BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Stop ai pop corn al cinema, fanno ingrassare”

A lanciare la crociata salutista è nientemeno che mister Sony Pictures. "Meglio proporre agli spettatori snack più sani" ha spiegato Michael Lynton.

Più informazioni su

Stop ai pop corn al cinema. Gli aficionados del bidone pieno di chicchi di mais da sgranocchiare possono cominciare a preoccuparsi: Michael Lynton, numero uno della Sony Pictures, è stato improvvisamente folgorato sulla via salutista. E ora vuole lanciare la crociata nei cinema. Basta con i pop corn pieni al burro, al loro posto sarà meglio sgranocchiare carote, yogurt o frutta. "Portare nei nostri chioschi degli snack più salutisti potrebbe aiutare a migliorare la salute pubblica".
Detto questo, Lynton non si fa troppe illusioni: attentare alle vecchie abitudini potrebbe irritare gli spettatori.  "Non voglio dire che sarebbe una buona idea proporre barattoli di spinaci o broccoletti, nessuno vuole mangiare cavolfiori mentre guarda Spiderman!". Ma si potrebbe comunque proporre alternative, "un’offerta più ampia che preveda anche cibi sani".
Il cestino di popcorn al burro normalmente venduto al cinema contiene 76 grammi di grasso, l’equivalente di sei cheeseburger, cioè 1.100 calorie. Decisamente un’abbuffata da kolossal.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.