BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maturità: lodi col contagocce al Nord, al Sud più del doppio

Anche quest'anno come l'anno scorso gli studenti lombardi che raggiungono il top sono molto meno della metà di quelli pugliesi: 256 lodi contro 631.

Anche quest’anno come nel 2009 le lodi alla maturità abbondano al Sud e sono invece pochine al Nord. E il risultato, porta con sè l’ombra di qualche dubbio.
Sono quasi definitivi i dati elaborati dal ministero dell’Istruzione e quel che ne esce è che la mappa dei cento e lode è decisamente sbilanciata.
Sono 4.037 i diplomati con la lode negli istituti superiori italiani; di questi, 2.016 — quasi la metà esatta — provengono dalle Regioni meridionali e dalle isole. Più del doppio di quelli del Nord. Se il record in base ai numeri, spetta alla Puglia (631), per quanto riguarda le percentuali la medaglia d’oro spetta alla Calabria: il 2,1% sull’ammontare complessivo dei diplomati. La Puglia si ferma poco sotto, con l’1,8%. Salendo un po’ lungo lo Stivale, si scopre che anche Umbria e Marche si difendono bene, rispettivamente con l’1,6 e l’1,4 per cento (che corrispondono a 89 e 156 ragazze e ragazzi); e persino l’Emilia si attesta sull’1,4%, pari a 336 «bravissimi».
La Lombardia, con 256 lodi, si aggiudica uno 0,5%; il Piemonte, con 208, è allo 0,9%.
E se in Piemonte, Veneto e Friuli-Venezia Giulia nessun istituto ha assegnato più di 7 lodi, in Sardegna e Toscana soltanto uno ha raggiunto quota 9 e in Molise non c’è chi sia andato oltre quota 5, nelle Regioni del Sud le cifre hanno un andamento ben diverso: in Sicilia, 4 scuole hanno elargito più di 11 lodi, in Calabria 7 hanno superato il 14, e in Puglia 10 hanno oltrepassato la boa dei 10 eccellenti. Sono calabresi 7 istituti su 10 nella top ten dei «lodisti»: 26 bravissimi nel solo liceo Da Vinci di Reggio, che l’anno scorso si era fermato a quota 17. La prima Regione del Nord a spuntare nella classifica è l’Emilia-Romagna, con il liceo Ulivi di Parma: 13 lodi, erano 10 nell’agosto 2009.
L’anno scorso ai primi 22 posti, quelli che contano più di dieci lodi assegnate per istituto, si notavano una sola scuola del Nord, a Ravenna, e due del Centro a Fermo e Cassino. Per dare una cifra di confronto, i lombardi premiati col massimo dei voti erano allora 210, i pugliesi 523, più del doppio

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da me

    @37 non mi interessa conoscere, mi basta ciò che ha scritto:
    “SONO A CAPO ANCHE DI BERGAMASCHI …”

  2. Scritto da x "me"

    L’invidia e’ una brutta bestia…..Rilassati,e pensa ad essere sereno e felice…

  3. Scritto da X me

    Caro “me”,impara a conoscere le persone prima di giudicare.
    Io non mi sento inferiore a nessuno,specie ai leghisti.

  4. Scritto da me

    @ 35 non ‘cera bisogno di evidenziare che lei è a capo di qualcuno ….
    specialmente in questo post

  5. Scritto da Nebbia in Valpadana

    E’ sufficiente entrare in qualsiasi edificio pubblico sono tutti meridionali, Prefetti, Segretari, Magistrati, Poliziotti, Esercito, Professori, Finanza etc etc se poi pensiamo che il 72% di chi siede al parlamento è meridionale……

  6. Scritto da me

    lasem pert

  7. Scritto da vanalli mauro

    saranno più bravi…. ehehehuhuhahahahh

  8. Scritto da x

    come se fosse una novità che al sud regalano diplomi, lauree, patenti… certificati di ogni genere… meglio assumere un diplomato con 90 del nord che un 100 e lode del sud…

  9. Scritto da scrutatore

    ecco il perchè la lega piglia i voti:lauree facili,voti facili,falsi invalidi etc etc

  10. Scritto da luigi

    il problema x è che nel pubblico guardano prettamente voti e graduatorie.. di fatti tutto il nostro servizio è in mano a gente del sud..e con che risultati!!! Poi sò non bisogna generalizzare c’è chi lavora e chi si impegna ma nella maggior parte è palese il lassismo..

  11. Scritto da Terun

    Asino lombardo somaro paga………del resto anche i celti lo scrivevano sui loro manifesti elettorali…….
    I meridionali sono seduti in tutti i posti di potere e senza muovere un dito comandano uno Stato…facendosi mantenere, è cosi’ da quando c’è la Repubblica italiana delle banane.

  12. Scritto da Antonio

    Quanta invidia…..

  13. Scritto da berghem

    Beh, mi sembra normale….anzi è giusto insegnare fin da giovani i principi portanti della repubblica italiana! nepotismo, favoritismo, meridionalismo e corruzione! Vuoi mettere quanto è più preparato un laureato del sud?Chi lavora in aziende grosse sa di che parlo…decine e decine di consulenti romani, napoletani, calabresi e soprattutto pugliesi…arrivano alle 9.30, se ne vanno alle 20.30…costano 1000 eur al giorno e producono ZERO!!Poi vengono assunti come quadri o dirigenti…

  14. Scritto da 75

    BRAVI TERU?!?!?! Mi ricordo che la mia prof. di matematica era siciliana e non riusciva a spiagarci parlando in italiano, allora la metà della lezione la spiegava in siciliano !!!! Quando finalmente i genitori sono riusciti a farla cacciare è andata a insegnare in un Liceo!!!!!

  15. Scritto da leggiamo?

    semplice dato statistico: o i geni sono migliori coll’avvicinarsi all’equatore, o i metri di valutazione si fan meno severi….

  16. Scritto da berghem

    @8: scommetto che hai preso la laurea a vibo valentia….

  17. Scritto da berghem

    …e poi non dovrei votare lega??? Il problema vero dell’Italia non sono gli extracomunitari ma il meridione!Senza questa palla al piede avremmo i mezzi per aiutare gli extracomunitari a vivere una vita dignitosa senza dover delinquere per sopravvivere!!

  18. Scritto da berghem

    Eppure le classifiche OCSE dicono l’esatto contrario…scuole migliori al nord e studenti del nord più preparati! Ma probabilmente il 5° anno lo spirito santo fa il miracolo: la moltiplicazioni dei neuroni e delle sinapsi al sud!Invece di fare esperimenti sugli animali non sarebbe il caso di studiare questo fenomeno?

  19. Scritto da franco

    …poi abbiamo professori che ci “imparano” l’itagliano, nei dettati ci leggono ” microbbi, teribile, carabbinieri ed altre chicche del genere.
    ho amici che durante l’anno scolastico passano la mattina in spiaggia e sono promossi con voti altissimi.
    se le commissioni del sud fossero composte da professori del nord ci sarebbe da ridere.
    nel mucchio ci sono comunque studenti veramente bravi e preparati, ma purtroppo emergono gli scadenti

  20. Scritto da x 8

    x 8 invidia ??? dati alla mano è cosi, ma forse tu sei uno di loro, non vedo non sento non parlo, la mafia non esiste ecc ecc ( cmq piuttosto che andare ad abitare nel “civilissimo sud ” andò in Burundi

  21. Scritto da nino

    Non è un caso che il Ministro Gelmini abbia superato l’esame d’avvocato a Reggio Calabria e l’Onorevole Lussana a Napoli…

  22. Scritto da luigi

    @17 mi piacerebbe anche sapere (visto tirate sempre in ballo questi 2) dove hanno ottenuto laure (o diplomi) gli “onorevoli” di altri partiti.. visto che sei informato, se puoi illuminarci..

  23. Scritto da berghem

    @17: esatto..ma loro non sono delle mosche bianche!Molti professionisti del nord italia, avvocati, architetti, commercialisti ecc.. hanno fatto l’esame di stato al sud. Hanno provato al nordcon esito negativo, sono andati al sud e MIRACOLO!!!E cosa hanno pensato bene di fare per evitare queste migrazioni?controllare perchè al sud si passa e al nord no?Ma non scherziamo..hanno vietato di sostenere l’esame al sud a chi non risiede li o non lavora li!Lo status quo è salvo…meno male

  24. Scritto da primino

    Ricordo di prima elementare: In dettato sbagliavo sempre la parola “garra”… Continuavo a scrivere “garra” e la maestra mi correggeva come errore…. Sinchè un giorno la presi in disparte e le chiesi cosa fosse una “garra”: lei rispose che era una competizione: Io allora: “ah ma allora è la gara! Mi scusi signora maestra ma noi diciamo gara non garra!”

  25. Scritto da nino

    @17: sicuramente ci sono anche altri che hanno fatto il giochino della “transumanza”, ma non è che che questo elimini il problema, anzi…
    @19: per poter fare l’esame a Reggio Calabria o a Napoli (o in qualsiasi altro posto) è sempre stato necessario avere la residenza nell’ambito di quella Corte d’Appello e svolgere la pratica presso un avvocato che certificasse l’effettiva presenza alle udienze e nello studio legale.
    Con buona pace di quelli che hanno superato l’esame senza scorciatoie…

  26. Scritto da primino

    all’università, corso di diritto commerciale: il noto professore dice “come sapete negli ultimi anni c’è stata la privatizzazione di Tele Como”… Mi rivolgo al compagno di banco e gli dico, “Vabbè e a noi cosa importa della privatizzazione di Tele Como?”… Capimmo dal resto del discorso del docente che si trattava di Telecom….

  27. Scritto da W L'ITALIA

    La questione non sta nella bravura o meno degli studenti, ma nel fatto reale che ci sono due sistemi di valutazione molto squilibrati. Risultato:una massiccia truppa di insegnanti del sud “invade” le graduatorie con qualifiche di perlomeno dubbia oggettività e, questo è il colmo!, spesso si dimostrano i più “rigorosi” nel classificare i propri studenti. Questo non avviene nelle Regioni a Statuto speciale, dove per le graduatorie del Pubblico Impiego viene valorizzata la precedenza residenziale

  28. Scritto da me

    @20 ahahahahahahaha che ridere ahahahahaha
    la garra ahahahahahah

  29. Scritto da Ray

    E’ la solita barzelletta all’italiana!!!
    Basta ascoltare come si esprimono i cittadini del sud quando li intervistano in TV,servirebbero i sottotitoli del televidio per capire ciò che dicono,figuriamoci come possono ottenere certi risultati scolastici.

  30. Scritto da italiano-questo-sconosciuto

    scendilo il voto scendilo uhahahh

  31. Scritto da Luca

    Ci sarà un motivo se anche il ministro della pubblica istruzione è andata ai tempi a fare l’esame di stato a Catanzaro, no?
    Pensiamoci.

  32. Scritto da una mamma

    @15 Vero verissimo parlano così….mi fanno ammazzare dal mal di pancia..la maestra di mia figlia le dice sempre che c’ha indosso delle bellissime cammiccie …. la mia piccola mette doppie e accenti anche dove non servono!!!!!!!!!!!!!! E poi quando richiama i bombi in classe li apostrofa!!! io sono inc…………a cosa dovrei fare ….la dirigente scolastica dice che non si può fare niente sto valutando altre scuole ma che prezzi !!!!!!!!

  33. Scritto da espatrioda BG

    anche questa è colpa della lega!! sveglia BGmaschi bigotti bifolchi e Paolotti!! non avete ancora capito una mazza questa è solo la punta dell’ Iceberg! andate un po’ all’estero x IMPARA’ A STA AL MOND, su tutto non solo scuola ma anche mondo del lavoro e sulle donne!! parole….. al vento tra 20 anni saremo ancora qui a lagnarci!!!

  34. Scritto da julia

    si sa che al sud persino le lauree si comprano in economia giurisprudenza e altro ancora. non parliamo poi dei concorsi dove la precedenza era di chi abitava al sud.sono particolari che non dimentico perchè ora siamo comandati da ignoranti nella scuola!!!!!1
    julia

  35. Scritto da polpopaul

    Direi che al nord ci troviamo tra l’incudine di un sud generoso produttore di scansafatiche laureati ed il martello di una Lega che si occupa di tutto tranne che dei problemi delle persone. Siamo messi male.

  36. Scritto da mela

    già, tutta colpa della Lega! Peccato che non appena metti il naso nelle cose, ti tacciano di razzismo!!!Prova a dire che al sud le promozioni sono facili, che le lauree sono facili, che i concorsi poi li vincono loro! Sei razzista, populista, demagogo!!! Date alla Lega il 51per cento dei voti, e poi ne riparlamo se non fa nulla!!! (a proposito, stamattina c’era il temporale…che sia colpa della Lega????)

  37. Scritto da pucci

    la spiegazione e’ semplice, gli insegnanti sono quasi tutti meridionali, a casa loro con i loro compari sono di manica larga, qui si vendicano con gli studenti leghisti

  38. Scritto da appunto

    appunto, come mai sono quasi tutti meridionali gli insegnanti? perché arrivano con punteggi alti, e sono giudicati da gente come loro. E’ un gatto che si morde la coda..
    Una volta arrivavano al nord con numerosi figli, prerogative che avvantaggiavano i punteggi, commissioni giudicanti favorevoli a loro ecc. Hanno preso posti ovunque: poste, amministrazioni varie, enti, tuttienti dove trovare un settentrionale è rara cosa: come mai? se poi spesso non parlano più che un dialetto incomprensibile?

  39. Scritto da Antonio x Berghem

    Non sono laureato,ma vengo da Vibo,lavoro in un’azienda di Bg,e sono a capo anche di Bergamaschi,con i quali c’e’ un enorme rispetto.
    Scusa se prima ho sbagliato a scrivere,tu non sei invidioso,sei SOMARO.