BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sette punti critici sulla riva orobica del Sebino

Lungo la sponda bergamasca sono risultati fortemente inquinati campioni prelevati a Sarnico, Tavernola, Portirone, Costa Volpino, Bersaglio, Castro e Riva di Solto.

Più informazioni su

Per l’ennesima volta i monitoraggi della Goletta dei Laghi di i Legambiente hanno rilevato un forte inquinamento del Sebino alle foci di fiumi e torrenti e in alcuni casi nei pressi di scarichi diretti a lago. ben dieci i punti critici, sette dei quali sulla sponda bergamasca e tre su quella bresciana.
Sulla riva orobica sono risultati fortemente inquinati i campioni prelevati a Sarnico all’altezza di Via Predore 26, la foce del torrente Rino a Tavernola Bergamasca, il rio Pontirone a Portirone di Parzanica, a Costa Volpino la foce del fiume Oglio e quella di una roggia in località Bersaglio, la foce del Borlezza a Castro e il rio a Riva di Solto.
Dal versante bresciano invece risultano non puliti i prelievi effettuati a Pisogne alla foce del canale e al porto vecchio. Infine è risultato inquinato un punto nei pressi del lungolago di Via Capponi a Iseo in località Clusane.
I risultati del monitoraggio sono stati presentati da Stefano Ciafani, responsabile scientifico di Legambiente, Barbara Meggetto, portavoce della Goletta dei Laghi, Dario Balotta, presidente del circolo di Legambiente Basso Sebino e Bianca Lanfranchi del circolo di Legambiente Alto Sebino. Stefano Ciafani ha sottolineato che la situazione di inquinamento è stata rilevata nonostante quest’estate sia entrata in vigore la nuova legge sulla balneazione che prevede criteri più permissivi rispetto alla precedente normativa.
Una  situazione preoccupante per Barbara Meggetto soprattutto sulla sponda bergamasca. E punta il dito su casi che riguardano i fiumi Oglio e Borlezza dove i comuni dell’interno continuano a scaricare a valle i reflui non depurati minacciando la salute del Lago.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da padan

    Solo un intervento del Bj detto il TROTA con la sua PUPA potrà salvare il nostro lago… VIENI TROTA….VIENI TROTA a SALVACI….