BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalla Regione finanziamenti ai piccoli Comuni

I piccoli Comuni (meno di 5.000 abitanti) che avevano richiesto i finanziamenti regionali per la realizzazione di opere pubbliche potranno beneficiare di un contributo.

Più informazioni su

I piccoli Comuni (meno di 5.000 abitanti) che avevano richiesto i finanziamenti regionali per la realizzazione di opere pubbliche, ma erano stati esclusi per vizi meramente formali (sanabili secondo i termini di legge) potranno comunque beneficiare di un contributo, sfruttando l’integrazione di 3 milioni di euro apportata al bando recentemente chiuso. E’ quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale lombarda su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo.
"Diverse domande – spiega Cattaneo – sono giunte ai nostri uffici con vizi formali facilmente sanabili. Per questo abbiamo cercato e trovato i fondi necessari per finanziare anche quelle richieste, che non hanno potuto essere prese in considerazione in un primo momento".
Si erano infatti verificati problemi legati, ad esempio, alla validità di documenti di identità di alcuni soggetti richiedenti o alla mancanza di dichiarazioni di appartenenza ad aree critiche dal punto di vista ambientale (zona A1). Chiarita dunque l’interpretazione della legge, anche queste domande saranno esaminate e, se presenteranno tutti gli altri requisiti richiesti e raggiungeranno un punteggio di almeno 75 punti, potranno godere del finanziamento.
"Si tratta dell’ennesima dimostrazione dell’attenzione di Regione Lombardia alle esigenze dei piccoli Comuni – sottolinea Cattaneo – a maggior ragione in un momento in cui il sostegno agli investimenti in opere pubbliche è tanto più importante anche come volano per l’economia e l’occupazione".
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.