BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Audi A8, presentazione a regola d’arte

Vernissage per la nuova ammiraglia della casa tedesca nel nuovo spazio dedicato alle mostre dal concessionario Bonaldi.

Più informazioni su

Quando l’arte incontra il design, lo stile sposa la qualità e la tecnica si combina alla
tecnologia, il risultato è un’opera d’arte senza tempo, in cui passato e futuro si fondono in una sola linea, morbida e continua, capace di attrarre lo sguardo per la perfezione delle sue dimensioni e di creare emozioni per l’armonia delle sue forme.
E’ così che martedì 30 marzo 2010, nello showroom Audi di Bonaldi Motori, gli AD Simona Bonaldi e Gianemilio Brusa hanno accolto gli ospiti con una duplice “inaugurazione”.
Un’atmosfera all’insegna dell’eleganza di un rigoroso bianco e nero, dove il futuro ha
incrociato il passato sulle note della musica classica eseguita al pianoforte, ha fatto da sfondo alla presentazione della nuova Audi A8 e all’apertura dello Spazio Arte Hangar Audi, recentissimo ambiente cittadino dedicato all’arte contemporanea, con la mostra “Noir et Blanc Madi”.
Avvolgente come una scultura, intensa come un dipinto e potente come una incisione, la nuova ammiraglia di casa Audi, opera d’arte di pregio e valore, è stata presentata ieri presso lo showroom Audi di Via Gemelli a Bergamo.
Più di una semplice esposizione o di una presentazione, la serata che ha visto AUDI A8 unica protagonista ha rappresentato, infatti, un evento unico nel suo genere, un vernissage dedicato alla bellezza, una mostra di perfezione, in cui ad essere svelati sono stati i segreti che faranno di AUDI A8 un’auto‐icona senza tempo, destinata a ritagliarsi uno spazio d’èlite nel Museo del design automobilistico.
A&A: Audi e Arte continuano dunque il loro percorso di stile, scegliendo la nuova A8 come capostipite di una corrente artistica che elegge tecnologia e design a suoi fondamenti.
Non è un caso dunque che l’inaugurazione di un nuovo “contenitore d’arte” abbia fatto da cornice alla presentazione dell’AUDI A8. Arte visuale e car design saranno non solo i leitmotiv ispiratori delle esposizioni che si succederanno nello “Spazio Arte Hangar Audi”, ma anche i motori di iniziative di caratura internazionale capaci di avvicinare Bergamo alla sua dimensione più spiccatamente artistica. Gradita ospite della serata è stata Claudia Sartirani, Assessore alla Cultura del Comune di Bergamo.
Lo “Spazio Arte Hangar Audi” ospiterà infatti periodicamente esposizioni di artisti
contemporanei nazionali ed internazionali
. Grazie alla collaborazione con la Galleria Marelia, ieri è stata inaugurata la mostra “Noir et Blanc Madi” che racchiude opere realizzate sulla base di un’idea di Carmelo Arden Quin, fondatore del Movimento Internazionale Madi. Alle 45 opere dell’esposizione storica, giocate sulla filosofia dei “non colori” che anima l’intero Movimento, se ne sono aggiunte altre 13, di cui 9 di una compagine argentina di recente formazione.
La mostra itinerante “Noir et Blanc Madi” già presentata in Francia tra il 2007 e il 2008, sarà visitabile fino al 20.05.2010, nei seguenti orari: 8.30‐12.30 e 14‐19.30.
Tra arte e design, AUDI A8 ha catalizzato l’attenzione di chi ha potuto soffermare lo
sguardo sulle sue linee ed ascoltare l’armonia del suo motore. Perfetta simbiosi di
tecnologia e design, bilanciato mix di dettagli di stile e particolari lussuosi, scultura
pregiata in cui il gioco delle linee si accompagna allo studio di particolari, Audi A8 è un capolavoro di qualità ingegneristica, come confermano il sistema “Audi Space Frame”, la “trazione quattro ®” o il “Multi Media Interface”.
Seguendo le regole sottese alle contrapposizioni design e alle continuità tecnologiche, la nuova ammiraglia della casa dei 4 cerchi si piega però anche alle leggi dell’armonia, come confermano il connubio tra carrozzeria leggera in alluminio e motori potenti e altamente efficienti, ed il mix tra dettagli hi‐tech e particolari di pregio studiati con l’accuratezza tipica della lavorazione artigianale. Accuratezza che si legge chiara non solo negli interni lussuosi dalla linea innovativa e nello studio dell’illuminazione interna, suggestiva e accurata, ma anche nei dettagli tecno‐comfort come i sedili, disponibili, a richiesta, anche con funzione di ventilazione e massaggio o i fari, interamente in tecnologia a LED. Il tutto senza dimenticare sicurezza ed efficienza. Non è un caso così che in AUDI A8 i consumi di tutti i propulsori siano stati ridotti in alcuni casi fino al 22% e che il 3.0 TDI con trazione anteriore, commercializzato in un secondo momento, abbia emissioni di CO2 di soli 159 g/km e con consumi di 6 litri di carburante per 100 km. Il “green think” si accompagna però anche al “security focus”, come testimoniano il nuovo sistema di sicurezza “Audi pre sense” per la prevenzione degli incidenti e la riduzione dei danni nei sinistri, il sistema di navigazione di nuova generazione collegato ai sistemi di assistenza, il sistema di assistenza alla guida notturna con segnalazione dei pedoni e l’“adaptive cruise control” con funzione Stop&Go.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.