BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sequestrato cantiere per laghetto d’allevamento

Il Corpo forestale è intervenuto nel paese della Bassa per bloccare i lavori di realizzazione di un nuovo laghetto su un'area di circa 30 mila metri quadrati.

Più informazioni su

Il Corpo Forestale di Bergamo ha sequestrato su disposizione della Magistratura un cantiere di Pumenengo, in località Cascina Malpaga, dove erano in corso lavori di scavo per la formazione di un bacino idrico, della superficie di circa 30 mila metri quadrati, destinato all’allevamento di pesci, su terreni agricoli di proprietà dell’azienda agricola Facchinetti.
I lavori di scavo prevedevano l’estrazione di 380 mila metri cubi di materiale ghiaioso e sabbioso ed erano stati autorizzati dal Comune di Pumenengo nel 2006 con un permesso a costruire contestato da diverse parti, tanto che, dopo le indagini della Procura della Repubblica, il Tribunale di Bergamo aveva condannato, nel giugno scorso, il sindaco di Pumenengo Giuseppe Cecchi, per abuso d’ufficio proprio nel rilascio del permesso.
Da ulteriori indagini, condotte dal Nucleo di Polizia Ambientale del Comando Provinciale del Corpo Forestale di Bergamo, erano emerse ulteriori irregolarità per difformità alle autorizzazioni rilasciate dalla Provincia e dalla Regione e per assenza di autorizzazioni specifiche in campo urbanistico ed ambientale. Per questi motivi la Procura della Repubblica aveva chiesto ed ottenuto dal GIP del Tribunale di Bergamo il decreto di sequestro preventivo dl cantiere, che è stato eseguito dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato.
Nove gli indagati tra proprietari dei terreni, progettisti e D.L., responsabili delle ditte esecutrici dei lavori e 3 componenti della Commissione edilizia comunale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.