce ne sono,secondo il limite non è 110km/h,ma 70km/h,come sulla nuova dalmine-curno.Sulle strade extraurbane mi pare non ci si possa mettere con dispositivi mobili per la velocità,perchè non si possono verbalizzare subito le multe guidatore . Grazie

  5. Scritto da Paolo

    @Massimo: perdona la mia perplessità. Ma appunto, come citi, sulla nuova Dalmine-Curno il limite è 70 km/h e ci sono numerosi e frequenti cartelli che lo segnalano, mentre non ve ne sono nel tratto di Asse oggetto dei nostri commenti. Quindi il limite è di 110 Km/h come il Codice prevede.
    Ancora una volta se qualcuno avesse referenze certe per dare questa informazione, sarebbe benvenuto. Grazie.

  6. Scritto da Ol Claudì

    Ha scoperto l’acqua calda!
    Tutte le strade extraurbane a doppia corsia per senso di marcia separate da ostacolo invalicabile di norma recano il 110km/h, ma penso che NON NE ESISTA UNA in italia, o almeno qui in lombardia dove il comune non abbia piazzato un bel 90 o peggio un 70.
    Se poi l’automobilista che provoca incidenti è ubriaco fradicio, questo è un’altro paio di maniche.

  7. Scritto da DB

    In quel tratto dell’asse (zona distributore Esso, in direzione Cassinone), il limite di velocità è di 110 km/h, perchè trattasi di strada extraurbana principale (due corsie per senso di marcia, separazione fisica tra i due sensi di marcia, assenza di intersezioni a raso).
    Il limite di 70 km/h vige nel tratto precedente, più o meno da Treviolo fino a dopo il casello dell’autostrada di BG, segnalato da appositi cartelli. Dopo il casello, il segnale di “fine limite di 70 km/h” porta il limite a 110

  8. Scritto da DB

    Aggiungo, infine, che a riprova di quanto detto c’è il fatto che proveniendo da Bonate Sopra, nei pressi del tratto sopra il parco del brembo c’è un cartello con “fine del limite di 90 km/h” che, togliendo una limitazione, implicitamente permette una velocità superiore (quella per il tipo di strada, per l’appunto i 110 km/h).
    Rimane il fatto che, senz’altro, sarebbe opportuna una migliore segnalazione dei limiti nei vari tratti perchè i cartelli scarseggiano e la confusione aumenta.
    saluti

  9. Scritto da massimo

    Gentile Paolo,lei avra’anche ragione sulla segnaletica al riguardo del limite di velocità,ma il punto che volevo toccare è ma gli enti preposti si interessano a questi eventi o no,perchè bisogna prevenire prima di curare,ma qui ormai siamo ai funerali.Guardi che la situazione degli assi interurbani di bergamo è pessimo,vedasi uscita autostrada al casello di bergamo ecc…dopo 20anni una televisione locale si accorge che è pericolosissimo immertersi,dunque questo è il punto chi controlla io.

  10. Scritto da karajan

    Qualcuno mi sa dire in che posizione si trova l’indicazione che si possono superare i 70 km/h sull’asse interurbano di Seriate??
    Comunque, sono tutti incidenti imputabili alla velocità, e al mancato rispetto del codice della strada, quindi mi spiace dirlo, ma appunto, stiamo zitti!!

  11. Scritto da Giuseppe

    @5: hai ragione te, il limite è 110 km/h e non 70. Poi i tre morti son dovuti a causa che nulla hanno a che vedere con la condizione della strada (se uno entra contromano o viaggia come un missile e poi sbanda e finisce nell’altra carreggiata, non ci sono strade che tengono)!!!!!

  12. Scritto da Cavoli suoi.

    I limiti di velocità si fanno osservare solo con le telecamere e toccando nel portafoglio chi non li rispetta.
    Il rispetto delle regole della gente lasciamolo perdere.
    C’è chi rispetta e chi no le regole. Chi non le rispetta e si ammazza è un problema suo, a meno che non ammazzi altri.

  13. Scritto da paul

    alcuni tratti dell’asse interurbano sono per loro natura fonti di incidenti : fondo stradale da terzo mondo; innesto sulla tangenziale da orio verso bergamo da trhilling continuo, sottopasso colognola allucinante…bergamo deve ancora imparare a fare strade come si deve!

  14. Scritto da luke

    percorro da 10 anni il tratto che ha visto il salto di carreggiata mortale per 2 volte nelle ultime settimane, non ho mai capito perchè abbiano tolto un tratto di New Jersey proprio in quel punto e perchè.
    Ha causato 3 morti in pochi giorni, che aspettano a chiudere quel varco mortale???
    Ne scriverò a breve anche nel mio blog, quel tratto senza new jersey mi sembra follia allo stato brado

  15. Scritto da Ol Claudì

    @9
    Non esiste nessun cartello che indica che SI POSSONO superare i 70km/h sulla tangenziale di seriate, ma proprio per il fatto che immettendosi dalla galleria del MONTENEGRONE non c’è NESSUN cartello che indichi il 70, di norma il limite è proprio 110Km/h. Ma vallo a spiegare tu al poliziotto con l’autovelox!!!!!

  16. Scritto da gg

    al di là del classico “lamentarismo” all’italiana dove spesso si mettono davanti le “mancanze delle istituzioni” rispetto alla “responsabilità civica” di ciascuno di noi…. Alcune situazioni della viabilità bergamasca sono da follia pura, ad iniziare dal Rondò fuori dal casello A4 di BG, probabilmente progettato da fruttivendoli anziché da ingegneri. Per non parlare della moltitudine di errori presenti sulle indicazioni stradali? Ma che geografia hanno studiato negli uffici della Provincia?

  17. Scritto da Giuseppe

    @14: son passato più volte davanti all’autovelox del benzinaio a circa 100 km/h e non mi è mai arrivata alcuna multa, quindi spiegalo tu al poliziotto!!!!!

  18. Scritto da Marino B.

    Per i signori, Karajan e testa.
    Vi invito a leggere il n°13 luke. E’ l’unico che ha individuato il vero problema che ha causato i morti sull’asse ,la mancanza del new jersey..Per quale moltivio è stato tolto.?.I veicoli non hanno scavalcato il manufatto,come,erroneamente, credete,ma ci si sono infilati dentro dopo aver sbandato.Ok che potevano…Non bere.?.Ma la causa dei morti è il fatto che hanno tolto i manufatti.!.Chi li ha tolti e x che motivo.?.Scusate..Prima di
    parlare informarmatevi.!

  19. Scritto da serpico

    In merito alla galleria di Montenegrone all’inizio c’è il cartello che indica il limite di 70 Km come si esce in direzione di Seriate sulla destra (se non si è cechi) indica la fine dei 70 Km. avanti circa 600 m. riprende il limite dei 70Km. per altri 300 m.. All’entrata in direzione di Nembro c’è un cartello che indica i 70Km orari e la distanza di 100 metri tra i due veicoli, purtroppo ci sono troppi furbi che ti stanno a 4 o 5 metri di distanza per non parlare di chi sfreccia oltre i 100 Km.

  20. Scritto da MarcoP

    Leggendo questi commenti, risulta evidente di come a volte la segnaletica verticale e orizzontale, venga applicata senza tenere conto delle caratteristiche del luogo, cosa che invece noi automobilisti percorrendo usualmente alcuni tratti memorizziamo e interpretiamo. E’ quindi palese la totale mancanza di studio e analisi antecedente al posizionamento dei segnali.Secondo il cartello in prossimità dell’uscita di BG dovremmo tenere una velocità di 40Km/h, sfido chiunque a riuscirci!

  21. Scritto da Ol Claudì

    Uscendo dalla galleria del Montenegrone e immettendoti nella tangeziale di seriate, una volta lasciata la strada con il 70Km/h a meno che non vi sia un nuovo cartello che impone lo stesso 70km/h all’imbocco della nuova via, il limite è 110Km/h … ma il cartello non c’è!
    Può anche essere una mia svista, ma resta il fatto di un limite ridicolo in una strada a 2 corsie per senso di marcia separate dal New Jersey…. IDEM per la tangenziale dal casello di bergamo a curno!

  22. Scritto da Fortunato

    Ma andate piano, che non vi succede niente!
    Io sono 45 anni che guido e non ho mai investito nessuno,e neppure sono stato investito. Ci vuole attenzione e responsabilita.
    Poi qualcuno dirà che sono stato fortunato, ma la fortuna si cerca.

  23. Scritto da amadori

    il new jersey non c’è mai stato da quando hanno realizzato lo svincolo.. cmq il limite da Bergamo in direzione San Paolo in quel tratto è di 70 km/h: il cartello è posto subito dopo l’aeroclub Locatelli. L’unica cosa che non mi spiego è come abbia fatto quell’automobilista a prendere la tangenziale contromano: da dove è entrato??

  24. Scritto da Paolo

    Gentile Massimo,
    già che se ne parla… credo che nel luogo dove la polizia si piazza con l’autovelox sull’Asse nei pressi di Grassobbio ha un limite di 110 km/h, non di 70 Km/h come riporti.
    Si tratta infatti di una strada extraurbana con doppia corsia per senso di marcia. Il limite è di 110Km/h salvo diversa segnalazione… che in quel tratto non c’è.
    Se mi sbaglio, per favore qualcuno lo segnali.
    Grazie

  25. Scritto da Testa

    Da sistemare è la testa di chi salta la carreggiata, non la strada.
    Se l’autista è spericolato cosa si deve fare, mettere i piumoni sui guardarail.
    La testa agli alcolizzati, ai spericolati, a quelli che guidano senza il buon senso non la si cambia con interventi sulle strade