BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Veneto e Piemonte a due leghisti Nel Lazio vince la Polverini

Al centrosinistra Puglia, Toscana, Basilicata, Marche, Emilia, Liguria, Umbria; al centrodestra Lombardia, Veneto, Piemonte, Calabria e Campania. Sconfitta la Bonino a Roma.

Più informazioni su

Proiezioni regione per regione a scrutinio ormai terminato.

In Lombardia Roberto Formigoni, si attesta sul 56,27 per cento dei voti, mentre Filippo Penati, centrosinistra si ferma sul 33,05.

In Piemonte Roberto Cota (centrodestra) col 48,79% mentre Mercedes Bresso (centrosinistra) è al 45,64. 

In Lazio, vince Renata Polverini al fotofinish con il 50,29%, contro il 49,16% di Emma Bonino.

In Emilia Romagna a Vasco Errani, centrosinistra agguanta il 51,9 per cento dei consensi contro il 36,8 dello sfidante del centrodestra Annamaria Bernini.

In Umbria Katiuscia Marini del centrosinistra è in testa col 55,9 per cento contro il 38,8 di Fiammetta Modena (centrodestra).

In Toscana Enrico Rossi, centrosinistra avrebbe il 58,9 per cento contro il 34,9 di Monica Faenzi (centrodestra). 

In Puglia Nichi Vendola, centrosinistra avanti con il 46,7 per cento contro il 44,1 per cento di Rocco Palese (centro-destra).

In Veneto vittoria di Luca Zaia (centrodestra) con il 60,7 per cento contro il 29,16 di Giuseppe Bortolussi (centrosinistra).

Nelle Marche affermazione del centrosinistra (52,1%) con Gianmario Spacca contro il 40,6 per cento di Eminio Marinelli (centrodestra).

In Liguria Claudio Burlando (centrosinistra) sarebbe 52,3 mentre Sandro Biasotti (centrodestra) prenderebbe il 47,7.

La situazione alle 21

In Piemonte è leggermente avanti Roberto Cota (centrodestra) col 48,6% mentre Mercedes Bresso (centrosinistra) è al 45,9. 
Nel Lazio rimane parità perfetta tra Renata Polverini (centrodestra) ed Emma Bonino (centrosinistra): entrambe a 49,7 per cento.
Secondo queste proiezioni, sette regioni andrebbero al centrosinistra e cinque al centrodestra, mentre per è guerra all’ultima scheda in Lazio.
Al centrodestra, la Lombardia di Roberto Formigoni, il Veneto di Luca Zaia, la Campania di Caldoro, la Calabria di Scopelliti, il Piemonte di Cota. 
Al centrosinistra: la Puglia di Nichi Vendola, la Toscana di Rossi, le Marche di Spacca, l’Umbria di Marini, la Basilicata di De Filippo, l’Emilia di Errani, la Liguria di Burlando. 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pirippi:-)

    ….ureidacan, cuin, marilena …. dove siete???

  2. Scritto da cuìn

    eccomi, sono qua e aspetto che questi nuovissimi amministratori si mettano all’opera, con il trota andremo molto lontani. intanto complimenti per il nick nuovo di zecca!