BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Schianto con il paracadute muore Pietro Taricone

Morto dopo una lunga operazione. Dopo lo schianto, avvenuto nella mattina del 28 giugno sotto gli occhi della compagna Kasia Smutniak, non ha più ripreso conoscenza

Più informazioni su

Pietro TariconeMalgrado le 9 ore di intervento a cui l’hanno sottoposto i medici dell’ospedale di Terni,  Pietro Taricone, diventato attore e personaggio televisivo dopo avere partecipato alla prima edizione del Grande Fratello, è morto questa notte – 29 giugno 2010 –  dopo aver avuto ieri mattina, lunedì 28 giugno, un incidente durante un lancio con il paracadute.

L’attore, paracadutista appassionato come la sua compagna – l’attrice polacca Kasia Smutniak –   ha riportato un’emorragia interna e numerose lesioni in diverse parti del corpo che si sono rivelati troppo gravi per essere curate: alla testa, all’addome e agli arti inferiori, accompagnate da emorragie definite "importanti" dai medici. 

L’intervento, cominciato ieri pomeriggio verso le 15, si era protratto ben oltre la mezzanotte. Poi Taricone è stato condotto nel reparto di rianimazione, dove però è morto verso le 2:30 a causa di improvvise complicazioni, senza aver mai ripreso conoscenza dopo l’incidente.

Quello di ieri a Terni doveva essere per Taricone un lancio con il paracadute come tanti altri ne aveva già fatti in passato -ne aveva al suo attivo centinaia – potrebbe essere stato vittima di un errore di frenata: il suo paracadute si era infatti aperto regolarmente dopo un lancio da 1.500-2.000 metri di altezza. Stava partecipando a un corso di sicurezza in volo, e a terra c’erano la compagna e  forse anche la figlia Sophie, di 6 anni.

‘O guerriero’ era un habitué dell’aviosuperficie umbra che frequentava da circa un anno e mezzo e dove si era più volte lanciato con la scuola di paracadutismo ‘Gordio’. Al presidente della società che gestisce l’area, Sergio Sbarzella, aveva confidato nei mesi scorsi che per lui il paracadutismo non era "solo uno sport, ma un’attività che forma l’equilibrio psico-fisico della persona".

Pietro Taricone: la sua vita, da personaggio a uomo

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.