BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pedrengo, interventi su viabilità e arredo urbano

Si sta facendo concreta l’azione dell’amministrazione comunale di Pedrengo per migliorare la viabilità e l’arredo urbano.

Più informazioni su

Si sta facendo concreta l’azione dell’amministrazione comunale di Pedrengo per migliorare la viabilità e l’arredo urbano. Diversi interventi, dal duplice obiettivo: da una parte, rendere più funzionali le sedi stradali e l’arredo viabilistico, dall’altra garantire maggiore sicurezza, risolvendo problemi di viabilità che i cittadini lamentavano da tempo. Innanzitutto, si è provveduto alla sistemazione dell’impianto semaforico di via Kennedy, che ora è adeguato alla normativa su risparmio energetico ed inquinamento atmosferico (protocollo di Kyoto) che prevede l’installazione di lanterne a luci led. Durante l’intervento, sono stati installati dei sensori di monitoraggio del traffico per la regolamentazione differenziata dello scorrimento veicolare negli orari di punta, determinando quindi un sensibile miglioramento della fluidità di scorrimento e una diminuzione delle polveri sottili lungo la strada.

Il secondo intervento, oltremodo necessario per ridurre il numero degli incidenti stradali accaduti in passato, ha riguardato l’ampliamento della rotatoria all’incrocio fra le vie Del Caravaggio, Camozzi e Mayer, mediante l’allargamento della corona centrale. Ora, dopo una fase sperimentale, si può constatare che la velocità di transito dei veicoli è molto diminuita. Durante l’intervento è stato realizzato anche un nuovo attraversamento pedonale, per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Consensi positivi, poi, ha ricevuto l’intervento per la formazione di un tratto di pista ciclo-pedonale lungo via Giardini, che rientra in un pacchetto di interventi previsto dal piano di gestione del Parco Sovracomunale del Serio Nord (PLIS). Inoltre, in virtù di accordi intercorsi con l’Enel e i lottizzanti del piano attuativo di via Ceresa a breve verrà rimossa la linea aerea di via Moroni, con lo smantellamento del palo di sostegno centrale all’incrocio con la via Giardini, mediante interramento della stessa linea.

Infine, sono terminati i lavori di formazione del parcheggio in Piazza Pertini, quale primo intervento di riqualificazione della ex-sede municipale, che prevede interventi graduali negli anni.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Anna

    Luigi, dando anche solo una lettura ai commenti scritti qui sotto dai sostenitori della maggioranza si può capire quanto siano ideologici. Se i sostenitori dell’attuale maggioranza non sono ideologici perchè chiedono a un libero cittadino di che lista è, per cosa vota o gli domandano se è un consigliere comunale? La dimostrazione dell’essere troppo ideologici, troppo politicizzati (difetto dell’attuale maggioranza) è proprio di non porsi come Amministrazione aperta alla discussione e “di tutti”

  2. Scritto da Anna

    Luigi, in paese nessuno ha atteggiamento più ideologico degli attuali amministratori comunali. Basta guardare alla freddezza dei rapporti che hanno istaurato con tutti i gruppi pedrenghesi di volontariato a causa di assurdi preconcetti politici fuoriluogo che rischiano solamente di impoverire la comunità

  3. Scritto da Mimmo

    Ma con quanta enfasi vengono pubblicizzate dall’Amministrazione comunale opere assolutamente di ordinaria amministrazione! E dove sono le vere promesse, quelle tante promesse che l’attuale maggioranza ha fatto in campagna elettorale come linee programmatiche di Uniti per il Cambiamento? Annunci come questi sono l’ennesimo esempio di come l’Amministrazione comunale sia intenta solamente a fare propaganda e basta, anche a costo di raccontare un paese che non c’è

  4. Scritto da Mirko

    Caro Antonio,
    certo che mi presento. Mi chiamo Mirko, abito a Treviglio e seguo la politica di Pedrengo perchè tra i banchi della maggioranza siede un mio caro amico che mi ha segnalato i tuoi commenti. L’unica cosa che desideravo era far capire alla gente che li legge che i tuoi non sono commenti spassionati, sono dettati dal fatto che sei all’opposizione. Non essendo di Pedrengo non capisco come ti definisca leghista se sei in minoranza mentre la lega amministra.
    Buona settimana

  5. Scritto da antonio

    caro mirko-lo, dimenticavo di rispondere alla tua domanda: io sono leghista,anzi, noi siamo tutti veri leghisti, non come quelli “finti”che ammistrano il paese

  6. Scritto da antonio

    sì,caro Mirko-lo, sono proprio io!Per quanto riguarda il computer,purtroppo questa amministrazione “democristiana”non concede ai consiglieri, strumenti idonei per svolgere al meglio il proprio mandato elettorale,quindi utilizzo computer che non è neppure di mia proprietà.Mi dispiace per te invece, che non hai il coraggio di presentarti per quello che sei e utilizzi dei nomignoli:sò mia nasit ier!Comunque,se hai bisogno di qualche lezione istituzionale-credo necessaria-sono a tua disposizione

  7. Scritto da Mirko

    Caro Antonio,
    sei forse Antonio consigliere di minoranza a Pedrengo? Se sei tu pur non possedendo un computer lo sai usare molto bene. Caro consigliere comunale, puoi dichiarare di che lista sei? Così giusto per avere un po’ di chiarezza.
    Tutti questi attacchi per un tratto di strada messo in sicurezza per pedoni e ciclisti proprio non li capisco.

  8. Scritto da consigliere comunale

    caro pino forse sei tu che non conosci i meccanismi all’interno di una giunta, come si muove una maggioranza in consiglio comunale.Esistono anche le variazioni di bilancio,bisogna sapere però come si fanno.Se non hai tempo per capire e studiarli, è sufficente vedere nei paesi vicini dove è cambiata la maggioranza per farsene un’idea,cosa fanno.E’ che questi amministr l’idea proprio non ce l’hanno! Poi guarda che il patto dei sindaci consiste solo in un impegno morale,non di interventi concreti.

  9. Scritto da stefano

    pino,
    essere seri significa porre i problemi con attenzione ed essere chiari e rigotrosi nei restituire i risultati. Forse non è chiaro a te, ma quanto scritto nell’articolo circa il semaforo e le ripercussioni sulle emissioni in atmosfera e le polveri sottili è, a dir poco, ridicolo!! serio sarebbe per esempio fare una campagna di monitoraggio della qualità dell’aria in via Kennedy. Agenda 21 e patto dei sindaci…..bene spero di trovarne traccia nei prossimi numeri del notiziario comunale

  10. Scritto da pino

    Di cosa stiamo parlando? Si parla di interventi realizzati con residui del bilancio 2009, chi minimizza e ridicolizza dimostra solo ignoranza nei confronti dei meccanismi di bilancio; è opportuno sapere che il primo bilancio della nuova amministrazione è stato approvato ad aprile 2010, gli vogliamo dare tempo materiale per progettare e realizzare? Su chi consiglia di essere più seri sul tema ambiente, è chiaro che non conosce le politiche ambientali messe in campo, agenda 21 e patto dei sindaci!

  11. Scritto da antonio

    infatti per loro hanno fatto veramente tanto:dopo solo ql mese 30.000 euro in più all’anno per pagare i loro stipendi mensili!! bravo, veramente bravo. poi non continuiamo a lamentarci se dobbiamo continuare a pagare troppe tasse! E i sostegni economici ai disoccupati e alle famiglie in difficoltà dove sono?Guardate che io sono di destra, ma sono contro quelle persone che si nascondono dietro i partiti politici a seconda di come tira il vento…bisogna solo conoscerle…

  12. Scritto da luigi

    Purtroppo dai commenti si vedono i pregiudizi ideologici nei confronti della nuova amministrazione ,Chi fa viene criticato e questi stanno facendo veramente tanto al contario del passato che si faceva di tutto per non fare.Avanti cosi aministratori non cadete nelle provocazioni e tipico della sinistra costruire polemiche sterili .

  13. Scritto da SAMUEL

    VOLEVO RISPONDERE AL SIGNOR ANTONIO .IO SONO UN ABITANTE DEL QUARTIERE DOVE E STATA COSTRUITA LA PISTA CICLABILE .NOI E VENTANNI CHE CHIEDIAMO DI METTERE IN SICUREZZA QUELLA CURVA LA NUOVA AMMINISTRAZIONE DOPO SOLI SEI MESI CI HA ASCOLTATO ED OLTRE HA METTERE IN SICUREZZA QUEL PEZZO DI STRADA HA COSTRUITO UN PEZZO DELLA FUTURA PISTA CICLABILE CHE COSTEGGERA IL PARCO SUL SERIO .GRAZIE AI NUOVI AMMINISTRATORI CHE INTERVENGONO CON LUNGIMIRANZA SULLE OPERE PUBLICHE.

  14. Scritto da io

    ma quale miglioramento del traffico nelle ore di punta??
    ma questi amministratori ci vivono a pedrengo o vanno in comune solo ad aumentarsi lo stipendio come hanno fatto ultimamente? ghè semper ù casì in viale kennedi!! vergognatevi!! al posto di voler andare sempre sui giornali per farvi conoscere, siate più umili e non confondete l’oro con il ferro!!!!!!!!!!!!!

  15. Scritto da antonio

    1-si tratta della pista ciclabile più corta del mondo,30 metri!!!come si fa a chiamarla pista;da vedere per ridere un po’,io abito vicino;quanto fumo negli occhi..
    2-hanno distrutto una piazza in centro al paese per fare altri parcheggi,così aumenta il traffico delle auto e quindi lo smog:un po’a piedi o in bici no eh?beh,gli assessori girano con la macchina per andare in comune, e abitano a poche 100 di m. che demagogia!
    3-chi paga l’interramento della linea elettrica? ciciarà de meno e laurà

  16. Scritto da angela

    e il municipio ? quando si sistema il lascito Frizzoni ?

  17. Scritto da andrea

    non saranno questi interventi significativi…
    pista ciclabile lunga 20 metri.. ridicolo…

  18. Scritto da stefano

    cari amministratori, siete sicuri che il solo cambio del semaforo determini una diminuzione delle polveri sottili??? Credo che su temi delicati come l’ambiente bisognerebbe essere più seri e non pretendere di vendere il chinotto come brunello