BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Estate boom a Sarnico: già 90 mila presenze

I grandi eventi organizzati dall’amministrazione comunale insieme alla Pro Loco e alle altre associazioni hanno fatto registrare il tutto esaurito.

Più informazioni su

Non poteva che iniziare nel migliore dei modi la stagione turistica a Sarnico.
I grandi eventi organizzati dall’amministrazione comunale insieme alla Pro Loco e alle altre associazioni locali hanno fatto registrare il tutto esaurito portando nella cittadina bergamasca, da metà giugno ad oggi, circa 90.000 persone.
Si tratta di una cifra da capogiro se si pensa che il conteggio include semplicemente le presenze fatte registrare in occasione delle iniziative principali e che quindi non comprende i tanti turisti giunti quotidianamente o nel weekend.
Il record di presenze, come da qualche anno, l’hanno avuto i due eventi chiave della stagione estiva sarnicese. Il Busker Festival, che ha dovuto combattere contro il maltempo, ha comunque fatto registrare 30.000 persone e grandi numeri li ha avuti anche la rappresentazione teatrale “Scior, Picaprede e Pescadur” che ha avuto quasi 20.000 spettatori.
Ma anche gli eventi “minori” hanno funzionato: quasi 2.000 persone hanno partecipato ai campionati regionali di bici su pista organizzati dalla Polisportiva locale, altrettanti sportivi hanno invece aderito alla trentasettesima edizione della Sarneghera, e sempre 2.000 persone hanno partecipato agli stage di danza con i ballerini della scala di Milano organizzati dal 28 giugno al 2 luglio al Palazzetto dello Sport.
Anche i giovedì sera dei mesi di luglio e agosto all’insegna del Beatch Beat hanno portato a Sarnico circa 4.000 persone, a cui si aggiungono anche le 5.000 presenze della manifestazione “Il lungolago in musica” e le 1.000 della gara di naecc di domenica 11 luglio.
I due concerti presso la Villa Faccanoni di giovedì 15 e domenica 18 luglio hanno accolto circa 1.000 persone, altrettante hanno partecipato all’Alleluya Band in concerto e al Coro Effatà alle prese con il “Gospel time” lo scorso 24 luglio.
10.000 persone hanno inoltre affollato il lungolago per la processione di barche illuminate e lo spettacolo pirotecnico, mentre circa 6.000 persone sono arrivate a Sarnico per ascoltare gli Equipe 84 e The Bepi & The Prismas in concerto.
Ed è all’insegna della soddisfazione il commento dell’Assessore al Turismo di Sarnico Alberto Marini: "Si tratta di un grande collage di eventi e iniziative di qualità che hanno aiutato Sarnico a farsi strada tra le mete preferite non solo di turisti stranieri ma anche di tanti visitatori fuoriporta: è ormai qualche anno che puntiamo molto sulla qualità delle manifestazioni soprattutto nei mesi estivi e ci siamo resi conto che la formula funziona. Accontenta tutti: in primis i cittadini che sono ben contenti di assistere, e in certi casi anche di partecipare, a iniziative di questo tipo; in secondo luogo gli albergatori che in occasione di queste manifestazioni hanno il tutto esaurito; infine i commercianti che lavorano sodo durante i giorni degli eventi".
Ma la cifra delle 90.000 persone è decisamente destinata a salire entro la fine di settembre visto che mancano all’appello altre manifestazioni che tradizionalmente richiamano a Sarnico grandi numeri di visitatori. Basta pensare alla fiera degli uccelli, in programma per sabato 14 e domenica 15 agosto, oppure alla gara di triathlon che si terrà sabato 29 agosto e ancora, alla sesta edizione di Sarnico Sport, in calendario per il primo weekend di settembre. Molto atteso anche il tradizionale evento organizzato dall’Associazione Arma Aeronautica “Aliseo 2010” in programma per sabato 25 e domenica 26 agosto.
All’appello manca però il grande appuntamento con la Columbus Orchestra che per ragioni legate agli orchestrali è stato rimandato dalla tradizionale collocazione di luglio a data da definirsi nel mese di settembre. Da notare inoltre che domenica 22 agosto ci sarà la I edizione de “Lo sbarazzo”, i saldi dei saldi organizzati dai negozi del centro storico e delle piazze dalle ore 10 alle ore 20.00.
La stagione si chiuderà il prossimo 14 settembre con il prestigioso convegno “Sarnico incontra l’industria” con Alberto Bombassei.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da kopo

    sarebbe bello se riattivassero la stazione dei treni….sarnico sarebbe di nuovo collegata con bergamo e brescia. ci sarebbero ancora piu turisti io penso. ma non solo la domenica

  2. Scritto da B.d.B.

    Complimenti alla tenace e laboriosa amministrazione della ridente borgata lacustre per tutte le belle iniziative, GRATUITE, offerte ai turisti.