BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I risultati del trofeo Barblanco di Ferragosto

Prima della gara l'omaggio alla maglia tricolore di Claudia Gretti, nel pomeriggio il consueto picnic con tutti gli atleti.

Più informazioni su

Uno shake di fatica prima e divertimento poi nella giornata di Ferragosto sul lago d’Iseo, in quel di Rogno, dove si è svolta la doppia gara riservata alla categoria Esordienti.
Il Team Barblanco ha riproposto l’abbinamento agonismo pic-nic che riscosse molto successo la scorsa stagione. La giornata si è aperta con un timido sole che ha poi scaldato e asciugato le strade fortunatamente, ma purtroppo non era la giornata ideale per mettersi in costume e fare il bagno al laghetto.
OMAGGIO ALLA MAGLIA TRICOLORE CLAUDIA CRETTI – In programma c’era un ciruito cittadino di quattro chilometri e mezzo da ripetere 6 volte per i più piccoli e un giro in più spettava ai ragazzi del 1996; per entrambe le categorie l’arrivo era posto in cima all’impegnativa salita di Castelfranco, di circa due chilometri.
Alle 9.30 la prima partenza. Al via 79 atleti, presenti anche le ragazze esordienti, con il numero uno la campionessa italiana Claudia Cretti, che ha ricevuto come omaggio, una targa dal primo cittadino Mario Colossi. Le società rappresentate dalle ragazze erano il Gsc Villongo, La Puginatese, il Pianeta Rosa e la società piacentina ASD CadeO Carpaneto.
ESORDIENTI 1997 E DONNE ESORDIENTI – I primi due giri sono stati abbastanza tranquilli, mentre dal terzo l’andatura è aumentata considerevolmente, scatti contro scatti si sono visti su tutto il percorso. Ai piedi della salita si è presentato un gruppo ristretto. Una ventina i corridori che si stavano giocando la vittoria, all’ultimo chilometro il grupppetto si scremava e il primo a tagliare il traguardo è stato il campione lombardo Cristian Coccoli, atleta della Monteclarense e vincitore anche la settimana scorsa in quel di Lonato (nella foto di Ciclismofemminile.it l’arrivo). Primo dei bergamaschi, il padrone di casa, Giacomo Cretti, che ha anticipato Ottavio Dotti della Costamasnaga; nell’ordine d’arrivo troviamo un altro bergamasco: al sesto posto Bonandrini della Gazzanighese.
Per quanto riguarda la classifica femminile sul gradino più alto del podio è salita Elena Franchi, portacolori del Pedale ASD Cadeo Carpaneto che ha lasciato alle sue spalle la Camiponessa italiana Claudia Cretti, giunta seconda; Elisa Silini, bergamasca del Gsc Villongo ha strappato un quarto posto. Sfortunata Sara Calissi, vittima di una foratura nei primi chilometri
ESORDIENTI 1996 E ALLIEVE – Alle 10.30 in perfetta puntualità è scattata la seconda corsa; gli esordineti in gara erano 68 dei 90 iscritti, al via solo un’allieva, Maria Rosaria Murania. La ragazza del Pianeta Rosa non ha concluso la corsa per un guasto meccanico.
Molti gli extra provinciali presenti.
Gara movimentata fin dai primi chilometri, subito il plotone ha iniziato ad essere in fila indiana, diversi gli allunghi, ma nulla d’importante nei primi chilometri. Al quinto giro si registra una caduta, otto atleti finiscono a terra, tra questi anche Marco Salvoldelli e Begnoni, i due però si rialzano e riusciranno poi ad ottenere rispettivamente un sesto e un ottavo posto.
Ai meno sei chilometri Mario Meris, atleta della Cicloteam prova ad attaccare, il suo vantaggio rimane sui quindici secondi fino a metà salita, inoltre da segnalare che ha dovuto fermarsi per un problema meccanico, ma poi è subito ripartito. Prima di affrontare l’ascesa di Castefranco davanti son rimasti in pochi ad inseguire il fuggitivo, che è stato ripreso quando mancava meno di un chilometro all’arrivo.Un bravo al bergamasco della Cicloteam che è stato coraggioso, ma il vincitore di questa categoria è stato Lorenzo Vallarino,atleta milanese, ed ha vinto proprio bene sul traguardo bergamasco, vincendo la volata a tre. Dietro di lui il valtellinese Emanuele Losa, della Morbegnese che ha preceduto di poco il bergamasco Luca Bergamelli, che ha difende i colori della Gazzanighese.
Gli orobici hanno ben figurato; oltre alla fuga solitaria di Meris, nei primi dieci si sono piazzati anche Salvoldelli sesto e Vecchi settimo, il primo portacolori del Vertova e il secondo della società Pagnoncelli.
Anche in questa occasione la media fatta registrare è stata davvero alta, dato il percorso.
Il vincitore ha coperto i 33,250 chilometri in 55 minuti, alla media di 36 chilometeri orari, e solo in quarantuno hanno concluso la competizione.
Dopo le premiazioni, che si sono svolte presso il centro sportivo di Rogno qualcuno ha comunque sfidato il tempo e ha trascorso il pomeriggio in riva al lago, ragazzi e accompagnatori si sono proprio divertiti.

ORDINE DI ARRIVO ESORDIENTI 1997:

1° COCCOLI CRISTIAN (A.S.D. MONTECLARENSE F.LLI BREGOLI)
2° CHINI SIMONE (U.S. AURORA PETROLVILLA GROUP A.D.)
3° IRIMIE ALEXANDRU EMANUEL (S.C. MAZZANO ASD)
4° CRETTI GIACOMO (TEAM BARBLANCO OPD LOVERE)
5° DOTTI OTTAVIO (U.C. COSTAMASNAGA LA PIASTRELLA SPINI&ZOJA A.S.D.)
6° MULTARI MANUEL (S.C. MAZZANO ASD)
7° BONANDRINI FRANCESCO (ASD GAZZANIGHESE G.B.C.)
8° VENTRELLI ROCCO (U.C. COSTAMASNAGA LA PIASTRELLA SPINI&ZOJA A.S.D.)
9° CAMPI IVAN (U.S. AURORA PETROLVILLA GROUP A.D.)
10° BOSISIO SAMUELE (A.S.D. G.S. ALZATE BRIANZA )

ORDINE DI ARRIVO ESORDIENTI 1996:
1° VALLARINO LORENZO (G.S. EDIL. DELL’AMICO CINQUALE C. MAGGI)
2° LOSA EMANUELE (ASD PEDALE MORBEGNESE)
3° BERGAMELLI LUCA (ASD GAZZANIGHESE G.B.C.)
4° BELTRAMI LUCA (A.S.D. ASPIRATORI OTELLI-CAS.ZANI)
5° MARTINELLI ANDREA (U.C.VALLE SERIANA)
6° SAVOLDELLI MARCO (G.S. SAN MARCO VERTOVA A.S.D.)
7° VECCHI LORIS (S.C. PAGNONCELLI NGC PERREL A.S.D.)
8° BEGNONI GIANMARCO (A.S.D. ASPIRATORI OTELLI-CAS.ZANI)
9° BARETTO MICHELE (A.S.D.-U.C. VALLECAMONICA)
10° MAGGIONI CRISTIANO (S.C.CARUGATESE CAROSELLO)
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.