BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Castione bandiera nera? Non ci stupisce”

Il capogruppo, Lorenzo Migliorati: "Il naturale epilogo della sciagurata politica urbanistica ed edilizia della Maggioranza guidata prima da Vanzan e ora da Tomasoni".

Più informazioni su

Legambiente ha attribuito al Comune di Castione della Presolana la bandiera nera di Carovana delle Alpi a causa del “perseguimento di una linea politica di gestione del territorio improntata a un forte consumo di suolo a fini edilizi e speculativi tramite l’adozione di un PGT che prevede circa 300.000 mc di aree edificabili”.
Il gruppo consiliare di opposizione, per bocca del proprio capogruppo, Lorenzo Migliorati, commenta così la vicenda: “Questa notizia ci giunge inaspettata, ma non ci stupisce più di tanto. Ci pare il naturale epilogo della sciagurata politica urbanistica ed edilizia della Maggioranza consiliare di Castione della Presolana guidata prima da Vittorio Vanzan e ora da Tiziano Tomasoni. In questi anni abbiamo assistito a scelte del tutto miopi e contrarie ad una politica oculata di sviluppo e rafforzamento delle prerogative di Castione (le scelte di cementificare le colonie e il PGT in via di adozione su tutte). Scelte dettate da una politica con il fiato ormai corto e che non sa guardare più in là del proprio naso. Legambiente è una organizzazione seria e autonoma nei propri giudizi e questo “riconoscimento” è la dimostrazione che si trattava di scelte sbagliate, come noi a suo tempo abbiamo denunciato, seppur inutilmente. È un brutto giorno per il Comune di Castione della Presolana che qualche anno fa era la località più rinomata del turismo orobico e oggi si prende addirittura una bandiera nera. La responsabilità è tutta e sola dell’amministrazione comunale: un re Mida al contrario. Speriamo almeno che questo ennesimo campanello d’allarme faccia riflettere tutti, in primis la maggioranza consiliare chiamata scelte importantissime nelle prossime settimane. Ma ormai ne dubito.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da a brat

    scusa, Brat, ma se sei uno dell’amministrazione, capisco perché parli così. Ma altrimenti, non ti guardi in giro? sei brattese se ti firmi Brat, quindi…Non vedi quante case già costruite e non vendute ci sono? vuoi farne altre? non vedi che i turisti son sempre meno, e i locali non vanno a comprare le case di lusso del noto costruttore che tutto può!!! ceto, fin che l’unico pensiero a Castione non è il paese nel suo complesso, ma solo il PGT….Intano, i negozi chiudono, le strutture languono

  2. Scritto da brat

    e comunque grazie. visto che il nostro posto vive di turismo queste belle notizie di prima pagina ci fanno proprio bene. COMPLIMENTI.

  3. Scritto da castione

    che fenomeni… sia a destra , sia a sinistra.

    Minoranza: vedremo voi , alle prossimo mandato (dato che sicuramente la attuale non vincerà….)

    Maggioranza: siate almeno realisti e sinceri, lo vedete intorno a voi cosa si respira?

  4. Scritto da Stefano

    regaleremo alla minoranza di Castione una calcolatrice con relative istruzioni per l’uso ,dal momento che sono ormai due mesi che fanno una guerra con numeri (metri cubi)assolutamente falsi,con la speranza che facciano i conti una volta per tutte!!!!