BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ferragosto a ‘spalare’ acqua colpa del Comune di Mozzo”

Un residente di via Todeschini lamenta che nelle case della zona, non appena piove un po' forte dai tombini fuoriesce acqua e non solo che invade box e cantine.

Più informazioni su

Un residente a Mozzo scrive per lamentare che nelle case di via Todeschini, non appena piove un po’ forte dai tombini fuoriesce acqua e non solo che invade garage e cantine.  

Noi cittadini del terzo paese della Bergamasca per reddito pro capite, ogni volta che arriva un temporale dobbiamo incrociare le dita oppure prepararci con secchi e stracci a togliere i residui che il Comune, grazie al “poderoso” sistema fognario desueto anche per un paese del terzo mondo, “regala” ad ogni stabile che è situato in via Todeschini: basta un discreto acquazzone per far sì che dai tombini dei nostri garage e cantine arrivi acqua e “altro” direttamente dalla fogna principale che passa per la via.
E’ forse un problema di impianto del nostro condominio? No, perché lo abbiamo fatto ispezionare ed è realizzato a regola d’arte e poi lo stesso problema è di tutti quelli che stanno in questa zona…
E’ dovuto invece al fatto che il Comune a nord della via in questi ultimi 25/30 anni ha concesso la costruzione di diverse abitazioni (quasi un centinaio) facendosi pagare giustamente tutti gli oneri ma senza preoccuparsi di provvedere all’adeguamento della rete fognaria.
Alcuni cittadini da qualche hanno sono dati da fare per far sì che il Comune rimediasse alla curiosa “dimenticanza” e, dopo diversi appelli e raccolte firme, l’Amministrazione, dopo aver provveduto alle dovute verifiche, ha stanziato una cifra che poi è stata miseramente ridotta causa patto di stabilità. Questi ultimi sviluppi sono di almeno un anno fa e nel frattempo le voci che i lavori finalmente sarebbero cominciati rimbalzavano di settimana in settimana. Ad oggi ancora nulla ed eccoci qui, la piovosa vigilia di Ferragosto, con gli stivaloni e gli stracci per raccogliere l’ennesima tracimazione…
Stiamo parlando di un’ Amministrazione comunale talmente solerte che non si ferma davanti a nulla, hanno persino indetto un consiglio comunale un sabato alle 12.30 per poter intervenire d’urgenza in una situazione importantissima per il nostro comune: votare la deroga al vincolo per l’ampliamento delle abitazioni entro il Parco dei Colli per un nostro illustre cittadino (che nel frattempo lancia proclami da Roma contro leggi inutili e deroghe a favore di pochi).
Ma forse sottovaluto il problema e non mi rendo conto che la cosa non è così semplice come penso: forse serve un opera ingegneristica tipo il Mose di Venezia per risolvere il nostro annoso problema, e magari il Comune, tramite l’illustre cittadino, ha già fatto inserire l’intervento nelle Grandi Opere insieme al Ponte sullo Stretto…
Sarà, ma intanto l’illustre concittadino allarga la sua casa e io continuo a pulire!!
Chicco Plebani

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marc78

    2. il solito prevenuto e disfattista. Cosa hai fatto tu? nulla!

  2. Scritto da Acqua nelle strade

    Ho evitato di sprecare il fiato come voi.
    Ho detto che con voi al governo si risolverà tutto, o non ci credete pure voi.

  3. Scritto da B.d.B.

    Ho frequentato il tiro a segno per anni nel vostro ridente villaggio e mai mi sono accordo dell’abbondanza di acqua,

  4. Scritto da Acqua nelle strade

    Con l’UDC di Mozzo, credete, tutto si risolverà, non più acqua per le strade.
    Ma andate a ranare!