BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marco Paolini, in scena a 1200 metri d’altezza

Domenica 1 agosto Marco Paolini porter?? in scena "Uomini e cani" alle stalle di Par??, sopra Fino del Monte. Per arrivarci un trekking di un'ora e mezza per boschi e sentieri.

Uno spettacolo sull’altopiano di Clusone, di mattina, dopo aver camminato per quasi un’ora e mezza tra boschi e sentieri. Lo porterà in scena Marco Paolini domenica 1 agosto alle 9.30 (partecipazione gratuita).
Si tratta di “Uomini e cani” che avrà come palcoscenico esclusivo le stalle di Parè, località sopra Fino del Monte raggiungibile a piedi anche da Rovetta in poco più di un’ora (lungo il percorso ci saranno indicazioni per raggiungere il luogo dello spettacolo).
Lo spettacolo, dedicato allo scrittore statunitense Jack London, è promosso dall’Unione Comuni della Presolana con il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Rovetta, Clusone, Fino del Monte, Onore, Songavazzo e della Comunità Montana Valle Seriana e Parco delle Orobie bergamasche.
Uomini e cani” è un progetto che Marco Paolini ha dedicato a Jack London e ha presentato a luglio all’edizione 2010 del Festival “I Suoni delle Dolomiti”. Prendendo come punto di riferimento il racconto di London “Preparare un fuoco!” in cui lo scrittore affronta uno dei suoi temi più cari, ovvero la lotta per la sopravvivenza, Paolini racconta il rapporto tra uomini e natura e soprattutto il senso del limite che l’uomo dovrebbe porsi di fronte alla natura. Dopo la performance del 3 luglio al rifugio Vajolet a Vigo di Fassa, Marco Paolini porterà lo spettacolo sull’altopiano di Clusone: dopo un “trekking” che salirà sino ai 1200 metri delle stalle di Paré il pubblico si troverà immerso nel grande “teatro” della natura mentre Marco Paolini racconterà di un uomo, solo, lungo un fiume ghiacciato, di un cane e del grande Nord della foresta boreale subartica dello Yukon.
Per informazioni:
Ufficio Turistico Unione Comuni della Presolana, tel. 0346-72220

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.