BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calderoli: Governo tecnico? Il Nord se ne va

Il ministro Calderoli, parlando alla Festa di Pontida, ha dichiarato che nell'eventualita' di un governo tecnico il Nord se ne va.

Più informazioni su

Il ministro Calderoli, parlando alla Festa di Pontida, ha dichiarato che nell’eventualita’ di un governo tecnico il Nord se ne va. "Noi abbiamo l’obbligo di realizzare le riforme. L’alternativa sono le elezioni", ha detto l’esponente della Lega. E alla domanda se quindi la Lega ritorna a parlare di secessione, ha replicato: "Non sto parlando di una cosa che dice la Lega ma di una cosa che potrebbe nascere spontaneamente". "Se qualcuno vuol fare un colpo di Stato poi paga le conseguenze", ha concluso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi

    Bravissimi Calderoli,
    il nord non vuole nessun governo all’infuori di quello attuale eletto democraticamente dai cittadini.
    Qualsiasi altra soluzione sarebbe un golpe!
    Ci stanno provando, e nel caso riuscissero, i cittadini del nord daranno una risposta ferma ed adeguata!!

  2. Scritto da corti-novis

    mi sa che va Calderoli al Sud.. richieta di un incontro con fini

  3. Scritto da diego61

    Ma dove se ne va il nord? Troppo grassa la parte che la Lega si è ritagliata a Roma a mangiare come tutti gli altri , per rischiare di fare la secessione…Forse Calderoli dimentica di essere ministro di quel governo che amministra lo stato pochi giorni fa definito ” delinquente” Chi governa ha precise responsabilità, troppo comodo giocare a fare il partito di lotta ignorando di avere responsabilità di governo e doveri costituzionali e istituzionali. Insomma Roma ladrona, paga e paga bene…..

  4. Scritto da valerio

    Ma ndon det ? sta le’ a Roma che te maiet a sbafo come i teru’ !

  5. Scritto da W L'ITALIA

    Ha ragione Calderoli,il governo deve essere eletto dal popolo,fino a prova contraria,siamo in democrazia.La sua e’ una provocazione per ribadire il concetto,al di la’ di questo governo,solo elezioni.

  6. Scritto da CALIMERO

    il nord a settembre dovrà fare i conti con le fabbriche che riaprono,(quelle che riaprono) o quelle che gli operai troveranno chiuse al rientro, o quelle che apriranno in sofferenza con la cassa integrazione…………..questi sono i veri problemi………..ignorati dai nostri politicanti di qualsiasi colore………meditate gente meditate

  7. Scritto da edoardo

    elezioni si, elezioni no.L’importante è non farle prima di novembre! Non sia mai che non si raggiungano i 2 anni e mezzo di legislatura necessari, anche a Barbara Mannucci PDL classe 1982, di avere diritto alla pensione parlamentare…

  8. Scritto da lega di

    Sedici anni di Governo il Nord è ridotto uno schifo……..nei paesi roccaforte Lega ci sono le strade che sono un colabrodo……Vergognosi, avete distrutto anche quel poco che funzionava, siete il peggio.

  9. Scritto da Operine

    Elezioni, elezioni!
    E il popolo decide se affidare il governo a Berlusconi, oppure a Fini, Casini e Rutelli con quei poveri cristi superstiti del PD.
    Una nuova ammucchiata sarebbe divertente per battere Silvio, poi assisteremo alle solite operine con calo di siperari dopo poco tempo

  10. Scritto da expadano

    “Il Nord se ne va ! “… Si , a ramengo, con la LEGA al governo

  11. Scritto da maria luisa

    ma quale nord, e dove si va, con la Lega che paga il figlio di Bossi 10 mila euro al mese. e i nostri figli /(figli di operai) disoccupati come i genitori
    povera Italia da destra e da sinistra ci hanno spolpato

  12. Scritto da B.d.B.

    Dove intende riparare il nord con al comando il buon odontotecnico ?
    Extrema thule, Giove o Mirabilandia………

  13. Scritto da ex e mai più leghista

    Bossi e i suoi continuano a blaterare: sono al governo da una vita e non hanno combinato una m…..!!! altro che salvaguardia del territorio: per i docenti dicevano di fare graduatorie regionali, il nulla; i clandestini irregolari continuano ad entrare più di prima, le televisioni di Re Silvio non ne parlano; per non parlare di quello che dicevano di Roma ladrona….ma sono seduti anche loro su quelle poltrone da 20.000 euro/mese!!! che schifo!!

  14. Scritto da 'Ndi a scuà 'l mar

    Il leghista medio pensa che la benzina per il suv ormai costi troppo per cui non si muove. Come per le ronde.

  15. Scritto da Nani & Ballerine

    @ 5 – quale popolo e quale democrazia ? per esserci democrazia la “comunicazione” non può essere quasi tutta nelle mani di UNO.
    Diversamente quale sarebbe il popolo che farebbe eleggere questa vergogna di classe di governo ? Guardali in faccia , ma non ti rendi ancora conto del “per chi” hai votato ?

  16. Scritto da federazione della sinistra

    La “legge porcata”,che viene evocata per non andare ad elezioni,visto il fallimento del GOVERNO BERLUSCONI,si può cambiare in una settimana,BASTA ABOLIRE IL PREMIO DI MAGGIORANZA,che obblica ad ammucchiate per conquistarlo! Quindi poche storie! Abolite il premio di maggioranza e ELEZIONI ANTICIPATE SUBITO!
    Senza premio di maggioranza,anche la sinistra potrebbe presentarsi in una coalizione credibile senza ammucchiarsi con i centristi,altrettanto LEGA+PDL,Casini ,Rutelli,Fini pure loro! AL VOTO!