BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Vergognoso pubblicare la lettera anti-Percassi” Ma Bergamonews d?? voce a tutti fotogallery

La pubblicazione di una lettera di un tifoso sulla nuova gestione dell'Atalanta ha suscitato un vivace dibattito tra i sostenitori nerazzurri, come si pi?? vedere dai commenti pubblicati. Ma in redazione sono arrivate anche alcune lettere che ospitiamo con una replica di Bergamonews.

Più informazioni su

La pubblicazione di una lettera di un tifoso sulla nuova gestione dell’Atalanta ha suscitato un vivace dibattito tra i sostenitori nerazzurri, come si piò vedere dai commenti pubblicati. Ma in redazione sono arrivate anche alcune lettere che ospitiamo con una replica di Bergamonews.
  
Buongiorno direttore scrivo in quanto lettore del vostro giornale e grande appassionato e tifoso dell’atalanta che legge un’artcolo-feccia come quello scritto stamattina,che secondo il mio modesto parere serve solo a screditare il giornale “L’eco di Bergamo”(come se ce ne fosse bisogno) e il neo presidente dell’Atalanta Bergamasca Calcio Antonio Percassi, cercando di aggrapparsi a inutili congetture quali la vendita di giocatori importanti…il Guarente dell’ultimo anno io l’avrei regalato e non venduto in quanto un peso per tutta la squadra e la tifoseria,oppure Garics che fino a tre mesi fa era un giocatore mediocre e adesso che e’ stato venduto e’ diventato un campione e poi nessuno tende a colpevolizzare il giovane Alessandro Ruggeri che e’ stato catapultato alla sua giovane eta’ a dover convivere con una delle piazze piu’ calde del calcio nazionale ma che da sua parte a preso come consiglieri due incapaci totali che per fortuna sono stati cacciati.
Io credo che in un anno difficile come questo tutti i Bergamaschi (tifosi, dirigenti,stampa e televisioni locali) debbano remare dalla stessa parte per vedere l’Atalanta nel posto che le spetta, e poi non tirate in mezzo cose che nemmeno voi conoscete come la locazione della festa della Dea e gli incassi che vengono effettuati, visto che nemmeno conoscete per cosa vengono utilizzati e la cosa peggiore nemmeno vi interessa… forse sarebbe meglio informarsi prima di sparare a zero…
Concludo dicendo che forse con questo articolo i secondi fini li avete voi ( qualche giornale venduto in piu’ , e qualche visita al sito che vi crea un po’ di popolarita’ in piu’)
IN FEDE 
UN TIFOSO VERO DELL’ATALANTA SENZA SECONDI FINI

MI PERMETTO DI DIRLE,CARO DIRETTORE ,CHE NON SI DOVREBBE DAR SPAZIO A CERTE LETTERE FARNETICANTI E PIENE DI INESATTEZZE COME QUELLA CHE RIGUARDA L’ING. ANTONIO PERCASSI. NELLA LATTERA TRASPARE UN’EVIDENTE VOGLIA DI PROVOCARE O DI ATTIRARE L’ATTENZIONE, DA PARTE DI UNA PERSONA CHE PARE IN MALAFEDE ED E’ PIENA DI PREGIUDIZI! LE AFFERMAZIONI DEL TESTO COMPARSO SUL SITO,SONO FACILMENTE CONFUTABILI MA SU QUESTO NON VOGLIO DILUNGARMI!! PIUTTOSTO GRAVI INVECE SONO LA SUE RESPONSABILITA’,CARO DIRETTORE!! INFATTI NON SI DOVREBBE PUBBLICARE UNA LETTERA AL LIMITE DELLA DIFFAMAZIONE SENZA LA FIRMA!! PERSONALMENTE NON CREDO AL FATTO CHE A SPEDIRLA,SIA STATO UN SEMPLICE TIFOSO!!
MANUEL

Rispondo a queste due lettere per cercare di spiegare alcuni concetti.

1) Contrariamente a quel che si scrive, la lettera che abbiamo ospitato non è anonima. Lo sarebbe se il giornale non conoscesse l’identità del firmatario, ma così non è. Chi ha scritto ha scelto, come fatto tutti quelli che intervengono sui siti internet (il nostro come altri), di usare uno pseudonimo o nickname che dir si voglia. "Soloatalanta" vale tanto quanto "Manuel" o "Un tifoso vero" o "Stromberg", ecc.. Sono tutti anonimi o più semplicemente si tratta di modi utilizzati per partecipare ai forum? Possiamo discutere all’infinito se ciò sia corretto e trasparente. Ma questo deve valere per tutti.

2) Bergamonews per scelta editoriale pubblica con evidenza le lettere dei suoi lettori, comprese queste che non sono cariche di complimenti, anzi. Noi vogliamo valorizzare le opinioni della gente comune, della società, dei non addetti ai lavori. Pensiamo che il giornalismo che cala dall’alto le sue idee abbia fatto il suo tempo e che sia necessario, in tutti i campi (dalla politica allo sport), ascoltare la voce dei lettori. Fino al punto da mettere le lettere tra le cosiddette notizie di apertura.

3) Quando pubblichiamo una lettera non entriamo nel merito. Proprio perchè esiste lo spazio dei commenti, in cui ciascuno può dire la sua, lasciamo che siano gli altri lettori a giudicare. Così è avvenuto con lo scritto di "Soloatalanta" che ha ricevuto critiche (la stragrande maggioranza) e apprezzamenti. Sono i lettori i veri giudici, non il giornale che secondo alcuni dovrebbe esercitare una censura preventiva. Questo è il modo più trasparente di sottoporsi alla valutazione dell’opinione pubblica.

4) Bergamonews ha pubblicato decine di articoli sul ritorno di Antonio Percassi alla guida dell’Atalanta, sulle sue iniziative, gli acquisti, le strategie, i progetti. Il tutto corredato da video e fotografie. E’ stata intervistata anche la figlia. Se ciò significa essere ostili al neo-presidente, di cui in più occasioni sono state sottolineate le qualità, significa che il mondo va alla rovescia.

5) Il sottoscritto ha firmato un editoriale all’atto dell’insediamento di Percassi che, insieme ad una domanda rivolta nel corso di una trasmissione a VideoBergamo,a qualcuno è suonato come un attacco ai tifosi. Non ci sono problemi a spiegare che quando si sostiene che "troppa euforia può essere pericolosa" e che "quelli che vent’anni fa la mandarono a casa oggi la applaudono" non ci si riferisce ai tifosi. La sottolineatura era ed è rivolta ai mondi che a Bergamo contano. Quelli che misero alla porta Percassi vent’anni fa  e che ora sono andati a Canossa chiedendo all’imprenditore di Clusone di tornare indietro (come lui stesso, con grande onestà, ha ammesso). I tifosi hanno tutto il diritto di osannare e di condannare, è il loro "mestiere". Ma non sono loro che determinano le scelte societarie, anche se certamente la loro opinione è importante. Se c’è da polemizzare, quindi, non è con i supporter, ma con chi dietro le quinte manovra non assumendosi responsabilità alla luce del sole.

6) Tutti guardiamo con interesse alle vicende dell’Atalanta. Ma ognuno ha un ruolo. Da tifosi è giusto sostenere, magari anche acriticamente, la società e la squadra. Da giornalisti forse è necessario mantenere un atteggiamento un pochino più distaccato. Che non significa "voler male", ma esercitare il diritto-dovere di valutare ogni cosa con atteggiamento vigile e di analisi. Altrimenti, tanto varrebbe trasformare un giornale in un bar sport. A quel punto, quanti lo leggerebbero? Si capisce che il tifoso vorrebbe leggere sempre e soltanto parole positive o elogi. L’esperienza insegna, però, che sono poi gli stessi tifosi, quando le cose vanno male, a battere i giornalisti in stroncature. Allora, il compito del giornale è quello, sempre che ci riesca, di mantenere un equilibrio. Tradotto significa grande attenzione a Percassi e all’Atalanta, senza per questo cancellare o trascurare i punti di vista critici o semplicemente scettici. 

Questa è la filosofia che guida Bergamonews. Sappiamo che può lasciare spazio a dubbi o critiche. Le accettiamo tutte perchè la valorizzazione dei lettori passa dal confronto, anche brutale, con loro. Ma invitiamo a valutare l’operato del giornale nel tempo, non sulle singole scelte (vista la buriana scatenata, per esempio, potrebbe essere stato controproducente pubblicare la lettera, ma ha prevalso la scelta di dare voce a tutti). 

Cesare Zapperi 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Winnie the pooh

    Soloatalanta è ovvio che sei un giornalista servo dei comunisti ed utilizzi i loro biechi metodi per creare complotti e seminare odio. W Silvio W Antonio W l’amore che vince sull’odio

  2. Scritto da soloatalanta

    Rientro dal ferragosto e noto che non tutti hanno gradito i miei auguri. Vabbè. Vedo anche che molti, spinti dalla devozione, non hanno capito nulla di quanto letto.
    -Percassi fa benissimo a vendere chi vuole al prezzo che vuole. Dico solo che nel passato i presidenti che facevano un mercato con ricavi venivano tacciati di pensare alle loro tasche e non al bene della squadra.
    -Percassi farà benissimo e sarà il miglior presidente della storia atalantina, le mie perplessità erano in merito alla

  3. Scritto da soloatalanta

    strana accoglienza riservatagli dalla curva e da l’eco. Un’accoglienza molto entusiastica, nonostante lo stesso nel ’94 fosse presidente della squadra che retrocesse malamente. Allora venne criticato ed anche insultato aspreamente, oggi lo si giudtifica…
    -I Ruggeri, assieme a Osti e Giacobazzi, hanno fatto i loro begli errori. Ma ci hanno anche fatto vedere alcune tra le nostre migliori squadre: quella di Vavassori e quella di Delneri ad esempio.

  4. Scritto da soloatalanta

    -Nulla di personale con Percassi, che fa molto bene il suo mestiere. I dubbi sono sugli scriba asserviti e i tifosi interessati. Da vero tifoso, provo molto fastidio verso i mercati nel tempio, in quanto badano ai loro interessi e non a quelli della squadra.
    -Non sono un giornalista, ma ringrazio per il complimento.
    Punto. Tutto il resto è noia.

  5. Scritto da soloatalanta

    Una nota a margine: possibile che non sia tollerato un pensiero contro? Se fai notare che un signore anziano di Arcore è un po’ basso di statura e calvo, sei un comunista. Se dici che magari, per portare in trionfo un presidente, è meglio aspettare i risultati, sei un bresciano. Sarà…

  6. Scritto da Michele

    rileggendo qua e là … tanto per dire: i tifosi della DEA sono tra i più tranquilli degli ultimi campionati, altro che “prima o poi succederà che spaccheranno metà città..” ma chi scrive certe cose viene allo stadio e vede le cose dal vivo o parla solo per sentito dire??? prima di aprire la bocca colleghiamo il cervello e verifichiamo, le sentenze siamo sempre in tempo a darle… TUTTI, capit??? tifiamo l’Atalanta e BASTAAAAAAAAA

  7. Scritto da LDN

    x solo atalanta. puo’ anche essere che noi non sia abbia capito quello che tu hai scritto (o, all’inverso, che tu nn sappia il significato di quello che scrivi) ma certe velenose insinuazioni (interessi e intrecci segreti tra curva-eco-presidente) oltre al livore politico che ti accompagna, potevi evitarceli. sembri un radical-chic in libera uscita.

  8. Scritto da rf

    x soloatalanta: si scrive che forse non ci si è espressi bene, non che gli altri non hanno capito. Il tuo non è un parere contro, è per lo più un pezzo zeppo di insinuazioni e falsità. Ti è così difficle capire che l’entusiasmo per Percassi era dovuto al fatto che non se ne poteva più della gestione sparagnina miope e priva di comunicazione precedente? Il mercato di Percassi è fatto di compere vere non di comproprietà, prestiti e svincolati. Sei tu il tifoso interessato, altro che vero tifoso.

  9. Scritto da rf

    Riguardo agli scriba asserviti, ci sono sempre stati, anche prima e si guardavano bene dal criticare i Ruggeri nella gestione dopo Ivan, anche negando l’evidenza e alcuni stanno anche all’Eco e a TVBG che tu accusi di parzialità verso Percassi. Te ne sei accorto solo ora Candido di provincia? E’ il colmo, mi tocca anche difendere l’Eco che non sopporto e quelli come te che sparano facezie senza verificare nello specifico (come fai sul mercato atalantino), gli fanno solo un favore.

  10. Scritto da polenta fregia

    ancora parla il giornalaio ?milanista

  11. Scritto da mostam

    Che c’entra ora il Vava con i vecchi d.g. e d.s.? La squadra del Vava era figlia degli investimenti fatti dal PP e del lavoro del sig. FAVINI, che la vecchia gestione stava x cacciare, come hanno fatto con Del Neri!

  12. Scritto da mostam

    Non ricordo attacchi personali (come il tuo ad esempio) alla Fam. Ruggeri. ECO nei sui articoli cartacei chiedeva – x me giustamente- l’allontanamento del d.g. e la fine di quella gestione (eufemismo) societaria. Se ti riesce, cerca di essere più preciso/a nelle tue illazioni. E X FAVORE: Atalanta si DEVE scrivere con la A maiuscola!

  13. Scritto da rf

    Imprenditore INVESTE nel’impresa per fare profitto, non è sinonimo di benefattore. Il resto è solo moralismo ipocrita. Percassi ha un’idea di atalanta proiettata nel futuro, non tira a campare risparmiando su tutto senza prospettive sportive oltre l’occhio al bilancio. A questo era ridotta la gestione Ruggeri degli ultimi due anni, ma anche prima, salvata solo dal fiuto calcistico di Ivan che riprese Doni e “l’occasione ” DelNeri. Poi persa dal fiuto de ragioniere in capo Giacobazzi.

  14. Scritto da rf

    E’ questo che dà fiducia e speranza ai tifosi, al di là del risultato di quest’anno che sarà più difficle del previsto da ottenere, I tifosi veri, non tu, saprebbero anche reggere un fallimento quest’anno (che comunque non ci sarà) proprio perché c’è una prospettiva per il futuro. Quelli come te invece sotto sotto sperano che gli vada male per criticarlo immediately. Si giudica dopo un ciclo sportivo non dopo un anno di gestione. Con la retrocessione I Ruggeri avevano terminato il loro. Capit?

  15. Scritto da Antonio meglio di Silvio

    Caro Soloatalanta, le tue precisazioni x me hanno chiarito anche più del necessario. …vedendo il seguito dei commenti, hanno chiarito solo per chi vuol capire.
    Vedere poi quelli che le danno dell’accusatore, falso etc…e poi sono carichi di maldestri e insulti fa un certo effetto…
    Epperò, già, i veri tifosi, sono solo quelli che si dicono tali, per definizione (?).
    Ci manca poi il sermone finale di rf e…. allora basta, siamo a posto.

  16. Scritto da rf

    x 100. Ognuno è libero di leggere i commenti e lo scritto di soloatalanta con le fette di salame sugli occhi che preferisce. Le tue però sanno di salame ranzito…ah.ah….

  17. Scritto da quant'èbbuono, quanto è caro

    ..certo, 101. E’ noto che solo da Te troviamo parole degne di questo nome.
    =000

  18. Scritto da per soloatalanta

    Bravo… vedrai che sorpresa!!

  19. Scritto da LDN

    commenti balenghi e interessati. un conto è criticare , un altro è gettare melma e falsità. ce ne corre. è solo vecchia politica…

  20. Scritto da luciano015

    Sono stato tifoso e abbonato all’atalanta anni fa.
    Certi delinquenti camuffati da tifosi mi hanno convinto a lasciar perdere.
    Continuerò così.

  21. Scritto da proposta

    visto che è arrivato il re mida perchè non lo candidiamo alle elezioni per il dopo-berlusconi?

  22. Scritto da Angelillo

    Mamma mia si può criticare il Papa ma non percassi! Tanto non verra scalfito da una lettera. Fino ad ora bravo! Nei prossimi mesi il campo gli darà torto o ragione. E lasciamo che qualcuno critichi. Fino ad oggi si sono viste solo genuflessioni! Un Po di pepe non guasta!

  23. Scritto da marilena

    il lato più triste di tutta questa storia è il fatto che abbia suscitato tanto chiasso e tanti commenti mentre per argomenti socialmente e culturalmente più importanti la partecipazione è molto più scarsa…Bgnews ha tutta la mia solidarietà, ha fatto bene a dare spazio anche a chi fa il bastian contrario: c’è o non c’è la libertà di opinione? Ci fossero più bastian contrari, il mondo andrebbe meglio.

  24. Scritto da Un tifoso

    Ma i soldi della festa della DEA dove vanno a finire?
    Percassi…..ora è con i tifosi, ma quando questi faranno casino…spaccando mezza città…perchè prima o poi lo faranno, lui sarà ancora con loro?

  25. Scritto da stefano

    è stato censurato il mio commento scritto ieri. Non offendevo, chiedevo semplicemente a Bgnews di fare come fanno quasi tutti i siti web e cioè di far registrare chi lascia i commenti, perchè secondo me tanti sono le stesse persone e molti sono gli stessi giornalisti di Bgnews che si firmano con nomi diversi. Una semplice richiesta censurata? da forse fastidio a Bgnews essere presi con le dita nella marmellata? mi batto per la verità di informazione se viene censuatata giro la mail ad altri siti

  26. Scritto da stefania (falsa, naturalmente)

    Un posto all’asilo per stefano è già prenotato. Devono essere tremate le gambe a quelli di bergamonews se hanno pubblicato il suo commento. Di fronte ad un simile paladino della verità di informazione meglio calare le braghe. E’ arrivato Stefano Terminator. Peccato che non sappia quel che dice. Chiunque può registrarsi decine di volte e giocare se vuole. Perfino lui. Si è preso talmente nella parte da svelare il trucchetto agli altri. Bravo stefano. Sei un fenomeno. Chissà a chi lo dirai adesso

  27. Scritto da nonsoloatalanta

    che pena leggere interventi puerili e vittimistici di chi non sa discutere del merito. Dice un vecchio detto: quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito sporco. Chiaro, no? Se però a qualcuno serve la traduzione sono a disposizione.

  28. Scritto da journalist

    i toni e i modi (le minacce) di stefano dicono tutto. cari amici di bgnews, di troppa libertà si può anche morire. questo “dibattito” lo dimostra ampiamente. La censura di fronte a chi usa protervia e prepotenza è non solo necessaria ma doverosa. Chi parla di verità dell’informazione non sa cosa dice.

  29. Scritto da rf

    Io dissento totalmente dal 70 e faccio invece i miei complimenti a BGnews per la grande libertà di espressione lasciata che mostra uno spaccato sociale, in questo caso relativo solo alla materia calcio, se non veritiero certamente più realtistico edella disinformazione tpianificata, faziosa e di regime peculiare della stampa nazionale odierna. La libertà non è mai troppa e comunque c’è un direttore responsabile che decide eventuali censure assumendosene le responsailità, appunto.

  30. Scritto da rf

    L’unica critica che si può eventualmente fare a BGN è il controllo di ciò che viene pubblicato nel merito, specie se non viene firmato, perché il pezzo di soloatalanta contiene diverse inesattezze o verità parziali o parzialmente enunciate (nel senso di faziose). Vedi il discorso mercato in uscita ad esempio che è per lo più inesatto, la ricostruzione delle vicende passate e il dare la colpa all’Eco dei problemi dei Ruggeri che per lo più se li sono creati da soli. Un commento forse ci voleva

  31. Scritto da la redazione

    Vista la piega presa dai commenti, con scambi di accuse e minacce reciproche, a partire da questo momento ogni intervento che esula dal merito della notizia principale (la lettera) verrà cestinato. Lo spazio è a disposizione per chi voglia discutere di Atalanta.

  32. Scritto da LDN

    non esiste al mondo una sola testata giornalistica “indipendente” o “non di parte”. certo, è assolutamente indispensabile che esistano molte testate e che ognuno dica la sua. certe affermazioni turiferarie suscitano ilarità diffusa. la pubblicazione della lettera anti-percassi è stata quanto meno azzardata, come azzardati e semplicistici paiono certi commenti che confondono la libertà di stampa (pubblicazione della lettera) con la semplice (interessata) scelta editoriale.

  33. Scritto da hacker nostrano

    beccati! 68, 69 e 70 siete la stessa persona! presi nel vivo e adesso, fra pochi giorni, ne vedremo davvero delle belle su questo schermo. Fidatevi! basta sapere usare appena appena decentemente un pc, e non c’è bisogno di minacciare nessuno, è la semplice verità.

  34. Scritto da michele canobbio

    Sei tu che non sai quello che dici, non Stefano. Per esempio: vai sul sito della gazzetta e prova a lasciare un commento senza mettere una mail registrata, non si può. Chiaro che uno può avere tante mail ma è difficile che possano essere più di due o tre perchè bisogna passare per una trafila lunga di registrazione obbligatoria che implica tutti i dati privati. Ma almeno è una cosa corretta e i commenti non sono della stessa persona, ma quelli sono giornali seri.

  35. Scritto da hacker nostrano

    avete dimenticato il mio commento? o c’è qualcosa che vi preoccupa?

  36. Scritto da bah....

    ma la gente che commenta ha letto tutti i precedenti commenti?
    si è arrivati al punto che,da una parte c’è chi non è daccordo,dall’altra chi lo è e invoca la libertà di pensiero ( ci sono dei limiti però secondo me).
    Il risultato è che si perde la facoltà di criticare e ci si perde via in dibattiti privati tra di noi. 67 ha scritto un parere e 68 subito a ruota..non siete tanto diversi…come modo di commentare.

  37. Scritto da BG

    x66 e tu saresti un tifoso? se hai problemi a sapere dove vanno a finire i soldi della festa della dea alza il tuo sedere e vai a domandarlo ai diretti interessati. 10mila persone a serata…mettiamo il caso assurdo che i soldi vadan tutti a loro..il problema dove sta? nelle altre festa che si svolgono dove vanno i soldi? I SOLDI DEVOLUTI IN BENEFICENZA DA DOVE ARRIVANO? questo non te lo domandi? x il resto del tuo commento meriti tanta indifferenza.

  38. Scritto da BG

    x70 non fare tanto il moralista che qui i modi e le minacce vere sono state portate da uno che ha addirittura scritto di stare in campana e di stare attento a caminare per strada. parole scritte da uno che punta il dito contro i vostri ormai cari “delinquenti” della curva. questo dovrebbe far pensare.

  39. Scritto da wka

    quando c era percassi io ero in curva,e lui come presidente non era molto amato dai tifosi, perchè si diceva che aveva a cuore più il profitto che l atalanta,me lo ricordo bene,questa volta quando ho sentito il suo nome come presidente mi sono tornati in mente tutte quelle parole e sinceramente mi sono meravigliato dell atteggiamento dei tifosi alla presentazione,però è anche vero che molti di quei tifosi ora non ci sono più e i ragazzini di adesso seguono il loro “leader” su tutto cio che dice

  40. Scritto da chirurgicamente

    Un fatto cert0o, dopo questo ottovolante di commenti, l’avete messo sotto gli occhi di tutti, naturalmente di tutti quelli chi vogliono vedere.
    A parlar in modo critico, magari controcorrente, e mettiamoci pure delle inesattezze parziali, di Atalanta si incorre negli strali avvelenati dei vari “tifosi”.
    E dal loro fuoco “sacro”.
    Guai a voi!!! =)
    Ottimo servizio.

  41. Scritto da s.s.

    Bravo direttore, lei si assume le responsabilità, spiega le sue scelte, si offre alle critiche (con qualche insulto sgradevole) senza problemi. Basta questo a rendere Bergamonews un giornale degno di essere letto. Anche quando ospita lettere che non condivido. Qui si respira aria di libertà. Se non tutti lo capiscono pazienza. Voi andate avanti così. Si può amare l’Atalanta anche senza l’acritico trasporto dei tifosi.

  42. Scritto da soloatalanta

    Faccio notare come, in tutti i commenti contro la mia lettera e pure in questi due scritti, non si faccia mai cenno alle argomentazioni da me portate, ma si scrive solo contro e addirittura si invita il giornale alla censura. Perchè?

  43. Scritto da rf

    Sono d’accordo con Zapperi tranne sul fatto che implicitamente considera chi difende Percassi un tifoso acritico. E’ una generalizzazione che non rende giustizia ai molti che dimostrano di avere informazioni e competenze, oltre alla buonafede, molto superiori a diversi giornalisti e certamente a quelle di soloatalanta, che invito a rileggersi x esempio le mie risposte nei commenti nel quale confuto molte delle inesattezze scritte nella sua lettera che è per lo più disinformazione pura.

  44. Scritto da rf

    x Tizi 23. Lungi da me voler difendere iil tifo violento, vorrei ricordarle che si può essere violenti allo stesso modo con l’uso delle parole, scrivendo cose false o diffamatorie, tanto è vero che la legge può condannarle come reati. Tifoso non è sinonimo di ultras o di fazioso acritico incompetente, vi sono tra loro molte persone capaci e serie perfettamente inserite socialmente e lettere come quelle di soloatalanta in nulla dimostrano di essere meglio di certi tifosi.

  45. Scritto da c.zap.

    Caro rf, non mi faccia dire “implicitamente” quello che non ho scritto. Io distinguo tra tifosi e giornalisti. I primi non li giudico (possono essere critici o acritici, in buona o in malafede, non spetta a me sindacare); dei secondi, facendo parte della categoria, penso di poter parlare. Rimaniamo ai concetti espressi, la discussione, anche pepata se necessario, ne gioverà. Grazie.

  46. Scritto da rf

    Ha ragione direttore, avevo inteso male, Lei si riferisce ai giornalisti tifosi ed ha ragione , ma guardi che ci sono anche quelli che sono tifosi al contrario, camuffati da giornalisti con atteggiamento “critico” forse con scopi diversi della dialettica giornalistica, ma sono sicuro che non devo insegnarle anche questo. In ogni caso la sua risposta è chiarissima e il suo atteggiamento verso la nuova dirigenza e verso la libertà dei lettori a mio avviso irreprensibile. La saluto e La ringrazio.

  47. Scritto da tuscolano

    egr.sig.direttore,le scrivo perche’ le sue argomentazioni riguardo alla lettera pubblicata dal vs.giornale non le condivido affatto per un semplice motivo:tutti noi tifosi dell’atalanta aspettavamo con ansia il cambio di proprieta’,non e’ stato lasciato il tempo necessario a Percassi di lavorare che,gia’ lo si martella con la pubblicazione di 1 lettera che indispettisce per il fatto che sono state tirate in ballo cose non vere!!!e la cosa mi fa’ arrabbiare ancor di piu’!!!continua..

  48. Scritto da tizi23

    x il signor rf. daccordo con lei che le parole a volte sono piu’ violente e provocano danni morali piu’ che i gesti ma rimangono tali….la violenza come unica arma x esprimere una pseudo Fede non si può commentare ne farne bandiera di un orgoglio.Cmq ognuno al diritto di dire e scrivere cio’ che pensa o secondo lui è verità… lasciamo che i FATTI
    smentiscano le falsità….

  49. Scritto da tuscolano

    il fatto che Percassi quando fu’ messo alla porta da Miro Radici,non e’ secondario,perche’ se non altro,chi aveva messo la faccia sbaglando si,ma dietro ordine anche di qualcun altro (lo stesso Radici)e il fatto stesso che quando il clusonese se ne ando’,si porto’ via pure il figlio Luca,cosa avrebbe dovuto fare o dire?mi avete cacciato?bene e io mi porto via anche mio figlio!!!e che caspita!!!ci sono molte altre cose nella lettera inesatte,continua

  50. Scritto da ALEX 62

    Seguo BN da 2 anni e mi piace molto, perche’ lascia liberta’ di opinione e discussione in tutti i campi, sport , politica, cronaca, ce’ una cosa bella che funziona la critichiamo?? avanti cosi’ direttore.

  51. Scritto da tuscolano

    il fatto stesso di incolpare Percassi per avere ingaggiato Scapolo,fa’ arrabbiare ancor di piu’,perche’ tutti sanno che Scapolo fu’ preso perche’ a gran voce richiesto da Guidolin!!!e su Valenciano? idem il giocatore colombiano,fu’ 1 scoperta del grande Franco Previtali,al quale,credo gli si potra’ pure perdonare dello sbaglio fatto!!!del resto sono molte le cose positive che Previtali ha fatto Previtali e allora?cmq caro direttore ripeto,io avrei aspettato gli “eventi” prima di giudicare!!!

  52. Scritto da MANUEL

    SEMPRE PER SOLOATALANTA….
    MA LO SAI CHE I VARI GUARENTE,VELDES E GARICS NON GRADIVANO LA SERIE B ED HANNO VOLUTO LORO PER PRIMI LASCIARE BERGAMO???
    SEI SICURO DI QUEI MILIONI DI CUI PARLI???
    SEI SICURO CHE CI SIA STATO UN COMPLOTTO PER CACCIARE RUGGERI??
    SEI UN TIFOSO SENZA SECONDI FINI TU???
    O SEI UN GIORNALISTA????
    MA COME FAI A DIRE CHE PERCASSI HA FALLITO QUANDO ABBIAMO CON LUI SFIORATO ANCHE L’UEFA???
    RISPONDI PER PIACERE!!!!

  53. Scritto da pietro

    x soloatalanta visto che ritieni che nessuno contesti le tue effermazioni cerchiamo di fare chiarezza:consigli ed acquafresa sulla carta buoni giocatori alla resa dei fatti consigli e qui(quindi ha fiducia)acquafesca purtroppo = a saudati gioca bene solo a calgliari come saudati ad empoli i giornalisti dell eco non vanno presi seriamente Corbani è tifoso Serina e critico a prescindere. Gratis o no la Festa della dea è buona cosa come la beneficenza che fanno senza molto clamorore.

  54. Scritto da stefano rota

    @4soloatalanta: visto che è stata pubblicata quella boiata da te scritta,vedi di non fare la vittima della situazione. Ti farei notare,visto che tu non noti,che nei commenti riportati sotto la tua boiata ci sono molti che criticano la tua lettera con argomentazioni specifiche. Non esiste solo questo sito..come tu ben sai…e come tu ben sai in altri siti…sono stati fatti più di 100 commenti che criticano le tue argomentazioni sbattendoti in faccia tutti gli sbagli presenti nella BOIATA

  55. Scritto da Pietro

    segue la mail precedente E’ vero Percassi ha fallito in precedenza e ne è ben coscio e non ripeterà gli errori e soprattutto la società sarà sua totalmente onori e oneri I giocatori partiti(volevano andar via) sono stati rimpiazzati molto bene per la serie b di vertice che si vince con gente motivata e giovane e non con Rinaldinhio e di campioni poi bidoni e bidoni diventati campioni ne è piena la storia dell Atalanta dei Percassi dei ruggri e dei Bortolotti.

  56. Scritto da Pietro

    3 parte. Se si farà lo stadio nuovo sarà un bene per tutti basta con menate sul traffico sul fatto che si sta scomodi ect ect creerà posti di lavoro(pochi o tanti che siano di questi tempi è grasso che cola) e siccome tutti lavoriamo per guadagnare(poco o tanto) non vedo che problema ci sia se anche le imprese del gruppo percassi lo facciano. la lettera mi sembra fuori luogo su tutti fronti piena di precisazioni e citazioni inutili e provocatorie cerchiamo di voler il bene dell atalanta

  57. Scritto da Pietro

    Spero di essera stato esaustivo ed esauriente…….mi permetto di dare un cosiglio a soloatalanta se sei mosso da antipatia personale nei confronti di Percassi capisco la tua lettera viceversa ti faccio un invito cambia squadra ne guagnerai tu ma soprattutto noi………

  58. Scritto da MANUEL

    CARO SOLOATALANTA…..
    DISCUTERE LE TUE ARGOMENTAZIONI SAREBBE UNA PERDITA DI TEMPO!!! RISPONDI A QUESTE DOMANDE CON ONESTA’ PIUTTOSTO:
    SEI SICURO CHE SIA STATO PERCASSI A VENDERE LAZZARI???
    CHI SPINSE PREVITALI,FINANZIANDOLO, A CREARE UN FORTE SETTORE GIOVANILE????
    CHI LO STA FACENDO OGGI???
    CHI NON ERA CONTENTO DELL’ARRIVO DI SAUZEE,FRESCO DI CHAMPOIONS LEAGUE COME CAPITANO???
    E RODRIGUEZ????NAZIONALE ARGENTINO????
    CHI HA VOLUTO MONTERO????
    E MARCELLO LIPPI???

  59. Scritto da Marino B.

    D’accordo con Zapperi.Due sbavature ma ok.Ho 65 anni e 60 li ho passati a masticare Atalanta.Corbani lo ricordo quando da ragazzo scriveva le sue prime cronache sull’atalanta.Ricordo,tante cose antiche,IL Percassi 1.nella lettera del lettore,ci sono inprecisioni,vedi la proprietà(Radici) e qualche vendita,ma anche tanta verità:Questi è un costruttore e come tale stà facendo i propri affari.Perchè negarlo.?.Se poi farà anche quelli della dea,meglio x tutti noi tifosi.Ma se non si va in A domanda?

  60. Scritto da bg

    vorrei solo domandare una cosa.ma anche se Percassi ci farà dei soldi..sinceramente a me non me ne importa nulla.
    se ci dovesse portare inAsaremmo tutti felici e contenti pronti a sognare ancora. chi dice che dobbiamo restare con i piedi per terra da buoni bergamaschi..assurdo..siamo l’undicesima squadra italiana,ora in B e non possiamo sognare una A nei più brevi tempi possibili e magari uno stadio e un piazzamento di rispetto?staremo in B? vedremo.per ora solo critiche infondate. poi si vedrà

  61. Scritto da Nonsoloatalanta

    Constato con piacere che dopo la replica del direttore, chiara e diretta come raramente si vede sui giornali d’oggi, tutto il can can scatenato da chi fingeva scandalo si è placato. Ci voleva tanto a dare ad una lettera il peso che si merita. Qualcuno ha perfino parlato di articolo-feccia. Ma si drè a scherzà? Stiamo con i piedi per terra, tutti. Da Percassi ai suoi fan. Domani potremo evitare di stupirci se qualcosa non avrà girato per il verso giusto.

  62. Scritto da M.M.

    Brao czap, ‘l mole mia, l’indaghe ‘nnacc isse’, i e’ gran poch i deretur de’ giornai che i e’ mia “taei chi va be so tocc i peroi”, anche perche’ se no ‘n ris-cia de’ iga a Berghem on oter giornal che censura.

  63. Scritto da LDN

    nn ti crogiolare troppo nonsoloatalanta, semplicemente abbiamo terminato i termini riferibili, poi saremmo passati agli insulti…

  64. Scritto da greatguy

    caro direttore “i passi falsi” del suo giornale ormai sono piu di uno e casualmente tutti nella stessa direzione…..magari mi sbaglierò ma avanti di questo passo vedrà il numero dei suoi lettori dimezzarsi….sà com’è…..la gente le fette di salame sugli occhi prima o poi le toglie……il tempo ci dirà la verità…..

  65. Scritto da greatguy

    dimenticavo….a forza di “essere contro” si finisce contro il muro…..good luck guys…

  66. Scritto da alessandro

    Questo menagramo di soloatalanta è da quando si era sparsa la voce di PERCASSI che la sta memando …… Gurdiamo i fatti . In due mesi a rifondato in tutti i settori la società: dirigenza, giocatori, abbonamenti, stadio, Zingonia, sponsor…… Adesso smettila!

  67. Scritto da c.zap.

    Caro greatguy, la ringrazio per le sue parole così affettuose. Vorrei rassicurarla (o preoccuparla): ad oggi i lettori di Bergamonews continuano a crescere e a ritmi non trascurabili. Può darsi che non capiscano ciò che leggono. O magari, grazie alle sue sagaci sottolineature, si ricrederanno in futuro. Su una cosa lei ha ragione: il tempo ci dirà la verità. Noi siamo qui a farci giudicare tutti i giorni, senza alcuna pretesa di avere la verità in tasca. I passi falsi li fanno tutti. Magari capita anche a lei. Non crede?

  68. Scritto da simone bettineschi

    La lettera l’avete scritta voi di Bergamonews e non siete nuovi a queste cose, a sentire almeno quello che dicono i vostri giornalisti in giro, periodo di calma piatta, meglio inventarsi qualcosa. Pessimo giornalismo, come sempre

  69. Scritto da B.d.B.

    Il desolante tempo in cui esisteva e regnava solo il vescovile Eco è finalmente finito, grazie Bergamo news.
    Ogni educata opinione anche se avversa o strampalata va pubblicata.

  70. Scritto da bgnews fan

    Chi fa affermazioni diffamatorie come quelle di simone bettineschi dovrebbe essere chiamato in tribunale a risponderne. Ma le miserie è meglio lasciarle in bocca a chi le racconta. Già che c’era poteva dire che i giornalisti di Bergamonews stuprano le bambine, rubano al supermercato o altro pur di avere notizie di cronaca nera da raccontare. Forse qualcuno ha bisogno di vacanza. Non si rende conto di quel che rischia. Converrà stare in campana.

  71. Scritto da per @ 26

    Domani esce il grande eco con l’inserto in omaggio, compralo e divertiti.
    Pultroppo non puoi sapere che uso ne facevano in collegio, ti sarebbe piaciuto.

  72. Scritto da per @ 32

    Calma………

  73. Scritto da MANUEL

    PER BGNEWS FAN
    ASCOLTA FENOMENO…ALLORA ANCHE SOLOATALANTA,L’AUTORE DELLA MISERA LETTERA,SECONDO I TUOI CRITERI ANDREBBE PORTATO IN TRIBUNALE ED AVREBBE PURE BISOGNO DI VACANZE…..NON SI RENDE NEMMENO LUI CONTO DI QUEL CHE RISCHIA E POTREBBE SCRIVERE CHE PERCASSI LE COMBINA GROSSE AL SUPERMERCATO…..
    E PER FORTUNA CHE SU BGNEWS TUTTI POSSONO LIBERAMENTE DIRE LA PROPRIA OPINIONE……
    CMQ IO CONCORDO CON QUEL SIMONE…..PER ME LA LETTERA L’HA SCRITTA LA REDAZIONE! ORA PORTATEMI IN TRIBUNALE

  74. Scritto da MANUEL

    E COMUNQUE CESARE ZAPPERI MI SEMBRA UN PO’ TROPPO PRESENTE IN QUESTA DISCUSSIONE,QUASI COME SE FOSSE INTERESSATO IN PRIMA PERSONA!!! EPPURE CI SONO MOLTI ALTRI ARTICOLI MOLTO COMMENTATI,MA RARAMENTE SI HA L’IMPRESSIONE CHE IL DIRETTORE SIA LI A LEGGERE OGNI SINGOLO COMMENTO!! QUESTA E’ UNA MIA IMPRESSIONE,NON SONO IL DEPOSITARIO DELLA VERITA’…..

  75. Scritto da mara

    Anch’io la penso come Simone, secondo me la lettera è farina del vostro sacco, e visto che siete i…paladini della libertà lasciate anche a noi la libertà di dire la nostra opinione e cioè che secondo noi ve la siete scritta da soli, buon lavoro

  76. Scritto da neroblu09

    Diciamo che l’esercizio critico è utile, la pubblicazione di una lettera simile, senza verificarne i contenuti, è discutibile. Di certo è quantomeno curioso che nell’anno dei 14 mila abbonati e delle centinaia di mail probabili giunte in redazione, si pubblichi proprio quella di un marziano anti-percassiano, che alla vigilia di una serie B imminente si mette a disquisire di Sauzee e Valenciano. Discutibile anche l’idea di ritenere acritici i tifosi, e maieutici i giornalisti. Meglio soprassedere

  77. Scritto da carmelo

    Discutere si può… è uno dei pochi mezzi in cui ci si può esprimere a Bergamo. Le opinioni possono essere diverse. Per me Bergamasco Purosangue l’Atalanta è una simpatica squadra di calcio… che un pò sale( e mi fa piacere) e un pò scende ( e solo un pò mi dispiace…) Certamente disprezzo con tutto il cuore quei cosidetti tifosi che sfasciano e disonorano la mia città. Per loro l’Atalanta sarebbe meglio non esistesse… tutte le altre opinioni mi van bene

  78. Scritto da BG

    “Opinions are like assholes. Everybody’s got one and everyone thinks everyone else’s stinks.” anche se in questo caso i molti ed evidenti errori e/o provocazioni da parte dell’ormai gasato anonimo sono palesi.
    Una sola cosa è poco edificante…che nei commenti poi si vada a finire per metterla sul personale. @32 NON HAI FATTO UNA BELLA FIGURA CON IL TUO COMMENTO,mi stupisco che bgnews l’abbia pubblicato,in quanto,spesso,sono stato censurato per molto meno.

  79. Scritto da c.zap.

    A Bettineschi, Manuel e Mara: la redazione è in grado di dimostrarvi che la lettera è scritta da un lettore, con nome e cognome e mail di riferimento. Quando volete è a vostra disposizione. Gli esercizi di dietrologia che sfociano in diffamazione non servono a nulla. Quando Bgnews deve sostenere qualcosa lo fa autonomamente, mettendo nome e cognome. Non c’è bisogno di inventare lettere. Il direttore si espone quando è chiamato in causa il giornale perchè questo è il suo dovere. Nelle altre discussioni di norma non interviene. L’unico interesse, caro Manuel, è tutelare il giornale da illazioni senza fondamento. Dopodichè tutto è lecito. Le sue opinioni sono state tutte riportate senza alcuna censura, come tutte le altre pervenute. Mi spiace molto che la discussione abbia preso questa piega. L’oggetto del confronto era, ed è, la gestione dell’Atalanta. Atteniamoci a questo, per cortesia.

  80. Scritto da bg

    Dal mio personale punto di vista BGNEWS poteva,anzichè pubblicare 2 lettere di persone che criticavano in tutto e per tutto la lettera,portar la questione al diretto interessato Dottor Antonio Percassi il quale,avrebbe casomai pensato lui a rispondere qualora ne ritenesse appropriato.. magari questa cosa verrà fatta. spero. inoltre visto che in questo sito si possono commentare gli articoli,proprio come un blog,sarebbe utile l’utilizzo di un moderatore.

  81. Scritto da Stefano R.

    @38 CARMELO:”Certamente disprezzo con tutto il cuore quei cosidetti tifosi che sfasciano e disonorano la mia città” noto con piacere che sei in tema con la discussione. ti dimentichi del tombino e che siamo tutti delinquenti.

  82. Scritto da per il commento 32

    certo che minacciare le persone perchè fanno un commento non è un gesto molto edificante…Stefano

  83. Scritto da B.d.B. per @ 39 BG

    La prima strofa anglosassone mi è tristemente indecifrabile, ma concordo con tè.

  84. Scritto da andrea locatelli

    neroblu 09, non sei obbligato a saperlo, ma se smanetti un po’ sulle notizie dell’Atalanta riportate da Bgnews troverai centinaia, se non migliaia, di commenti pro-percassi. Troverai anche lettere che invitavano i Ruggeri ad andarsene. Prima di parlare bisognerebbe documentarsi. Non è difficile. Esiste la funzione “ricerca”. Si mette la parla Atalanta e si verifica direttamente. Basta avere un po’ di voglia e di onestà intelletuale.

  85. Scritto da eziogol

    guarda mara che scrivere che un giornale si è inventato una lettera non è un’opinione, come dici tu, ma un’accusa ben precisa. Sei in grado di dimostrare quello che sostieni? E’ tempo che voglio sbugiardare Bergamonews, dammi una prova.

  86. Scritto da B.d.B.

    il bel tacere non fù mai scritto

  87. Scritto da parsifal

    Caro Direttore, vedo tanti nostalgici. Indignati e scandalizzati dalla lettera, molto interessante, che avete pubblicato.
    Mi chiedo:
    – preferivano la solita, unica minestra di informazione che sappiamo?
    – pretendono solo elogi e censura per ogni riserva (o peggio critica)?
    – sanno di avere la Verità in tasca, magari condita di offese x il prossimo?
    Meno male che c’è un’ALTERNATIVA. E…. non solo x l’atalanta.
    bravi :-)

  88. Scritto da Nerazzurro docg

    Adesso però ci vorrebbe la foto di una bella gnocca in maglia nerazzurra. Si stemperano le polemiche, si fa alzare il testosterone ed il contatore account riprende a scattare.

  89. Scritto da MANUEL

    CARO EZIOGOL….VISTO E CONSIDERATO CHE NOI LETTORI SIAMO PERSONE SEMPLICI,SI PUO’ CONSIDERARE IL FETTO CHE QUANDO UNO DI NOI ESORDISCE CON UN BEL “SECONDO ME….” ESPRIME UNA PROPRIA OPINIONE E NON UN’ACCUSA!! LO SI PUO’ COMUNQUE CITARE IN GIUDIZIO PERCHE’ NELLA GIUSTIZIA ITALIANA CI SONO PIU’ CAVILLI CHE BUONSENSO!!! COMUNQUE SEMBRANO ESSERCI UN PO’ DI INTIMIDAZIONI CONTRO CHI CRITICA LA REDAZIONE…..
    ED ANCHE MOLTI ACCESSI NUOVI A BGNEWS….

  90. Scritto da BG

    @49lei dice: sanno di avere la Verità in tasca, magari condita di offese x il prossimo? ..peccato che le offese che io noto provengano da coloro che la pensano come lei.”Non si rende conto di quel che rischia. Converrà stare in campana”
    inoltre,se mi è permesso,più che informazione mi sembra disinformazione. i punti ai quali mi riferisco sono già stati ampiamente affrontati. ok pubblicarla…ma sarebbe,sempre a mio modesto parere,stato utile un commento da parte di BGNEWS a riguardo.

  91. Scritto da eziogol

    e vai con un’altra insinuazione. Bravo manuel, oggi ti sei superato. Le hai tirate fuori tutte, dimostrando un interesse superiore alla media rispetto a ‘sta lettera. Non è che sei tu che hai qualche parte in causa? sei stato il primo a a porre questo dubbio. Al mio paese una volta si diceva: chi canta ha fatto l’uovo. Vuoi vedere che ti riguarda direttamente?

  92. Scritto da BG

    sempre @49 non mi pare che ci sia solo questo strumento di informazione a bergamo. che magari i giornali siano simili ok. ma visto che lei naviga in rete…sappia che basta cercare e troverà altri siti dove la vera alternativa,quella costruttiva critica nel modo corretto,che serve per portare miglioramenti già esiste.insomma…commento moralista direi.

  93. Scritto da BG

    @52 mi prenderò dell’avvocato..ma visto che tu parli di insinuazioni….mi pare che anche nel tuo stesso ultimo commento ve ne siano. tutto è partito dall’insinuazione della lettera. non mi pare che con il tuo commento si sia risolto qualcosa. ripeto..tornaimo a parlare e a criticare la lettera,non scanniamoci fra di noi.

  94. Scritto da MANUEL

    CARO EZIO…..NON SONO FORSE INSINUAZIONI ANCHE LE TUE?????
    SONO MOLTO INTERESSATO ALLA QUESTIONE PERCHE’ MI HA DATO DAVVERO FASTIDIO UN’USCITA DEL GENERE SU BG NEWS…POI PER CARATTERE SONO UNO CHE VUOLE SEMPRE DIRE L’ULTIMA ED ECCO CHE TI HO SPIEGATO TUTTO!!!!
    COMUNQUE SE SONO IO IL RESPONSABILE DELLA LETTERA,AUTORIZZO LA REDAZIONE A RENDERLO PUBBLICO!!
    E VEDIAMO CHI HA FATTO L’UOVO AHAHAHAH….

  95. Scritto da parsifal

    @Bg 51, 53. Beh, mettermi assieme a chi, a suo giudizio, la pensa come me (!) è notevole. Che ne posso sapere? Che ne sa lei, di me e di quell’altro?
    – Non credo di aver fatto intimidazioni. Per me ogni parere, se argomentato e fondato, merita rispetto, anche se diverso.
    E’ moralismo questo?
    – Che ci siano altre fonti di informazioni lo so, grazie. Ma quelle che contano, in ogni senso, a Bergamo sono quelle che tutti sanno.
    BgNews è una valida alternativa. Per fortuna.

  96. Scritto da giuseppe da Seriate

    credo che molti commenti siano della stessa persona, alcuni scritti da Bergamonews con vari nomi. Perchè non fate come altri giornali web e mettete un accesso obbligatorio dove registrarsi? così la smetteremmo di leggere la stessa voce (molte volte la Vostra) con nomi diversi. Sarebbe più serio ma per Bergamonews meno conveniente

  97. Scritto da Tino Berghem

    Secondo me sarebbe meglio archiviare questa polemica che tanto se continua resta infinita,perchè ognuno resta della propria idea.
    Ci si è detti reciprocamente cio che ci si doveva dire,chiudiamo e voltiamo pagina.
    Piuttosto se si vuole continuare a discutere dell’argomento parliamo di fatti concreti,stiamo su contenuti,ma per favore chi non vuole bene all’Atalanta,chi non capisce che lo stadio di proprieta è solo un bene a prescindere da chi sia il proprietario dell’Atalanta ne resti fuori.

  98. Scritto da BG

    @56 svegliati. “vedo tanti nostalgici. Indignati e scandalizzati dalla lettera” io mi reputo indignato (se mi è concesso) quindi…
    “sanno di avere la Verità in tasca, magari condita di offese x il prossimo?”mi reputo chiamato in causa e, per questo ho detto che qui le offese pesanti,vengono rivolte da coloro che ,magari lei non lo sarà o lo sarà solo lei lo sa,trovano il contenuto della lettera costruttivo.l’ho accusata solo perchè lei crede che chi offende sia solo colui che non la condivide.

  99. Scritto da gioan

    certo…adesso che ci si accorge che la si e’ fatta grossa,chiudiamola qui….bel modo di discutere le cose questo…… ed a restarne fuori doveva essere per primo l’autore della lettera priva di fondamento e di firma!

  100. Scritto da Marcutio

    Tantissimi commenti e tanto seguito.
    Di per sè a far festa con questa polemica sono i siti che vedono girare i loro contatori anche in tempi di magra. Complimenti alla redazione per aver trovato l’argomento caldo.
    Detto ciò, penso che esistono lati oscuri nella vicenda del passaggio di proprietà. Di contro è innegabile che Percassi abbia potato idee importanti con sè e da atalantino non posso augurarmi che i frutti siano degni delle promesse.

  101. Scritto da angusbg

    complimenti al suo quotidiano on-line . un dispiacere x la gente che vede un peccato avere un opinione ma è una possibilità in più x confrontarsi senza essere messi sul solito binario……. un’augurio di continuità forza———————-

  102. Scritto da Tino Berghem

    per gioian.sono d’accordo con te,anch’io quella lettera l’ho mal digerita anche se gli Ultras avrebbero dovuto dire qualche parola in piu per spiegare meglio il passare da”Percassi vattene via”di 16anni fa al Bentornato Presidente sei un marziano ecc.ecc.di oggi.
    Solo questo…poi solo Atalanta!solo serie A stadio nuovo e comunque vada fieri ed orgogliosi della Dea monumento simbolo ed orgoglio di una citta e del popolo bergamasco!Buon ferragosto a tutti.

  103. Scritto da LDN

    ho molti dubbi su queste precisazioni, cmq vi assumete le vostre responsabilità e questo è senz’altro importante.
    in fatto di “forzature”, cmq, ricordo anche la costruzione e strumentalizzazione di una polemica ad hoc contro i tifosi della nord nel caso “gigi d’alessio”…eh? secondo me ci sono secondi fini, però l’assunzione di responsabilità dovrebbe esularvi da particolari critiche.

  104. Scritto da Tizi 23

    e bravo Bergamonews….cmq x la parte Ultras dei tifosi Atalantini è sempre stata così ” o sei con me o sei contro di me” basta vedere il Ragazzo Rivoluzionario che li rappresenta….sotto l’urlo di battaglia L’Atalanta è una fede..si mescolano arroganza prepotenza a volte anche violenza che con il Calcio non c’entra nulla. Percassi prima di essere presidente è imprenditore impossibile scindere le 2 cose…e al mondo fare l’utile e il dilettevole insieme piace davvero a tutti..