BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“SolidarRock”, musica cultura e solidarietà

Il festival si trasferisce a Treviglio dove da venerdì 23 a domenica 1 agosto vedrà esibirsi 10 gruppi musicali tra cui I Mercabnti di Liquore, Folkstone, Spread e Banda Putiferio.

SolidarRock” trasloca. Il Festival di musiche, culture e solidarietà emigra dalla storica sede di Cassano e si trasferisce a Treviglio, nell’area feste dell’ex Foro Boario (Viale Merisio) dove da venerdì 23 luglio a domenica 1 agosto vedrà alternarsi sul suo palcoscenico 10 band di spessore nazionale ma anche gruppi emergenti, dai Mercanti di liquore ai Folkstone, dai Spread alla Banda Putiferio.
I concerti avranno inzio alle 21.30 e saranno gratuiti.
SolidarRock, organizzato dall’associazione di volontariato S’Apre – Onlus, dal 1999 propone un ricco cartellone: dieci giorni di musica, cultura e solidarietà. Il programma prevede musica di ogni genere unita a un’offerta di eventi paralleli dedicati alla cultura e al sociale.
Obiettivo del Festival è infatti quello di sensibilizzare il pubblico, in particolare le nuove generazioni, sui temi della pace, della partecipazione e della cooperazione internazionale attraverso la musica e la cultura: e sono proprio i paesi in via di sviluppo i destinatari dei profitti della manifestazione.
Dal 1999 ad oggi, gli organizzatori hanno raccoolto 100mila euro per progetti in Kosovo, Brasile e India.

Questo il programma degli eventi a Treviglio:
23/07 MR. T-BONE
24/07 PINO SCOTTO + THE JOHN DOE
25/07 MERCANTI DI LIQUORE
26/07 CHEAP MONDAYS + CHATTERBOX
27/07 SPREAD + THE BLOT
28/07 THE PLEASE + SUNDAY AT THE ZOO
29/07 FOLKSTONE + LOS PIRATES
30/07 THE OROBIANS
31/07 TREVES BLUES BAND
01/08 BANDA PUTIFERIO

Per info: S’apre onlus tel: 02-92010266; www.s-apre.org.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.