BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contro il “no al calciobalilla” scatta la raccolta firme

Valentina Di Donato, proprietaria del Bich Bar, il locale colpito dall'ordinanza anti-biliardino, ha iniziato anche una raccolta firme: "Speriamo che il Sindaco faccia un passo indietro".

Più informazioni su

Continua a far discutere l’ordinanza del sindaco di Villa d’Ogna, Angelo Bosatelli, che vieta l’utilizzo del gioco del calciobalilla dopo le 22 dal lunedì al venerdì, e dopo le 24 da venerdì a sabato su tutto il territorio comunale. Dopo il clamore mediatico sulla vicenda (a cui ha dedicato un servizio anche il Tg5) il Bich Bar, il locale più colpito dalla disposizione e che possiede un calciobalilla, ha deciso di raccogliere delle firme per protestare contro la decisione del primo cittadino. “Al momento siamo lontani dalla quota di 150 firme che ci siamo prefissate – spiega Valentina Di Donato, la proprietaria insieme alla sorella del locale – ma martedì prossimo abbiamo l’incontro con il Sindaco dove confidiamo possa ritornare sui suoi passi perché questa decisione ci penalizza fortemente soprattutto per quanto riguarda la nostra squadra di biliardino che partecipa al CSI e che durante il campionato gioca in settimana con fischio d’inizio alle 21, in pieno orario divieto”. Un’ordinanza nata per salvaguardare la quiete della zona. “Se il calciobalilla dà un piccolo disturbo, lo dà solamente in estate, che qui dura al massimo due mesi, quando i ragazzi giocano all’aperto – spiega Valentina – perché in inverno le partite si effettuano all’interno del locale il quale è completamente insonorizzato”. Locale insonorizzato, piccoli disagi solamente un paio di mesi durante l’estate. Se le cose stanno così quali sono allora i motivi di queste proteste? “Non ho un’idea precisa ma mi fa pensare il fatto che chi abita sopra il bar non si lamenta affatto. I motivi dell’ordinanza penso siano nati in seguito alle proteste di parte del vicinato che è molto attento alla quiete pubblica, per usare un eufemismo. Per fare un esempio ci si lamenta anche dei bambini e ragazzi che giocano nel parco comunale qui di fronte che è diventato così semplicemente un posto dove la gente porta i cani a fare i bisogni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da amìs dèl pirlì

    A consolazione sappiate che venerdi sera ci sarà una gara di calcetto a S.Giovanni Bianco, più precisamente in un bar alla Roncaglia. Pota qui la lega è in ritirata, perciò…………….. buon divertimento a tutti, specialmente a certi ………cocomeri affinchè si ravvedano per certe decisioni. N.B. la Roncaglia è localizzabile in “padania”

  2. Scritto da Forsa assurrri

    Scrivete a Feltri ci pensa lui a raccogliere le firme sul suo giornalino