BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Come si conciliano le bandiere con il razzismo leghista?”

Un lettore propone le sue considerazioni a proposito della convivenza del tricolore con le idee leghiste.

Più informazioni su

Dopo il raduno Nazionale degli Alpini – Considerazioni di un bergamasco anomalo.
Oltre 500.000 presenze di alpini, familiari e curiosi al raduno nazionale degli alpini a Bergamo. 500 mila persone che sventolavano il tricolore e inneggiavano alle tradizioni dei nostri alpini, 500 mila persone che probabilmente, per la maggior parte, vota per la Lega.
Quanta contraddizione!
Nell’infinita sfilata degli alpini bergamaschi ( e non solo ) campeggiavano striscioni con i motti: Solidarietà, e amore per la patria e per il “prossimo”..
Come si conciliano con il razzismo con l’autonomismo leghista ?
Che difficoltà a comprendere la disponibilità dei nostri “veci” e giovani ad alleviare le sofferenze e le disgrazie altrui. Il riconoscimento dei cittadini abruzzesi, friulani, campani per gli aiuti che gli alpini bergamaschi hanno portato alle popolazioni colpite da tragici eventi e da disgrazie, testimoniano la generosità e l’impegno di tante persone, caratterialmente chiuse, e magari scostanti, ma che hanno l’animo pieno di amore per il prossimo.
Come conciliare il disprezzo di Bossi verso la bandiera italiana ( da usare come carta igienica ) e il carosello tricolore di Bergamo, dei suoi abitanti e degli ospiti che per una settimana hanno invaso le strade cittadine.
Come conciliare “l’autonomismo, il secessionismo e l’intolleranza razziale” con gli abbracci fraterni tra alpini lombardi. Piemontesi, Abruzzesi, Sardi, ecc., senza retorica e con cameratismo.
Eppure nel nord Italia la Lega imperversa, accumula consensi, movimento di governo e di opposizione, definisce “Roma ladrona” e ne condivide le poltrone !
Il prossimo anno saranno a Torino a commemorare e festeggiare l’Unità d’Italia.
Altro esempio di coerenza …!

Alberto Sangalli

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da concordo

    59@.bravo.
    Concetto centrato al 100x cento.

  2. Scritto da alpinovero

    Akaeda 49@.
    Ma allora è vero…….Voi leghisti siete duri di comprendonio.!
    La sfilata era degli- A L P I N I-NON DEI SINDACI ELETTI DAL POPOLO.Avvolti e fasciati dal tricolore che il vostro capo Bossi a Venezia vi ha invitati a buttare nel cesso.”vergognoso”.
    I casi sono solo 2…..
    O,siete senza memoria;e i popoli senza memoria sono popoli senza futuro.O;siete solo degli oppurtonisti e falsi.!.
    Io propendo x la seconda ipotesi.E vi ergete a salvatori della patria.Quale patria? Impustùr…!!

  3. Scritto da tricolori e genuflessioni

    Sventolare il tricolore ogni tanto e’ come andare a genuflettersi una volta la settimana in chiesa: aiuta a lavarsi la coscienza e per poter continuare ad essere acristiani nella maggior parte del proprio tempo, ovvero asociali, amorali, “aitaliani”, nemici del prossimo, evasori fiscali, piccoli ladri, piccoli pirati della strada nel quotidiano.

  4. Scritto da andrea

    dopo aver letto i commenti mi è sorto un dubbio.
    ma come si conciliano le bandiere italiane esposte quando valentino rossi vince il mondiale?saranno anche li le stesse persone?sono al corrente che valentino rossi è stato un evasore fiscale e che ha dovuto pagare per non aver conseguenze?uno come lui si puo definire italiano?
    qualcuno mi illumini,vi prego

  5. Scritto da frenk

    @ franco
    visto che chiedi un parere sulla tua coerenza , io ti rispondo .
    vergognati.
    la città non è la tua , tuo sarà l’appartamento dove vivi , se non sei in affitto , la città è di tutti gli italiani e non , che hanno una qualsiasi carta di identità in regola .
    tutti , meridionali e settentrionali , stranieri regolari , di ogni razza e specie.
    la città è di tutti , come la strada , di tuo non c’è proprio niente , se non l’ignoranza.

  6. Scritto da Franco

    Beh, io sono razzista, non voto lega, me ne sbatto del tricolore che a mio modo di vedere non ha il minimo senso di esistere e non l’ha mai avuto.
    Inoltre non sono andato alla sfilata proprio perchè tutto quello che ha rappresentato non mi toccava minimamente e mi ha pure dato fastidio l’abbiano svolta nella mia città.
    Ah, dimenticavo, non sono nemmeno incorso in errori di ortografia o di battitura.
    Vi piace la mia coerenza?

  7. Scritto da Giuseppe

    Non capisco quale contraddizione ci sia fra il trlcolore degli alpini e l’aspirazione autonomistico-federalistica: quel tricolore è bandiera della loro etica, della loro alpinità, del loro esser società, e essi pretendono, collo sventolìo delle loro infinite bandiere, che lo Stato si ricomponga federativamente secondo quei principi, valori e senso, cui non si deve per nulla derogare. Questo, il significato delle loro bandiere, in tal senso segno di contraddizione verso aree dai costumi diversi.

  8. Scritto da superindignato

    All’indignato della padania libera che svolge volontariato in paesi extracomunitari,vorrei chiedere.? Sono democratico ed aperto a tutte le razze e culture.Lui che lavora sul territorio; cosa mi dice del peruviano portinaio di un convento di suore a Mi,notizia di oggi (tg regione)che con i suoi coofedeli Calabresi della ndrangheta e sud americani usavano il convento come base x lo spaccio e smercio di quintali di droga in padania?

  9. Scritto da LLL

    Dovete piantarla di accusare sempre gli extracomuniatri di ogni nefandezza, i delinquenti ci sono dappertutto, la mancanza di politiche di integrazione favorisce la delinquenza, ma qui si vuole veramente chiudere gli occhi, le affremazioni contro l’italia e il tricolore e contro gli extracomuniatri le Avete sentite anche voi indignati superindignati e leghisti e cosi’ via o ascoltate solo quello che la pancia Vi suggerisce??? Uno piu’ indignato di Voi ma dalla parte opposta quella dei + deboli

  10. Scritto da uno vero

    “Non ho nulla contro il tricolore – risponde Pirovano – basta che non si facciano paciugate. Mi spiego. E’ come se una bella donna indossasse sempre l’abito da sera. Cosa succederebbe? Che poi a un appuntamento serale importante non avrebbe niente di speciale”.
    La stessa cosa, prosegue il presidente, vale per le bandiere: “Non ho alcuna preclusione, ma non esageriamo nel numero. Meglio graduarle. Perché se addobbiamo il palazzo sempre come se fosse un giorno fatidico, poi quando arriva il giorno fatidico chi nota la differenza?”.

  11. Scritto da A81

    Smettiamola di utilizzare invano la parola “razzista”, chi ha scritto questo articolo dovrebbe leggere il significato di questa “brutta” parola che non appartiene a Bergamo ed ai Bergamaschi!!
    Quello che vogliamo è solo rispetto x il ns. popolo e le nostre tradizioni.
    SMETTELA POI DI ROVINARE IL BELLISSIMO RICORDO DEGLI SCORSI GIORNI ALLIETATI DAGLI ALPINI!!!!!

  12. Scritto da madalì

    Eh sì, caro Sangalli, la tragedia di noi Bergamaschi, e non solo, è proprio questa: siamo talmente ignoranti che nessuno è riuscito a rispondere decentemente alle tue sacrosante obiezioni, cui mi associo; aggiungendo che è vergognoso che nei nostri mass-media non ci sia stato nessuno che abbia sollevato dubbi e domande.E questo non sarebbe (già) regime?
    Forse la tragedia è che forza buona degli Alpini non sa diventare cittadinanza: loro salvano la montagna dagli incendi, non dalle immobiliari..

  13. Scritto da luigi

    Alberto Sangalli hai perso tu l’occasione.. e in tanti ti hanno spiegato il perchè, sei un degno “politico” ..vedi, leggi e assimili sol ociò che ti aggrada. Fortunatamente tanta gente non ha visto “le streghe” come te durante questa settimana con gli amici Alpini..

  14. Scritto da Domenico

    pare che qui siano in molti ad avere le idee confuse sugli ideali della Lega Nord !!! Il federalismo e l’autonomismo propugnato dalla Lega Nord, non è assolutamente in contraddizione con lo spirito di corpo, di solidarietà insito nell’animo degli alpini. Anzi, ne accentua la disponibilità verso gli altri. Gli alpini lo hanno dimostrato e lo dimostrano molto bene con le loro azioni, sia in territorio di guerra che nella vita civile. Attribuire l’etichetta di razzisti è frutto di pura ideologia !

  15. Scritto da Odoacre Maria

    Quando la pianterete di diffamare? Razzista è colui che crede superiore la propria razza rispetto alle altre (o ad un’altra). Il significato è solo questo. Spero che qualcuno venga querelato, in modo da mettere dei punti fermi sulla questione. Per la cronaca io non mi ritengo superiore a nessun altro, solo diverso. E se sono contrario all’invasione mi devo beccare del razzista da qualche ignorante (che ignora) e presuntuoso (che presume). BASTA! che gli immigrati se li porti a casa sua,accidenti

  16. Scritto da LLL

    Sono d’accordo con te l’egoismo fa parte dell anatura umana non è nè di destra nè di sinistra, però certe dichiarazioni le hanno fatte certi politici leghisti, sulla secessione , sulle baionette del nord, del tricolore, sul meridione, (in qualche occasione potevano anche aver ragione), in altre hanno cavalcato il razzismo. Sul volontariato sono d’accordo con te va benissimo farlo ma un paese deve anche avere politichge di integrazione e di accoglienza serie! Grazie per la risposta.

  17. Scritto da Alberto Sangalli

    Leggo con piacere che il mio post ( nel bene e nel male ) ha raccolto interesse. Non sono Comunista, Fascista, ma semplicemente un “laico” che non ha “affittato” il proprio cervello. Speravo, forse ingenuamente che mi si rispondesse con “cognizione di causa”, magari anche tentando di convicermi che “sbagliavo”. Ma vedo, in gran parte, la stessa tentazione di etichettare un’opinione come una “marchio politico”, è troppo grande. Mi spiace, ancora una volta “occasione persa” !

  18. Scritto da alpinovero

    Da alpino….orgoglioso d’esserlo e felice delle tre giornate di allegria che abbiamo portato a BG.Dico :A tutti coloro che affermano: Gli alpini vanno lasciati fuori dalla politica perchè non c’entrano.!.Vero…..Ma allora cosa facevano TANTISSIMI sindaci “padaniiiii”della lega,non alpini, sfilare,avvolti e fasciati nel tricolore Italiano,davanti a centinaia di migliaia di cittadini accorsi solo x vedere ed applaudire gli alpini.?.pura incoerenza o opportunità politica?
    Aiè furbi? e incoerenti.

  19. Scritto da uno vero

    . «Il Tricolore lo metta nel cesso. Personalmente ho già ordinato un camion di carta igienica tricolore». è questa la frase pronunciata da Umberto Bossi in un comizio a Venezia il 14 settembre 1997.
    Questo per tutti quelli che fanno fatica a ricordare.

  20. Scritto da UNO VERO

    “I lombardi non hanno mai tirato fuori i fucili, ma per farlo c’è sempre la prima volta” (Bossi 26.08.2007).
    «Il Tricolore lo metta nel cesso. Personalmente ho già ordinato un camion di carta igienica tricolore» (Bossi 14.09.1997).
    “Quando vedo il tricolore mi incazzo. Il tricolore lo uso per pulirmi il culo” (Bossi 26.07.1997).
    Bossi, dipendente dello Stato dal 1994, diceva ciò sul tricolore

  21. Scritto da GINEVRA

    Anch’io ero presente per motivi istituzionali con il tricolore ma voto da anni lega Nord come la maggior parte dei bergamaschi!Forse è il caso che le sinistre si interrogghino sul perchè del risultato della Lega .Preciso che BOssi aveva rinnegato il tricolore nella fase secessionista , e consiglio a chi ci accusa di essere razzisti di consultare un buon vocabolario di italiano!

  22. Scritto da Giuseppe

    Per il n. 45. Non importa che la frase sia bella o meno: quel che mi pare certo è che i nostri meravigliosi alpini hanno espresso anche visivamente un modo di essere società pienamente apprezzato e condiviso da tutti i bergamaschi, e dai padani in genere. Da tutte le altre parti d’Italia è così? Si può scendere a compromessi che sarebbero sostanziali? Cosa si deve fare per cercar di portare gli “altri” su tale linea?

  23. Scritto da L'italiano... sallo!

    Una domanda: ma come mai statisticamente le risposte scritte da esponenti leghisti contengono il maggior numero di errori grammaticali e ortografici? @Akaeda: è (verbo essere) con l’accento, ha (verbo avere) con la acca, “Ci stavano” magari potrebbe essere sostituito con “ci sono” @striker: “I sinistri” in italiano sono gli incidenti, cavalli si crive con la doppia L. Lasciamo stare la sintassi altrimenti non ne usciamo più. Un nesso ci sarà?

  24. Scritto da uno vero

    pirovano ha person una buona occasione per stare zitto, come diceva DAN PETERSON

  25. Scritto da uno vero

    E poi, conclude: “Io divido la sede istituzionale con la Prefettura e qualsiasi cosa venga chiesta in merito a questo palazzo va condivisa con il prefetto. Che non mi sembrava proprio felice di tutto questo sbandieramento. Non dico che dirà di no, dico solo che prima devo sentire anche lui”.

  26. Scritto da akaeda

    43@ forse ci stavano tanti sindaci leghisti perchè in lombardia e difficile trovare altre razze…. ( ci sono bianchi e neri..ma i rossi sono oramai estinti) ti sembrera strano ma i leghisti sono la maggioranza che il popolo a democraticamente eletto!

  27. Scritto da striker

    Vorrei ricordare ai sinistri radical chic che adesso si ammantano di patriottsmo, che negli anni 70 erano i primi a vergognarsi del tricolore e di amor di patria, non a caso quando l’ex URSS (la loro mecca) ci puntava contro testate nucleari loro plaudivano mosca (capitale urss/ russia) ed erano pronti ad accogliere i cosacchi che avrebbero abbeverato i propri cavali alle fontane di piazza s. Pietro.Rammento tutti che Dante i traditori della patria e della religione li cacciava’ negli inferi.

  28. Scritto da marilena

    per 1 e 13: lo pseudonimo che ha usato la squalifica come essere umano. A uno come lei non si può neanche chiedere di scusarsi.

  29. Scritto da LLL

    BELLA QUESTA FRASE ME LA POTERE SPIEGARE MEGLIO FEDERALISTI AUTONOMISTI PADANI PER ESEMPIO IL N. 40 GIUSEPPE?

  30. Scritto da LLL

    SE VOLETE CARI AMICI LEGHISTI VI PORTO UN ELENCO DELLE DICHIARAZIONI DI BOSSI BELOTTI CALDEROLI BORGHEZIO SU COSA FARE DELLE BANDIERE CHE ABBIAMO MESSO AI BALCONI, SULLE CELEBRAZIONI PER L’UNITA’ D’ITALIA, (CHE HA AVUTO ANCHE PROBLEMI MA E’ STATA POSITIVA), SUI TERRONI SUGLI EXTRACOMUNITARI……

  31. Scritto da palpapoie

    @10 ahahahah

  32. Scritto da Indignato

    Per la redazione:
    nel mio precedente intervento avete cancellato due termini da me utilizzati per descrivere la forma mentis degli italioti (che fa rima con…).
    Mi scuso per aver urtato la vs. e suscettibilità e la prossima volta cercherò di utilizzare un linguaggio piu’ consono allo stile italico magari prendendo spunto dall’attuale presidente del consiglio o dall’ex presidente del consiglio. Parlo ovviamente, per chi non ci arriva da solo, di Berlusconi e D’Alema.
    PADANIA LIBERA

  33. Scritto da MaLo

    Mai sentito dire da uno svizzero o da un tedesco, tanto citati dai leghisti, che con la bandiera si voglio pulire il c….. Mai sentito che uno svizzero non festeggi il giorno di Guglielmo Tell. I discorsi che fanno i leghisti si sono sentiti in Serbia, in Ruanda, in Somalia ecc. prendiamo esempio.
    Per il federalismo quando lo vedrò ci crederò, intanto vedo i milioni dati alla Sicilia, autonoma da 60 anni

  34. Scritto da pierino

    per marino B;
    io sono di sinistra,comunista come forse lo sei tu, i tuoi interventi mi mi fanno riflettere su quali possono essere i miei compagni di partito e me ne vergogno.
    mi auguro che non hai incarichi istituzionali di qualsiasi livello, è la gente come te che ci fa perdere le elezioni, vergognati

  35. Scritto da Ettore

    A parte che le cose sono cambiate da molti anni e la LEGA è un partito VERO e SERIO, vorrei dire a tutti quelli che ci attaccano, che usano anche i mitici ALPINI per riuscire ad avere consensi politici.
    VERGOGNA A TUTTI QUELLI CHE MISCHIANO POLITICA CON ALTRE COSE

  36. Scritto da berghem

    Eccolo qui il genio!Ci mancava il comunistello frustrato che si crede migliore perchè vota la sinistra…e parla per luoghi comuni!Purtroppo con gente del genere è inutile perdere tempo a spiegare la differenza tra centralismo e federalismo, tra razzismo e rispetto delle leggi, tra solidarietà e convinzioni politiche!Invece di tacciare i leghisti bergamaschi di essere quasi dei delinquenti senza cuore,pensi a quello che fa lui quotidianamente…

  37. Scritto da terùdeberghem

    La Lega non è un insieme di fanatici razzisti, ma un movimento che culla la pancia brontolante di chi produce molto; per creare amalgama ha avuto la geniale idea di inventarsi la padania e le sue bandiere, entusiasmando i più deboli e meno informati. Ma dietro il vessillo non c’è niente, salvo eccezioni, ideologicamente, come dimostranto le dichiarazioni del “trota” ed il nepotismo ed il clientelismo dilaganti al suo interno. Altro è la Patria, altro il Tricolore. Per il momento.

  38. Scritto da Le storie tese

    Come aveva denunciato qualcuno “viva il crogiulo di panze, tanti problemi irrisolti ma un cuore grande così!”. E’ la nostra Italia, dove siamo tutti amici, se conviene! Lezione numero 1 di qualsiasi comunità: l’uomo ha bisogno di nemici su cui far ricadere tutte le colpe (anche le sue) ma deve assolutamente fare del bene per scaricare la coscienza. Ecco come si coniuga la bandiera italiana in terra leghista. Ci vorrebbe un po’ di coerenza ma al centro commerciale l’avevano finita…

  39. Scritto da Andrea Bugada

    x Luca Lazzaretti: lo spreco di denaro????? sai quanto ne hanno sprecato e ne sprecheranno. Con i militari professionisti mandati allo sbando in terra straniera a 10mila euro al mese, a farsi uccidere non è uno spreco…….. io sono per una naia localizzata, con durata di 6 mesi, a servizio della collettività e a rinforzo delle forze di polizia. Una casermetta di 20 alpini in Valbrembana o in valle imagna non andrebbe bene anche come deterrente alla microcriminalita??

  40. Scritto da ac

    e rieccoci col razzismo leghista. Solito becero qualuquista modo di vedere la Lega.
    Peccato, che tanti settentrionali la votino, ma anche tanti ormai in Emilia, Marche, Umbria, e più a sud.
    L’omaggio al tricolore, o farne carta igienica? chi lo dice mediti su certe notizie digiornali e TV. Non so se quelli che non sono Leghisti, ma che predicano pace e amore arcobaleno, o il “Vai a” dalemiano onorino poi così tanto l’Italia

  41. Scritto da Indignato

    Caro LLL, l’egoismo fa parte della natura umana ed è pertanto imprescindibile e del tutto oggettivo. Quindi non credo sia da attribuire solamente ad alcuni personaggi politici. Personalmente posso dire di essere un convinto sostenitore dell’autodeterminazione del Popolo Padano ma nel frattempo svolgo attività di volontariato anche in paesi extracomunitari perchè ritengo sia molto piu’ utile aiutare questi popoli a casa loro. Anche questo e’ egoismo?
    PADANIA LIBERA!

  42. Scritto da UNO VERO

    NOPN HAI PROPRIO CAPITO NIENTE IO NON SONO DI SINISTRA

  43. Scritto da LLL

    QUANTE STUPIDAGGINI CHE LEGGO. LA LEGA E’ VERO INTERCETTA ANCHE SENTIMENTI VERI MA C’E’ ANCHE DEL RAZZISMO O ALMENO DLEL’EGOISMO IN BELOTTI, IN BOSSI IN CALDEROLI, IN BORGHEZIO O VI DIMENTICATE QUELLO CHE HANNO DETTO IN MOLTE OCCASIONI? NON NASCONDETEVI LEGHISTI DIETRO GLI ALPINI QUESTE INCONGRUIENZE CI SONO E VI DA FASTIDIO CHE VE LO SI RICORDI. E IO NON SONO DI SINISTRA…..

  44. Scritto da Indignato

    Dopo aver letto questa “lettera” e i molti commenti che l’hanno seguita mi verrebbe voglia di replicare con una lettera di stampo esattamente opposto per evidenziare le anomalie e le contraddizioni di molti “patrioti” italioti che si nascondono dietro il tricolore per mascherare le loro nefandezze. Poi ho invece pensato che sarebbe solamente tempo sprecato perchè questi signori (nell’originale c’erano due insulti, ndr) resteranno sempre tali e non cambieranno mai la loro idea.
    Quindi mi limito a dire:
    PADANI LIBERA!!!

  45. Scritto da Poeret

    anche da questa lettera si denota la pochezza dell’attuale opposizione, vi state attaccando a tutto e non guardate in faccia iproblemi dell’Italia intera, parlate per slogan e cercate di far passare la gente per razzista, xenofoba, rozza e chi più ne a più ne mette. Riuscite pure a tirar in ballo gli alpni!! Per la precisione 500.000 alpini venuti da tutta ITALIA e non solo dalla pianura padana, ma a voi fa comodo strumentalizzare numeri e festa.

  46. Scritto da marino B.

    Caro Pierino.
    Sono di sx,comunista,ma educato all’oratorio,non al partito.Mai tesserato.
    Mi sono riletto i miei ,e il tuo,interventi qui sotto. Non vedo lo scandalo , Ma forse tu sei una partita IVA e non ti va di essere parificato agli evasori fiscali.?.
    Naturalmente,non dai spiegazioni plausibili alle tue affermazioni.Ciò mi induce a pensare che forse non ne hai.?.
    La democrazia è:libertà di pensiero e di espressione.O forse non hai afferrato ciò che col mio dire volevo affermare.?
    In fede.

  47. Scritto da marino B.

    Concordo, al 1000×1000,con: le storie tese n° 21.

  48. Scritto da barba

    Il razzismo leghista? Quale? Quello di Maroni che vuol evitare lo sbarco dei clandestini facendo accordi con tutti i paesi del nord Africa? Quello che chiede a chi vuol aprire un negozio di conoscere l’italiano? Più che razzismo lo definirei buon senso!
    Ho votato Lega, probabilmente la rivoterò e alle mie finestre sventolavano vari tricolori. Decentrare e trasformare l’Italia in un paese federale non significa secessione. Sono italiano ma sono anche lombardo e bergamasco

  49. Scritto da carmelo

    Ho sentito nella trasmissione di VB dal Donizetti il saluto di Pirovano agli Alpini Lombardi, Veneti e Piemontesi. E mi è sembrato un saluto istituzionale molto strano. Ovviamente le parole sono passate via veloci. Qualcun altro l’ha sentito e capito meglio?

  50. Scritto da I numeri veri

    Se la Lega ha il 30% del 70% degli elettori, significa che in termini assoluti una significativa maggioranza di bergamaschi NON è leghista. Se poi consideriamo quella parte di elettori che votano Lega turandosi il naso o non essendo comunque secessionisti… Il problema è la mancanza di alternative decenti. E quando qualcuno, ad esempio gli Alpini, fa una proposta migliore ecco che la gente accorre. Meditate gente, meditate…

  51. Scritto da Marino B.

    Lettera interessantissima.
    Pochi commenti.Tutti i leghisti che solitamente frequentano questoi sito e che; interengono continuamente anche a SPROPOSITO,questa volta si sentono inbarazzati e,spero,coscienti di essere molto INCOERENTI ?
    Comunque sia.Dovrebbero chiedere scusa a tutti coloro come me e i miei due figli che;al tgricolore abbiamo dato,complessivamente,40 mesi della nostra gioventù ed altrettanti stipendi.Noi ci siamo offesi alla morte sentir dire di buttarle nel cesso.!.VERGOGNATEVI.

  52. Scritto da Christian

    evitiamo di scrivere str…te demagogiche!la germania,la svizzera,gli usa e potrei dirne altre,sono tutte feraliste,ma nessuno si azzarda a dire che sono paesi spaccati a metà o razzisti…riformare lo stato in senso federalista vuol dire questo…comunque potete continuare a dare aria alle vostre bocche….

  53. Scritto da Andrea Bugada

    io non sono leghista, sono alpino, ma non capisco cosa voglia insinuare il lettore. Dividiamo o meglio teniamo sperati la politica dagli Alpini. Anzi dovrebbero essere gli Alpini a ribellarsi alla politica che ha abolito la naia, grande momento di vita dove si diventava uomini, grazie al senso di cameratismo e di discliplina. Invece qualcuno l’ha abolita e ora i giovani (gran parte) si rovinano bevendo e drogandosi, con l’approvazione delle famiglie. Un anno di naia a loro non farebbe male

  54. Scritto da tricolore & padania?!?

    bergamaschi razzisti e ipocriti!! non ci volevate pulire il c…o col tricolore???

  55. Scritto da Marino B.

    Senti sig. Christian7.
    Quando saprete cosa sia il federalismo ne riparleremo.
    Nel frattempo sgrida Calderoli che l’unita d’Italia e il suo 150° non li vuole festeggiare.
    C’entra qualkcosa con il federalismo forse.?O Belotti ,o Pirovano e tutti quei dirigenti leghisti chge si sono fatti eleggere dicend e sparando contro il sud i terroni e l’inità d’Italia.
    Voi siete gente oppurtunista capite solo il vangelo del danaro.
    maggiorparte partita iva = evasori fiscali e parlate di federalismo..??.Ocio.

  56. Scritto da karajan

    Sangalli,hai provato a fare una piccola ricerca presso il gruppo alpini del tuo paese,per vedere se qualcuno di loro votano lega?Rimarresti di stucco!!!Proprio sabato,la vigilia delle grande sfilata,ho voluto fare questa ricerca nel mio comune:quasi tutti i volontari (servizi sociali, servizio antinc.boschivo e squadra protez.civile) sono alpini o mogli o figli di alpini e mi hanno garantito che nessuno di loro è leghista, ma la sorpresa è stata dicendomi che nessun leghista fa volontariato!!!!

  57. Scritto da m.n.

    Tanti alpini in questi giorni ma pochissimi neri e albanesi. Così va bene anche la bamdiera dell’Italia!

  58. Scritto da Luca Lazzaretti

    @Andrea Bugada.Per precisazione la naja non è stata abolita,per essere abolita ci sarebbe bisogno di una modifica costituzionale..è solo “sospesa”.Basta un decreto legge e torna immediatamente in vigore.Il problema è che non ci sono soldi e oggettivamente la naja era un enorme spreco di denaro pubblico e perdita di tempo.Bisognerebbe studiarla meglio..come in Israele o la Svizzera.Dimenticavo..alpino del battaglione Tirano, Malles Venosta,1981.

  59. Scritto da FanDeiCerebrolesi

    Leghisti, razzisti, federalisti, evasori… Un 45 giri di sciocchezze, il solito disco rotto infarcito dei luoghi comuni dei benpensanti, gli intellettuali servi della patria usata come paravento per nascondere il vaso di Pandora… Piantatela, una buona volta, di usare i simboli quando vi conviene per starnazzare contro le oche del Campidoglio.

  60. Scritto da sem

    cari sinistri la tentazione di buttarla in politica è sempre piu forte
    non avete come al solito capito niente omeglio capite solo quello che vi fa comodo

  61. Scritto da Klavdij

    Rieccolo il purissimo che riparla di razzismo e descrive i leghisti come il peggio.
    Se questo è l’unico argomento per la pletora di puri ed incontaminati che dicono agli altri cosa essere e come fare, allora vuol dire che i leghisti hanno ragione.
    Poveri intellettualoidi, ridotti a ritrite interpretazioni dall’alto del pulpito autocostruito.

  62. Scritto da FanDeiCerobrolesi

    “Razzismo leghista”. Il disco è rotto, la puntina fuori fase… C’è da chiedersi, piuttosto, come i luoghi comuni infamanti a danno di un avversario politico che colleziona un successo elettorale dopo l’altro possano essere utili alla causa dei postcomunisti. Che a quanto si legge si riscoprono pure patriottici. Vabbe’ che Napolitano s’è ravveduto sulla repressione khruscheviana della rivolta ungherese del 1956 solo dopo l’elezione a Presidente… ‘N che stat s-cècc!!