BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Semaforo a chiamata, bell’idea per bloccare la Statale 42”

La lettera di un viaggiatore in coda per colpa di qualche monello che continua a "chiamare" il rosso lungo la trafficatissima strada.

Più informazioni su

Egregio Direttore,
mi chiedo come sia possibile che tutte le Amministrazioni Comunali che hanno il loro territorio attraversato dalla famigerata S.S. 42 del Tonale, possano arbitrariamente posizionare nuovi inutili ostacoli e marchingegni vari in modo da penalizzare ulteriormente la già lenta andatura, ora vicina a quella di dorso di cammello, della carovaniera sopracitata.
Per ultimo spetta al furbo Comune di Borgo di Terzo segnare un punto a suo favore nella segreta e goliardica competizione in atto per rallentare una strada Statale tra le più trafficate d’EUROPA.
il sagace ed innovativo Comune di Borgo di Terzo ha posizionato un impianto semaforico di SOLO attraversamento pedonale con l’avveneristico sistema di attivazione a chiamata.
Vale a dire che ogni passante, anche senza attraversare la nefasta statale, può liberamente azionare il magico pulsante di chiamata e subito il già lungo e cronico serpentone di automezzi si blocca in entrambe le direzioni.
Fin qui pultroppo il tutto rientra nel normale disagio quotidiano che tutti noi siamo costretti a subire ovunque andiamo, ma il problema deriva dal fatto, come avvenuto per esempio nel pomeriggio di Domenica 25 Luglio, che quando DUE simpatici e dispettosi monelli locali si sono alternati continuamente al pulsante di attivazione, senza per’altro MAI attraversare la strada, la conseguenza è stata che la coda Dantesca in poco tempo si snodava da Borgo di Terzo fin quasi a Lovere.
I due infaticabili e tenaci bimbetti erano ulteriormente spronati dai pittoreschi villici locali, seduti comodamente al fresco all’esterno dell’osteria paesana posta strategicamente nei pressi, che commentavano con entusiasmo l’agonizzante sfilamento dei dannati in transito.
Sicuramente la drammatica situazione viabilistica festiva si verificherà anche nei giorni lavorativi, essendo il diabolico marchingegno attivo 24 ore su 24.
Va bene che il simpatico Comune di Borgo di Terzo conceda ai suoi annoiati piccoli rampolli un sano e giocoso divertimento, ma se questo incide OGNI GIORNO sulla salute psicofisica di MIGLIAIA di persone la questione non è più tanto divertente, che almeno l’infernale impianto sia azionato dagli Agenti di Polizia Locale o da volontari qualificati e non da tutti i più svariati figuranti pedonali locali.
Ci sono voluti moltissimi anni di lamentele e critiche feroci per convincere il Comune di Casazza a rendere QUASI innocuo un semaforo totalmente inuitile che originava code leggendarie, ora a Borgo di Terzo si prevedono minimo VENT’ANNI di sofferenze e disagi totalmente gratuiti per tutti gli automobilisti che attraversano il ridente villaggio.

Distinti saluti
Bertana da Barbariga

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cittadino di borgo

    Non sono statato trombato,ne faccio parte di lista ma perchè’ non mi rispondi alla richiesta di parcheggio nel tuo giardino. Dimenticavo : Sindaco ombra Macario-sindaco proponente Mariella-Fadini sindaco per firma………che pena.Svegliamoci cittadini o Borgo si ritroverà un paese dormitorio in mano a extracomunitari.

  2. Scritto da mariella

    per CITTADINO DI BORGO
    Bene ho colpito nel segno….la tua rosicatura aumenta!
    Evidentemente sotto CITTADINO DI BORGO si nasconde il TROMBATO oppure qualcuno/a della lista UNITI X BORGO ?
    A pensar male ci si azzecca sempre!
    E rosicaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Scritto da Mattia

    I problemi della ss42 sono innumerevoli e purtroppo i comuni (sia di dx che di sx) stanno solo peggiorando la situazione. Sicuramente manca un coordinamento tra i diversi comuni e purtroppo manca anche un comitato che “aiuti” a rivolvere i disagi senza crearne di nuovi. Forse è ora di muoversi anche perchè quando (e se…) il nuovo tratto tra Albano e Trescore sarà operativo i problemi tra Trescore e Casazza rimarranno, sperando che non peggiorino.

  4. Scritto da MARIO

    Ieri sera macario(in minuscolo) i ragazzini non c’erano ma la coda causata dal semaforo è stata impressionante per non dire della rotonda che dovrebbe snellire il traffico (ridicolo) e del semaforo delle fornaci. A proposito quando termina la rotonda dove si vedono impegnati 2 operai al giorno!!!!!!!! Sindaco Finazzi e sindaci compagni di merende delle val cavallina svegliatevi e se avete gli attributi fateci vedere qualche azione ecclatante per la strada SS42 .SIAMO STANCHI

  5. Scritto da CITTADINO DI BORGO

    Per mariella
    vince chi promette….. Vedi disastro PGT fatto per persone portatrici di voti. (ma il Sindaco è tuo marito?????) Perchè non è stato inserito un parcheggio nel giardino di casa del sindaco visto che in adiacenza verrà fatta la nuova rotatoria. Li si potrebbe parcheggiare comodamente e aspettare qualche amico o conoscente per il cambio macchina. Comodissimo per quelli di Berzo!!!!! Forza richiedetelo:

  6. Scritto da MARIO

    A marco 50
    Vivi in valcavallina o nel mondo di peter pan e ti sposti sulle ali di campanellino trilli!!!!! Complimenti per la tua serenità

  7. Scritto da Beppe

    Concordo pienamente con il viaggiatore che si lamenta e vi assicuro che se mettessi il bravissimo e saccente sindaco al mio posto si lamenterebbe anche lui senza bisogno di incolpare due ragazzini che lo fanno per scherzo alla domenica; basterebbe essere un pendolare per rendersi conto che la sera per il rientro la coda arriva SEMPRE fino a Borgo.

  8. Scritto da marco

    dimenticavo…… ora fanno la rotonda nuova che serve anche la strada del cimitero che va a Berzo: dopo mesi e mesi di code per la chiusura di questo nuovo cantiere vedremo se saremo ancora costretti a dover far uscire quelli che provengono da Berzo usando il ponte dov’è ubicato il famigerato semaforo!!!!!! E poi ci sarà ancora bisogno del semaforo visto che avrete la rotonda che vi sposta il grosso del groviglio x Berzo e vi deciderete a usare quel benedetto sottopasso costato parecchi soldi?

  9. Scritto da per bertana da barbariga

    BRAVA CONTINUA COSI

  10. Scritto da Marco

    Come sempre c’è gente che parla senza conoscere come realmente stanno le cose
    Il semaforo è un rimedio certamente fastidioso per qualche frettoloso stressato dei giorni nostri ma necessario per una maggiore sicurezza dei tanti con ancora la gioia di svegliarsi la mattina e vivere con il sorriso sulle labbra e fautori di una serena convivenza come l’ottimo sindaco di Borgo di Terzo

  11. Scritto da mariella

    x CITTADINO DI BORGO
    E’ vero ogni paese ha il sindaco che si merita! Hai detto la verità ed alle elezioni comunali vince chi prende piu’ voti….di conseguenza CITTADINO DI BORGO, continua pure a rosicare fino alle prossime elezioni!

  12. Scritto da CITTADINO DI BORGO

    Ogni paese ha un sindaco che si merita!!!! Purtroppo i cittadini di Borgo hanno votato per un sindaco ombra macario di rifondazione comunista e un sindaco solo di firma ma comunista. In 100mt 3 passaggi pedonali un sottopasso inutilizzato e un semaforo di troppo…e una strada che non si farà mai per la svogliatezza di tutti gli amministratori presenti e passati della valle. Onorevoli compresi.

  13. Scritto da Per @ 35 piercarlo

    Il 14/08 ?
    S.S. & C. al solito presenti.

  14. Scritto da Oscar di Berzo

    x padano (38): Sai benissimo chi sono, non ho bisogno di presentazioni anche perchè di Oscar a Berzo ce ne sono 2…… fai te. Non potrei mai polemizzare contro l’amministrazione di Borgo perchè non ho avuto mai modo di conoscerne l’operato e sinceramente guardo al mio territorio e commento solo con cognizione di causa. Ok, il semaforo serve anche per uscire da Berzo la mattina, ma non credo sia stato messo per quello. Diciamo che è un utilizzo nato dopo la posa. Comunque secondo me …continua

  15. Scritto da Oscar di Berzo

    ….il semaforo non serve e, una volta finita la rotonda a luzzana (si spera presto) andrebbe tolto. E’ una mia opinione ed è rispettabilissima come la tua. Tra l’altro non credo proprio di essere l’unico in paese a cui non piace questo semaforo. Mettendo il link alla lettera su facebook tanta altra gente era d’accordo con me. Tra l’altro potresti anche firmarti. Saluti.

  16. Scritto da Oscar di Berzo

    Espansione o no (anche senza le ultime espansioni eravamo circa 1200 abitanti……) è indubbio che la rotonda servirà a togliere pericolosità all’incrocio che c’è adesso. Era un opera che non poteva mancare, anche perchè regolarizza pure l’accesso a Luzzana. Il problema è l’effettiva utilità del semaforo, pari a ZERO! C’è il sottopasso da usare, ma non lo usa nessuno. E in prossimità di esso ci sono anche le strisce pedonali alla farmacia…. io le eliminerei! Obbligando l’uso del sottopasso

  17. Scritto da Oscar di Berzo

    Concordo pienamente, Angi! La statale 42 è una vergogna colossale, e i nostri politici se ne fregano…… mi sa che nemmeno i nostri nipoti vedranno mai la variante completa……

  18. Scritto da cris

    Certo è che se esiste un sottopasso nelle vicinanze, un semaforo di attraversamento è inutile se non controproducente. Che si trovi il modo di far usare questo sottopasso, che sicuramente sarà costato un bel po’ ed è più sicuro di un semaforo!

  19. Scritto da PIOPPO

    fosse per noi sipotrebbe chiudere questa strada porta solo in VAL CAVALLINA

  20. Scritto da ron

    per “Oscar di Berzo”
    Il semaforo è utilissimo e non sono soldi sprecati.
    Non tutte le persone hanno l’età e le condizioni fisiche per potersi permettere di camminare fino al sottopasso.
    Rispetta gli anziani!!!
    Se tu ed i tuoi colleghi automobilisti aveste piu’ rispetto dei pedoni non servirebbero nè strisce, nè sottopassi, nè semafori!

  21. Scritto da Sgherro

    Cioè i bambini fanno i cretini ed è colpa del semaforo…se la civiltà dei genitori bergamaschi educasse decentemente non ci sarebbe bisogno di togliere il semaforo perchè dei figli di buffoni usano il semaforo come passatempo….scendi e dai due sberle ai bimbi, capiranno che l’attraversamento pedonale è uno strumento utilissimo e che non è un gioco!

  22. Scritto da silvio

    “scelte edilizie scellerate”…. caro Giovanni mi consenta… non ci siamo proprio, lei fa parte forse di quei comunistelli che guardano solo la pagliuzza nell’occhio dei vicini senza guardare nei propri… forse che i comuni dell’unione non abbiano fatto altrettanto in questi anni? l’esigenza di un’uscita meglio agevole è nata ben prima che io e lei nascessimo e il semaforo non serve a questo, è servito solo come contropartita per avere il consenso della rotonda e l’uso di via del tigli.

  23. Scritto da A.Z. BG

    *27Se tu dessi 2 sberle adei bambini cretini verresti denunciato per abusi e malatrattamento di minori,quindi arrestato.IL problema è che i comeni per dar retta ai brontolii dei propri elettori non guardano mai oltre il propio naso sbattendosene della situazione generale.Tutti!I sottopassaggi non vengono usati dagli abitanti che poi rognano se non riescono ad attraversare.Gli amministratori preferiscono icassare i soldi delle multe con autov.e rosso stop.Alla faccia dell’incremento del turismo!

  24. Scritto da Democratico

    per : silvio (un nome un programma) le scelte scellerate le stanno facendo certe amministrazioni e non altre.
    Questa è la verità, troppi interessi e troppi affari, basta vederle recenti scelte del PGT di Luzzana dove si propone in maniera strisciante un mega centro commerciale per migliaia di metri cubi al posto delle aree artigianali esistenti. Quando non si passerà, e vivrà più, di chi sarà la colpa, dei soliti comunisti o delle amministrazioni di centrodestra troppo legate ai poteri forti?

  25. Scritto da contador

    è veramente vergognosa questa situazione, non contenti ci si mettono pure i milanesi che come al solito “passeggiano” a 40 km/h! questo disagio bisogna risolvero, e non solo con le chiacchere come si fa da 20 anni a sta parte!!!!!!!!!!!!

  26. Scritto da SFIGATO

    Per evitare il vostro UTILISSIMO semaforo vado al lavoro in moto, 38 Km anche con la neve,
    Grazie.

  27. Scritto da francy

    Franceso Macario SINDACO, già parla come lui

  28. Scritto da Oscar di Berzo

    x 26: il semaforo è utilissimo e non sono soldi sprecati? mah! Se per te avere strisce pedonali con un semaforo, strisce pedonali vicino alla farmacia e un sottopasso nel giro d 50 metri è normale…… capisco il problema degli anziani, al massimo si potrebbe pensare di rendere accessibile il sottopasso anche a chi ha problemi motori! Ma il semaforo, per me, resta inutile.

  29. Scritto da Piercarlo

    Complimenti a chì ha scritto questa lettera… non conosco il problema e pertanto non commento, ma davvero un lettera ironica, sarcastica, ben scritta…ho immaginato la scena catapultato in un paese che non conosco….. solidarietà a chì passa giornate della sua vita fermo ad un semaforo inutile!!!

  30. Scritto da Silvio

    Caro Democratico, per la verità io mi rivolgevo a chi si appellava a “scelte scellerate a Berzo” quando (istat alla mano) il comune che negli ultimi 20 anni è cresciuto demograficamente è borgo di terzo (45%) a seguire Luzzana (38%) con Vigano e Grone (30%) contro ad un 25% di Berzo. mi sembra una crescita nella media della zona. Non sputate nel piatto in cui mangiate. Le attività commerciali sono rimaste le uniche entrate per le casse comunali. L’effetto a Borgo (dove stanno chiudendo) arriverà

  31. Scritto da Silvio

    Cara Francy, ma non serve! mi consenta, è il SINDACO che parla su dettatura del suo amatissimo Macario.

  32. Scritto da Padano

    Questo Oscar non puo essere di Berzo, meno male che per noi di Berzo è stato messo questo semforo se no la mattina era impossibile andare a bergamo. prima del semaforo si restava allo stop anche un quarto d’ora. Tutti icono i paese che meno male che lo hanno messo, l’unico che non la pensa cosi e sto Oscar che nessuno sa chi è.
    Non è che è la solita polemica contro l’amministrazione di Borgo?

  33. Scritto da Bertana da Barbariga per @ 35 Piercarlo

    Grazie.

  34. Scritto da Sgherro

    @29 so benissimo che andrei a sbattere contro un sistema radical chic che ripudia il classico “sberlone educativo”(troppo volgare, per carità!!)per non parlare dei genitori: “il mio povero figliolo, cia che lo accompagno fino al cancello di scuola in macchina anche se abitiamo a 50m da scuola”…ma va va…educare i bambini e lamentarsi un po’ meno per le cavolate…

  35. Scritto da Sgherro

    Ah, per inciso, il reato sarebbe quello di “percosse”…reato a querela di parte..dunque…

  36. Scritto da Ermino

    Qualche morto e diversi feriti sulle strisce pedonali hanno imposto la collocazione del semaforo. Inoltre la civiltà degli automobilisti di fatto impedisce a noi di Berzo di riuscire a immetterci verso bergamo attendendo per tempi biblici, e questo non la quando torniamo dalla gita, ma quando andiamo ogni mattina al lavoro. La situazione è insostenibile e l’ANAS ne ha preso atto autorizzando il semaforo sulla statale.

  37. Scritto da Carlo

    Come mai ci si lamenta del semaforo di Borgo e non del disastroso semaforo di Trescore Fornaci? Quello di Borgo risolve i problemi dei cittadini di Borgo e Berzo, quello di Trescoresolo degli ubriachi che si recaano al bar, e le code sono ben più disastrose.
    C’entra forse l’orientamento opposto delle due amministrazioni ? L’amministrazione leghista di Trescore fa bene l’altra no?

  38. Scritto da Francesco Macario

    Abito a Borgo di Terzo e domenica sono passato diverse volte lungo la statale, le code erano le solite. Nessuna traccia di monelli, episodio toalmente inventato (e controllare le notizie prima di pubblicarle, tra l’altro in forma di fatto anonima?).
    Inoltre l’amministrazione si è già attivata per realizzare ua rotatoria in paese per risolvere l’anosa questione dei cittadini di Borgo che abitano oltre il cherio e di quelli di Berzo che non riescono oggi a immetrsi sulla statale 42.

  39. Scritto da formica

    Questo semaforo é il risultato di una volontà precisa a non volere vedere oltre il proprio naso. In quella zona vi sono due attraversameni pedonali e un sottopasso mai utilizzato!!! Sull’incrocio poi per Berzo il semaforo non serve per quello, semmai servirebbe di più la rotatoria in costruzione, che é ferma da mesi. Come mai? Purtroppo percorro la SS 42 da da anni e la situazione é peggiorata tantissimo. Le amministrazioni hanno lasciato costruire senza preoccuparsi degli accessi. Complimenti!!

  40. Scritto da Liz

    Vogliamo parlare del doppio semaforo a chiamata di Ponte Selva in Val Seriana? Due semafori, posti a 200 mt uno dall’altro, in prossimità dell’incrocio più importante dell’Alta Valle Seriana, diventano rossi entrambi a prescindere da quale venga schiacciato.
    A che servono? Uno non bastava? E invece il semaforo di Casnigo/Colzate, non doveva essere spento e consentito solo l’ingresso dall’Alta Valle in Colzate e non l’uscita dal paese dopo la costruzione del fantastico rondò di Vertova? Mistero!

  41. Scritto da annalisa

    La rotonda è ferma perchè la priorità era fare quella di Trescore. Per quanto riguarda l’edificazione il comune di Borgo subisce le scelte espansive di Luzzana, Vigano e soprattutto Berzo, che responsabilità hanno? Mi sembra che confondere le vittime col il colpevole non sia un buon servizio. Comunque quando smetteranno di correre a più di 100 km all’ora in centro all’abitato gli automobilisti potranno aprire bocca.
    Comunque qua in valle con l’inciviltà dei cittadini in gita non si campa più!

  42. Scritto da diego

    Chissà perchè i tre semafori i 400 metri (di cui uno a chiamata disastroso) di Trescore vanno bene e quello di Borgo che non da fastidio viene stigmatizato? Smettiamola con le polemiche false e cerchiamo di affrontare i problemi veri, o centra il colore politico dell’amminstrazione?????

  43. Scritto da Luca Salvi

    A prescindere dalla veridicita o meno della storia dei monelli, la lettera solleva un problema reale, la 42 da Trescore a Pianico e’ ormai disseminata di semafori, a chiamata o meno, che rendono ancora piu’ infernale percorrere quella strada. Capisco i comuni che giustamente tutelano i loro cittadini chiedendo di installare semafori ma l’Anas dovrebbe coordinare le richieste avanzate altrimenti invece di migliorare la situazione peggiorera’ ulteriormente.Darsi una mossa con la nuova 42 invece?

  44. Scritto da ct

    @3 Macario: ah beh se i “monelli” non li ha visti lei di sicuro non c’erano. anzi probabilmente non sono neanche nati visto che lei non ha assistito al parto.

  45. Scritto da Francesco Macario

    per ct il problema che non li ha visti nessuno, nemmeno gli avventori e i propritari del bar (che sono attaccati al semaforo e che avrebbero adirittura incitato i monelli). Quindi le balle hanno le gambe corte, e le polemiche pretestuose avanzano.
    Inoltre il ciclo del semaforo è stato appena regolato per impedire una serie di chiamate continuative eiterate, per cui anche volendo i monelli non avrebbero potuto bloccare la statale, è tecnicamente impossibile, quindi……

  46. Scritto da Massimo Cortesi

    Il problema non è il semaforo che anzi garantisce il pedone (creando un piccolo disturbo all’automobilista che è nulla difronte alla sicurezza) e in specifico i bambini che attraversano per recarsi a scuola. Il problema annoso è la statale 42 che pare non essere nelle agende di chi governa (il prossimo lotto Albano-Trescore è stato finanziato dall’ultimo governo Prodi e per ricorsi vari e disattenzioni di chi governa partirà speriamo a dicembre). Domenica vi erano code a Boario, Casazza ….cot

  47. Scritto da alan

    Caro Luca Salvi, io non so quanti anni hai, io ne ho 35, e penso che la nuova statale 42 da trescore a pianico la vedranno i miei nipoti: a fatica si sta per arrivare a realizzare la variante albano trescore; sempre piu’ a fatica di sta progettando la trescore entratico; dopo entratico c’è il buio totale: se andiamo a leggere il progetto esso si presenta faraonico: gallerie lunghe fino a 3 km, viadotti svincoli: chissa quando….

  48. Scritto da Massimo Cortesi

    mentre Vigano-Borgo era scorrevole, seppur trafficato, nell’orario di punta domenicale dalle 18 alle 20,00

  49. Scritto da cris

    Ma questi semafori non hanno applicato una telecamera per poter vedere se effettivamente l’episodio raccontato corrisponda al vero? O una “memoria” per verificare quante volte è scattato il rosso al fine di rilevare anomalie nella frequenza?

  50. Scritto da gada

    Borgo di Terzo, tutto il paese, è di intralcio alla viabilità. L’unica soluzione seria è quella di spianarne il centro storico per allargare la statale, deportando i suoi abitanti (non solo monelli, ma anche mamme con i passeggino, anziani…) che pretendono – incivili! – di attraversare la strada.

  51. Scritto da Barbara

    Lo stesso problema si verifica durante il periodo scolastico a Torre Boldone, zona Reich. Al mattino due “stupidini” (piuttosto cresciuti), diretti alla scuola che si trova nella zona, fanno scattare volutamente il rosso, non attraversano e si sbellicano dalle risate ad ogni fermata del traffico. La maleducazione ormai tende all’infinito…

  52. Scritto da Oscar di Berzo

    Al di la della veridicità della lettera (io credo si sia esagerato di proposito, visto che non c’è nemmeno l’autore…), il problema esiste ed è enorme. Per noi di berzo non serve a molto quel semaforo, perchè non è che ci permette di uscire dal bivio con facilità, anzi! Il fatto è che quel semaforo è inutile perchè esiste, a pochi metri, il sottopasso…..quanti soldi sprecati! Ormai non lo usa più nessuno! Non vedo l’ora si completi la rotatoria a luzzana, non ne possiamo più! … coninua…

  53. Scritto da Oscar di Berzo

    Inoltre, per rispondere ad annalisa, da quando Berzo si espande sulla statale 42? Non diciamo castronerie, per favore! Va bene il campanilismo, ma Berzo è al di fuori dalla Statale. L’unico nostro problema è l’uscita sulla SS 42, ma quando finiranno la rotonda a luzzana (spero entro la fine del mondo del 2012 eheh….) faremo festa grande!

  54. Scritto da Oscar di Berzo

    rileggendo il commento di annalisa, ho capito che diciamo entrambi la stessa cosa, chiedo perdono! Berzo e Viano non hanno responsabilità sull’espansione edilizia a ridosso della Statale!

  55. Scritto da Giovanni

    per Oscar di Berzo, Berzo no si espanderà sulla statale, ma basta guardare l’aumento pazzesco di abitazioni derivato dalle ultime varianti urbanistiche volute dalla amministrazione di Berzo, un incremento pazzesco. Alla fine della fiera il carico insediativo determina l’aumento del traffico allo svincolo di Borgo sul Cherio, queste le cause, l’amministrazione di Borgo responsabilmente acettando la rotonda si è fatta carico del problema generato dalle scelte edilizie scellerate degli altri comuni

  56. Scritto da angi

    Siamo una provincia di sfigati e ci insultiamo l’un l’altro senza renderci conto che a insultare sarebbe l’ANAS e i nostri politici che hanno permesso di giungere al 2010 con collegamenti stradali da 3° mondo in una provincia tra le piu importanti economicamente e tra le prime a pagare le tasse. Spesso devo andare a Ponte di Legno e spesso uso la via delle strade Bresciane allungando la percorrenza ma con minor tempo. E’ il massimo secondo voi?