Osio sotto

“Io sindaco, due multe in due giorni davanti al municipio”

Attilio Galbusera tiene le multe che si è beccato in due giorni nel suo ufficio comunale: "Così ai cittadini che vengono a lamentarsi mostro le ricevute dicendo che i vigili non fanno altro che il loro dovere".

Attilio Galbusera, sindaco di Osio Sotto tiene le multe (pagate) che si è beccato in due giorni davanti al municipio sulla scrivania del suo ufficio comunale: "Così ai cittadini che vengono a lamentarsi per le sanzioni (e ce ne sono!) mostro le ricevute mentre esprimo loro la mia solidarietà, insieme sottolineo che i vigili non fanno altro che il loro dovere".
Nel gennaio scorso, l’11 e il 12 per la precisione, a pochi mesi dalla sua elezione, gli agenti della polizia locale l’hanno "punito" col fogliettino tanto odiato: "Il primo giorno perché non avevo messo il disco orario, il secondo perché era scaduto da mezz’ora". E l’auto del sindaco era parcheggiata proprio nei pressi del palazzo municipale: "Tra l’altro la prima multa me l’ha data un vigile che conosceva la mia auto, la seconda un altro che invece non sapeva che l’avevo cambiata da poco". 
Non che faccia i salti di gioia, ma è molto chiaro Attilio Galbusera: "Hanno fatto bene, hanno fato il loro dovere. Anche perchè qui a Osio Sotto ci sono problemi per la carenza dei parcheggi e bisogna stare attenti. Tutti quanti, me compreso, e questo depone a favore della serietà dei vigili". 
 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI