BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nel nuovo Cda “rimpicciolito” entrano Arizzi e Felli

Stamattina l'assemblea degli azionisti ha rinnovato l'organigramma societario. Il nuovo Consiglio, subito dopo le ferie, provvederà a un corposo aumento di capitale.

Più informazioni su

L’Atalanta è definitivamente e ufficialmente di proprietà del gruppo Percassi. L’ha confermato l’assemblea degli azionisti riunita giovedì mattina 29 luglio, assemblea che ha proceduto alla nomina del nuovo Consiglio d’amministrazione col presidente.
Innanzitiutto scende da 8 a 6 il numero dei consiglieri che sono: Antonio Percassi (presidente), Luca Percassi (amministratore delegato), Mario Volpi, Rino Fratus, e poi Aldo Arizzi ed Enrico Felli.
L’organigramma societario vede quindi nominati dirigenti con incarichi operativi: Luca Percassi unico amministratore delegato della società, Roberto Spagnolo direttore generale e Gabriele Zamagna direttore sportivo (con Beppe Corti responsabile degli osservatori), Mino Favini per il settore giovanile.
La prima azione di un certo peso del nuovo Consiglio sarà, dopo la pausa estiva, l‘aumento del capitale sociale che pare sia corposo, c’è chi parla di 8 milioni di euro. Si tratta di capitali necessari per coprire il deficit di gestione previsto per la stagione che va a cominciare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da SVISTA

    Manca il Bocia nel CDA.

  2. Scritto da pg

    Ma Felli nonera l’avvocato di Giacobazzi, quello che si e’ sempre opposto al suo allontanamento, quello che aveva votato a favore del cospicuo aumento del suo compenso?
    O, visto che fa parte dello studio del Presidente del Credito Bergamasco, e’ qualcun altro che comanda all’Atalanta?