BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alle urne 7.695.053 elettori lombardi

Sei i candidati presidenti per la Regione, ma si vota anche in tre capoluoghi e altri 54 comuni, di cui 13 sopra i 15 mila abitanti

Domenica 28 e lunedì 29 marzo oltre 7 milioni e 690 mila lombardi si recheranno alle urne per eleggere il Presidente della Regione e rinnovare il Consiglio regionale. Sei i candidati Presidenti. Sulla scheda di colore verde i lombardi troveranno, nell’ordine, Savino Pezzotta (Casini, Unione di Centro), Vito Claudio Crimi (Movimento Cinquestelle- Beppegrillo.it), Filippo Luigi Penati- Penati Presidente-L’Alternativa Lombarda (Pensionati, Italia dei Valori, Partito Socialista, Pd, Sinistra-Ecologia-Libertà, Verdi-Pensionati), Roberto Formigoni- Per la Lombardia (Lega Nord, Popolo delle Libertà, La Destra), Vittorio Emanuele Agnoletto (Rifondazione Comunista-Comunisti Italiani), Gianmario Invernizzi (Forza Nuova).
Si vota anche per tre capoluoghi di provincia – Lecco, Lodi e Mantova – e in altri 54 comuni minori, tra cui ben 13 sopra i 15 mila abitanti.

I lombardi al voto
Gli aventi diritto al voto in Lombardia sono 7.695.053 (3.987.832 femmine e 3.707.221 maschi), 9.213 le sezioni elettorali.
Questa la suddivisione nelle 12 province:
Cremona 285.620 elettori, 405 sezioni; Como 485.122 elettori, 550 sezioni; Mantova 321.252 elettori, 375 sezioni; Brescia 930.943 elettori, 1159 sezioni; Bergamo 839.679 elettori, 955 sezioni; Sondrio 161.978 elettori, 201 sezioni; Pavia 442.029 elettori, 606 sezioni; Lodi 172.317 elettori, 217 sezioni; Lecco 267.396 elettori, 318 sezioni; Varese 713.798 elettori, 811 sezioni; Milano 2.411.462 elettori, 2881 sezioni; Monza e Brianza 663.457 elettori, 735 sezioni.

Quando si vota
Si potrà votare dalle 8 alle 22 di domenica 28 e dalle 7 alle 15 di lunedì 29. Le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura dei seggi.

Come si vota
L’elettore può:
• votare per una delle liste provinciali, tracciando un segno nel relativo spazio. Il voto così espresso s’intende attribuito anche a favore del candidato alla Presidenza della Regione collegato alla lista prescelta.
• esprimere un voto disgiunto, cioè tracciare un segno sia nel rettangolo di una delle liste provinciali sia nello spazio di un candidato alla Presidenza della Regione non collegato alla lista provinciale prescelta. In tal caso il voto è attribuito sia alla lista provinciale che al candidato alla Presidenza votati.
• esprimere un solo voto per uno dei candidati alla Presidenza della Regione tracciando un segno nel suo spazio, senza scegliere nessuna lista provinciale. In tal caso il voto viene attribuito solo al candidato Presidente alla Regione e non viene assegnato a nessuna lista.
• L’elettore può esprimere un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere il cui nominativo è compreso nella lista provinciale prescelta.

Tessera elettorale
Per esercitare il diritto di voto, gli elettori dovranno esibire un documento di riconoscimento e la tessera elettorale personale. Chi avesse smarrito la tessera può chiederne il duplicato al proprio Comune. Gli uffici elettorali resteranno aperti da martedì 23 a sabato 27 marzo dalle 9 alle 19, mentre domenica 28 e lunedì 29 gli uffici resteranno aperti per tutta la durata delle operazioni di voto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.