BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bandiera, inno di Mameli, Pdl: Pirovano ne ha per tutti fotogallery video

Il presidente della Provincia: "Dovremmo rifiutarci di cantare le prime due strofe. Mi viene il prurito a cantare ???Che schiava di Roma???.

Più informazioni su

La bandiera della Provincia con la scritta Bèrghem, l’inno d’Italia, l’opposizione, gli alleati del Pdl: Ettore Pirovano ne ha per tutti. Dopo la conferenza stampa indetta per spiegare anche ai più scettici quanto sta facendo la Provincia per i lavoratori bergamaschi in cassa integrazione, il presidente convoca giornalisti e fotografi nel suo ufficio per una chiacchierata. Oggetto: bandiere e inno nazionale. E qui inizia il personale show di Pirovano. Prima mostra, una a una, tutte le “bandierine” che la Provincia ha sfoggiato in questi anni. C’è la classica giallorossa, poi quella che ricalca il gonfalone e un’altra con il classico stemma. Poi l’ultima, quella presentata in Giunta pochi giorni fa e che ha già scatenato furiose polemiche. “Bergomatum ager vuol dire terra di Bergamo – spiega – è il nome che davano le legioni romane alla terra bergamasca. A me non piace. Preferisco Bèrghem. Non capisco quelli che si arrabbiano. Non ci sono simboli di partito, anzi il verde è più scuro di quello padano. Mi fa dubitare che questi singoli vogliano essere liberi, come ectoplasmi, di sguazzare come pare loro”. L’obiezione è spontanea: si sono arrabbiati anche gli alleati. Il Pdl ha sollevato molti dubbi sull’iniziativa leghista. La risposta è un missile terra aria. “Ci credo che si arrabbiano, ci accusano di surclassarli. Il problema è che da loro io sto ancora aspettando delle idee. A me piace vivere la vita, non subirla”. Una bordata che sicuramente scatenerà la reazione del Popolo della Libertà, sempre che in via Tasso riescono a riprendersi dalla botta data dal presidente.
Capitolo Pdl chiuso, ecco che Pirovano, come il coniglio dal cilindro, estrae da un cassetto il testo dell’inno italiano. Arriva il secondo missile. “Dovremmo rifiutarci di cantare le prime due strofe – dice –, mi viene il prurito a cantare “Che schiava di Roma”. Non fa nulla se nelle altre strofe c’è anche la frase “I bimbi d’Italia, Si chiaman Balilla; Il suon d’ogni squilla. I Vespri suonò”. “Il fascismo non può più tornare quindi…” – spiega Pirovano. L’importante è ovviamente che ci sia: “Dall’Alpe a Sicilia, dovunque è Legnano”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Video correlati

2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da massimo

    @a.ford io non sono orgoglioso di avere un presidente, ultimo arrivato, che vota da assenteista tramite l’amichetto,che fa grosse sparate e fatti zero, che veste i panni di puffo quattrocchi e che spende i soldi delle mie tasse in ca…te e per ciò mi inc…. se tu ti inc… per le feste dell’unità non andarci; se ti inc… per le feste del 2 giugno inc… ma se non sei orgoglioso di essere italiano cambia nazionalità!PS per il Geometra Pirovano… aspetto una sua risposta!!!

  2. Scritto da valbrembanino

    Questa mattina a Piazza Brembana durante la cerimonia per la ricorrenza dell’anniversario della Repubblica “sua altezza”, il geometra anzichè cantare l’inno di Mameli, mi è parso cantasse “notèr dè bèrghèm”. Se ne stesse a Masano invece di salire ed inquinare l’aria delle Orobie sarebbe meglio!!!!!!!

  3. Scritto da claudio

    comunque c’è da dire che gli uomini di…punta della lega sono tutti simili. :-)) i soliti paesanotti alquanto maldestri nei comportamentio e disastrosi nelle idee; sinceramente non preoccupano più di tanto….i loro comportamenti possono essere di cattivo esempio per i loro familiari, ma non di sicuro per la nazione Italia!! peccato per il movimento leghista che non è riuscito a decollare.

  4. Scritto da Aho' Saffiotti, i patti sono patti

    e il patto che avete fatto voi è che il Pir spara pirlate, prende il consenso delle gente terra-terra (che in Bergamasca purtroppo pare sia tanta), col consenso piglia le leve del potere, e con le leve del potere gira gli affari al PDL.
    Presumibilmente in cambio di un qualche riscontro.
    Se poi le pirlate sfuggono di mano e vi creano problemi d’immagine col vostro elettorato non lamentatevi.
    Pensate agli appalti e vedrete che vi passa.
    Finché dura: in Sardegna PDL dal 30% al 16% e flop Liga Sarda

  5. Scritto da diana gallesi

    bella la bandiera bella la lega che mi ha dato vita da vent’anni
    l’importante è ricordarsi ora delle promesse passate.
    io volevo la secessione e non la grande europa di mmmm
    daniela

  6. Scritto da Tea&Liga

    @ 38 pintogroup- In tempi di tagli ai costi e tagli alle province (?) lui ha inventato le 7 sedi distaccate (filialine ) della Provincia (!!!???) . Wow !

    http://www.bergamonews.it/bergamo/articolo.php?id=18821

  7. Scritto da fatti.. se si sanno fare, grazie

    condivido appieno 42, anche se non ho votato dx. Nella lega c’è gente di valore, che lavora e non chiama le folle. un esempio nella giunta provinciale? Zucchi, che fa, e non parla tanto.
    Per le scuole lavora, e si sbatte (vedi il liceo musicale, che a lui, sebbene non citato dall’eco, deve molto, molto più dei pavoni suoi colleghi pronti alla ruota)

  8. Scritto da W L'ITALIA

    Pdl e’ ora di farti sentire,non puoi piu’ tacere su questo individuo.Si dimettesse saremmo contenti in molti,che lo sostituisca pure un’altro della lega,ma che sia capace e serio,e sopratutto pensi a lavorare che dei suoi atti goliardici non sappiamo che farcene;anche se la lega ci ha abituato a questo,ma alla fine stancano.Pensate a governare come si deve,questo chiediamo.

  9. Scritto da ureidacan

    @39 “Schiava di Roma” non è la vittoria, ma l’indennità di 25 mila Euro che da Roma Pirovano percepisce.

  10. Scritto da uno del Pdl

    Gia’ abbiano dovuto turarci il naso e votare questo tipo insulso ma adesso basta, PDL per favore fatti sentire non possiamo piu accettare le sparate di questo soggetto che fa gli interessi solo della Lega.
    W L’ITALIA!!!

  11. Scritto da van Piro

    Ma secondo voi P. ha capito che “schiava di roma” è la “vittoria” ?
    Madona madona signur.

  12. Scritto da Pintogroup

    Bellissima idea quella del ns. Presidentissimo!! Complimenti!!
    1 anno dalla dall’elezione e fino ad ora:
    1)Pesce d’Aprile riuscitissimo con la Lamborghini della Provincia
    2)Elezione del proprio pianista Nunziante Consiglio a Presidente della Teb
    3)Realizzazione della bellissima nuova bandiera della Provincia
    Bravo Ettore, avanti cosi’ chissa’ quante altre soddisfazioni ci regalerai!!
    Ma il Pdl a Bergamo esiste ancora?????

  13. Scritto da l'orso orobico

    da quello che so io la cassaintegrazione i lavoratori l’hanno grazie al lavoro dei sindacati anzi della cgil, e pirovano non può smentire, sono solo belle parole le sue.. questi fanno solo i propri interessi e basta, niente soldi per la provincia di bg e erogazione di soldiai comuni inadempienti, vedasi catania e roma, allora cosa servono questi qui?

  14. Scritto da Mauro

    ..mi chiedo, ancora, come si possa perder tempo in simili futilità con la situazione economico politica attuale.

  15. Scritto da dino

    Bravi leghisti ci avete regalato il peggior individuo della bergamasca .

  16. Scritto da martina

    Non mi sono mai vergognata così tanto di essere bergamasca. Che schifo.

  17. Scritto da Eros

    Ma perche’ pirovano (invece di trastullarsi con la bandiera) non mi spiega perche’ la rotonda tra ghisalba e martinengo e “quasi” finita da mesi ma non la finiscono visto che a causa dell’asfalto dissestato a momenti oggi cado con la moto? Ormai sono mesi che è un cantiere fantasma!

  18. Scritto da PIROV DE MILAN..

    il geom. Pirovano non ha capito chi è la schiava di Roma! che figuraccia facciamo noi bergamaschi con un somaro come presidente della Provincia ? Con tutti i problemi che ci sono,”chel cuiù al teca co la bandiera…” MA MI CHIDO, PIROVANO NON è UN COGNOME DELLA PROVINCIA DI MILANO? REGALIAMOLO ALLA SCIURA MORATTI.

  19. Scritto da leo cat

    “Giovan Battista Perasso o Giambattista, detto Balilla (…) è una popolare figura storica di patriota della Genova del Settecento”. Il fatto che qualche ignorante lo ricordi solo per l’uso strumentale fatto dal fascismo conferma la sensazione che la classe dirigente non è all’altezza, in particolare quella leghista. Se speriamo che questi guitti risolvano i problemi del mondo globalizzato, stiamo freschi. Intanto altri 9 mesi di lavoro per gli anziani (se sono fortunati) e niente per i giovani.

  20. Scritto da Barlafus

    @54 a.Z.Bg – A questo punto però dovresti metterci un pò d’impegno . L’inno è stato scritto nell”800. Prima della della 1ma e della 2da guerra mondiale, prima del fascismo . Ci siamo ? La Roma cui si riferisce è quella del colosseo , delle bighe , avrai visto qualche film sui Romani che non siano quelli di “er pecora” , no ? Hai presente quelli che parlavano in latino ? Sono sicuro che adesso ci siamo .
    OKKEY

  21. Scritto da pagnocelli trombato

    si ritiriamo fuori i trombati il nuovo che avanza!!! già è un mistero xchè l’abbiano riesumato!! ma forse non è neache tanto un mistero

  22. Scritto da ridateci er pagno

    tutto era chiaro sin da quando il PDL ha venduto Bergamo alla Lega, purtroppo è tardi, volendo, si è sempre in tempo ad aver uno scatto di dignità ,,,, dirigenti del PDL date le dimissioni

  23. Scritto da L' ITALIA S' E' DESTA

    BASTA LEGA CI DEGRADA A LIVELLO NAZIONALE E INTERNAZIONALE. Per favore PDL tutto non fate piu alleanze con la Lega e fate cadere le amministrazioni in comune

  24. Scritto da nik

    comunisti solo criticare e mai fare….é la vostra indole di parassiti…FALLITI

  25. Scritto da atalo

    soliti sloganetti .. e invece venendo ai veri problemi di casa nostra , ad es la tanto decantata sicurezza ?
    furti e quant’ altro in aumento , altro che cambiare vessilli ……..

  26. Scritto da perlauno

    La bandiera, é costata 120 euro….li pagherà lei, vero, Presidente!!Un’altra cosetta: impari a non sputare nel piatto dove mangia (leggasi indennità percepita per…)

  27. Scritto da Giovanni

    Indubbiamente PD e PDL sono alla frutta.Si attaccano alle bandiere,simboli di identità da difendere,specie oro che siamo assaliti da altre centinaia di etnie.Mé só dé Bèrghem,mìa de Bergomatum.

  28. Scritto da a.Z. Bg

    Schiava di roma è la vittoria nell’inno,ma quando ami l’italia ha vinto una guerra?Ha cambiato alleanze 15 gg prima dell’inizio della 1°guerra mondiale,nella 2°ha tradito gli alleati tedeschi a metà guerra lasciano il nord in mano a soldati incazzati per il tradimento,facendo finta di vincerla con i nuovi alleati.che difattihanno preso parecchie porzioni di territorio.La costituzione vieta il partito fascista,ma l’inno canta ancora dei baliila.Fa ridere sia musicalmente che per il testo sto inno

  29. Scritto da cinciallegra

    Ma mi facciano il santo piacere quelli del PDL. Se sono al governo è solo per i voti dei leghisti. E a bergamo se ne accorgono solo ora del livello bestiale della Lega? Ma per favore, ma per favore.

  30. Scritto da xac

    Bandiere…Inni…….
    Per il lavoro (dato che è di competenza della Provincia almeno finora..)c’è qualche speranza in futuro ?

  31. Scritto da massimo

    io l’ho votato turandomi il naso ma adesso basta. mandiamolo a casa. Francamente non mi viene in mente manco un fatto positivo che abbia cambiato la mia vita. ha solo rotto sulle:
    -aziende partecipate dalla provincia ma non ha fatto un cavolo
    -tricolore e inno
    -Bandiera Berghem. nullaltro

  32. Scritto da Ito

    se penso che un anno fa votando pdl ho dato il voto anche a pirovano mi vien da piangere….

  33. Scritto da Orgoglioso di essere Italiano e del PDL

    Si attende risposta del PdL, di Saffioti in particolar modo (leggasi il suo libro, viva l’Italia), a queste bestemmie infami! Non vanno abolite le Provincie, va abolito Pirovano e le sue folli uscite anti italiane e perditempo! Fuori le p…. Saffioti, cantagliele tu.
    W l’Italia, ora e sempre!!!!
    La Lega si dia una bella regolata! Vergognosi!

  34. Scritto da Pertinace

    “Bergomatum ager” non è il nome che davano le legioni romane alla terra di Bergamo, ma semplicemente il nome che davano i Bergamaschi alla loro terra.
    Probabilmente Pirovano, nella sua ignoranza storica, non sa che in quel tempo tutti parlavano latino nelle comunicazioni ufficiali. Il bergamasco riserviamolo alle commedie, alle poesie, ai proverbi, alle battute, al linguaggio orale non codificato. Ma non può pretendere di sostituirsi a latino ed italiano. Suvvia!

  35. Scritto da Leghista pentito

    dimettitie vai a casa.

  36. Scritto da exlega

    qualcuno faccia ntacere pirovano!! ma e’ impazzito?

  37. Scritto da Pirovano extraterrestre

    Se Pirovano vuol fare il presidente padano e non il presidente di tutti, dovrebbe dimettersi. La Provincia non è la sede di un Partito.

  38. Scritto da lele

    sondaggio.
    Il problema è:
    1) Pirovano, non è adatto a questo ruolo istituzionale
    2) gli elettori, non hanno capito chi stavano votando
    3) PDL e Lega, che hanno scelto Piovano come candidato per la provincia di Bergamo
    4) problema? quale problema?

  39. Scritto da de andre'

    la statura lo penalizza e si sente frustrato e, quindi, pur di apparire dice idiozie a vanvera il presidente della provincia. Agli amici lettori consiglio di risentire la canzone di Fabrizio De Andre’ intitolata un giudice, li vi e’ la risposta ai problemi psicologici del presidente. Difatti un strofa dice:” il nano è una carogna di sicuro perche’ ……..

  40. Scritto da Ste

    L’art. 36 L. 8 giugno 1990, n. 142, prevede che il presidente della provincia, prima di assumere le sue funzioni, presti giuramento secondo la formula che recita: “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservare lealmente la Costituzione e le leggi dello Stato, di adempiere alle mie funzioni al solo scopo del pubblico bene”. Se la ricorda, Sig. Pirovano? E la smetta di sputare nel piatto dove mangia più volte quotidianamente e, se ne è capace, cominci a lavorare!!!

  41. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Al Sig Pirovano c’è da dar merito di una cosa però:ci vuole del fegato per spararle così grosse.Adesso che ha dimostrato di averlo (il fegato) dimostri di avere pure un cervello. W l’Italia

  42. Scritto da Verde Speranza

    Ma questo “presidentello” noin ha nient’altro da pensare?
    Visto che ha tempo da perdere vada a studiarsi il significato delle parole testuale dell’Inno di Mameli e cerchi di comprenderne il significato! Poi, rinunci al suo stipendio “romano” .
    In quanto al PDL forse è meglio che i dormienti si risveglino!

  43. Scritto da giorgio57

    ma va a cà che lè mei ala…. va a cantà a la to ca….
    Ma sarà possibile che con i problemi che abbiamo si parli se uno vuole o non vuole cantare l’inno d’Italia ???
    E poi questi continuano a sputare nel piatto dove mangiano.
    Perchè non si dimettono da tutte le cariche pubbliche oppure perchè non rifiutano i soldi dello stato ??
    E’ una domanda retorica…il perchè lo sappiamo benissimo, ma che almeno facciano qualcosa di utile e di serio per il paese, fosse anche solo per il nord

  44. Scritto da Luca

    Ma le provincie nn erano da abolire ?

  45. Scritto da Mill

    Balilla è un giovane eroe protorisorgimentale, il concetto culturale di italianità discende anche dalla prima unificazione linguistica attuata dai romani con la diffusione del latino.
    Che guaio la media unificata!

  46. Scritto da MaVi

    Ma di che testo dell’ Inno state parlando???? Se non le piace l’Inno d’italia non lo canti,si dimetta dalla presidenza di una provincia ITALIANA (perchè tanto non sarà mai della padania perchè la padania non esiste,non è mai esistita e non esisterà MAI),e magari trovi un’altra nazione dove andare ad abitare dove l’inno le piace di più. Grazie

  47. Scritto da Ele

    Sempre più in basso.Non ci sono più parole. Co….ni quello che lo hanno votato. Ahimè.

  48. Scritto da elettore PDL

    Questo è pazzo…

  49. Scritto da il nono nano

    Mirabile esegesi del testo dell’inno d’Italia ad opera di un elemento che non comprende nemmeno la lingua in cui è stato scritto (a tacer del resto).

  50. Scritto da gino

    E ché comande me ché, so me ‘l padrù. Come se la Provincia fosse casa sua…

  51. Scritto da nano2lavendetta

    sempre più nano. Cosa avrebbe fatto per la crisi?
    Perchè non fa una conferenza stampa su questo?
    Perchè non dice quanti soldi ha dato all’orrore del Festival Cultura?????
    Alza la voce, ma si abbassa sempre di più.

  52. Scritto da alberto tadini

    “dov’è la vittoria che schiava di roma…”
    è la vittoria che è schiava di roma.
    olre a essere pdl è anche ignorate.
    bergamo è la patria di nullo, il pù celebre dei tantissimi garibaldini bergamaschi!!!!!!!!!

  53. Scritto da Rodolfo Pandolfini

    Il presidente Pirovano mi ha convinto: le province sono davvero da abolire, non servono davvero a nulla lui è lì a dimostrarlo!

  54. Scritto da nik

    quanti comunisti pieni di livore e invidia….FALLITI

  55. Scritto da la Belota

    Delirante

  56. Scritto da Tuditanus

    Non è capace.

  57. Scritto da Gaziantep

    Pironano non si rende neppure conto che schiava di Roma non è l’Italia, ma la vittoria. Del resto non si può pretendere di più da un leghista

  58. Scritto da W L'ITALIA

    CONTROLLA IL COLESTEROLO MI SA’ CHE LA SCLEROSI AVANZA.

  59. Scritto da cittadina ormai disillusa

    Complimentoni a chi l’ha votato, se non son arroganti e possibilmente neri (dentro )non li votano!!!!! che schifo!!!!!!!!!

  60. Scritto da Bùrela

    AVANTI PIROVANO PROSEGUI COSI’ TI HANNO VOTATO DOVEVANO PENSARCI PRIMA

  61. Scritto da PIPPO1907

    a me viene invece il cagotto ad avere un presidente cosi

  62. Scritto da Elettore del PdL

    Si, co..ni quelli che lo hanno votato.
    Io, elettore del PDL, purtroppo me lo sono trovato, aimè! Ma la prossima volta non mi fregano più: meglio un comunista vecchio stampo che un incapace del genere.

  63. Scritto da Nullafacente

    Ma questo qui non ha altro da fare che sparare ca…..te?

  64. Scritto da Mamelino

    bravo Mill (commento 8). Dite a Pirovano che il Balilla cantato con l’inno d’Italia anticipa, e quindi non c’entra un ca…, con i balilla del fascismo! .

  65. Scritto da Andrea

    Comincia a lavorare….
    poi forse potrai cantare…va….