BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cattaneo, assessore regionale: “Treno per Orio prioritario per l’Expo” fotogallery

"Voglio tranquillizzare il sindaco di Bergamo e il presidente della Provincia: il collegamento Bergamo-Orio ?? inserito nel programma dell'Expo 2015 ed ?? un'opera prioritaria".

 La triplice alleanza Orio, Linate e Malpensa si rafforza con la firma di un importante accordo di cooperazione tra Sea e Sacbo, le due società che gestiscono i principali scali lombardi. Una stretta di mano in grande stile, alla presenza dei sindaci di Milano e Bergamo, Letizia Moratti e Franco Tentorio, il presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano e i presidenti delle due società Giuseppe Bonomi, a capo di Sea, e Mario Ratti, presidente di Sacbo. All’incontro hanno partecipato anche rappresentanti dei privati che detengono la maggioranza delle quote Sacbo: Carlo Mazzoleni, presidente di Confindustria, Cesare Zonca, presidente del Credito Bergamasco ed Emilio Zanetti, presidente di Ubi Banca.
L’accordo, favorendo l’integrazione delle azioni industriali del secondo, terzo e quarto aeroporto italiano per volumi di traffico passeggeri, permetterà di costituire uno dei principali sistemi aeroportuali europei e sarà anche il punto di partenza per la realizzazione di un soggetto che possa nel tempo integrare alte realtà aeroportuali come Brescia e Verona. L’alleanza prevede che le due società costi
tuiscano un gruppo di lavoro con l’obiettivo di definire le opzion i percorribili nei prossimi anni, anche in vista dell’expo 2015.
Nel corso dell’incontro l’assessore regionale Raffaele Cattaneo ha toccato il tasto "treno per Orio", dichiarando: "Voglio tranquillizzare il sindaco di Bergamo Franco Tentorio e il presidente della Provincia Ettore Pirovano: il collegamento Bergamo-Orio è inserito nel programma dell’Expo 2015 ed è un’opera prioritaria".
A proposito di traffico aereo l’assessore regionale guarda anche a Montichiari e Verona: "In Italia il carico passeggeri è di 130 milioni, nei prossimi anni dobbiamo aumentare di 100 milioni. Grazie a questo accordo e alle specializzazione funzionali dei singoli scali ci riusciremo. E’ logico guardare anche a Montichiari e a Verona, non possiamo non farlo".
Dal canto suo il sindaco Franco Tentorio ha sottolineato che "Bergamo crede allo sviluppo sostenibile del suo aeroporto. Questo è un accordo importante perché sancisce la volontà di collaborazione tra società e istituzioni. Auspichiamo che questo accordo porti alla realizzazione della linea Bergamo – Orio per collegare lo scalo bergamasco con la metropoli milanese. Non vogliamo fare la guerra a qualcuno, è un’alleanza aperta a nuove forme di collaborazione".
E il presidente della Sacbo, la società che gestisce lo scalo orobico, Mario Ratti mette l’accento sul documento siglato a Milano: "Consente di mettere in atto una collaborazione fortemente voluta, che mira a mettere in rete il sistema milanese di Malpensa e linate con lo scalo di Bergamo in un’ottica di vera e propria filiera territoriale, il sistema degli aeroporti del Garda. L’ obiettivo è una piattaforma strategica tra infrastrutture territoriali contigue per rispondere alla domanda di movimento di passeggeri e merci prevista nella seconda meta di questo decennio. Si tratta di un’alleanza che rafforza il ruolo delle singole società di gestione proiettando il sistema degli aeroporti del nordnel più vasto scenario europeo della mobilita. Non deve essere un traguardo, ma un punto di partenza, dobbiamo avere una visione a lungo termine".
Per il presidente di Confindustria  Carlo Mazzoleni "le imprese vedono con grande favore questo accordo, una collaborazione tra le realtà imprenditoriali e un sistema aeroportuale lombardo esteso idealmente a Montichiari e Verona. Le infrastrutture aeroportuali sono fondamentali per le imprese bergamasche. E’ necessario creare percorsi di crescita di infrastrutturaziobe e servizi che vanno nella direzione di soddisfare la domanda di mobilità, non solo che permetta alle merci bergamasche di essere esportate, ma anche per attrarre interessi imprenditoriali dall’estero".
Emilio Zanetti
, presidente di Ubi Banca, applaude l’intesa tra Sea e Sacbo. “Probabilmente io sono il più vecchio socio del consiglio di amministrazione – ricorda il presidente – ricordo ancora i tempi difficili, ora invece è il momento di raccogliere qualche risultato. Penso che questo accordo sia importante e spero che Brescia e Verona riescano a risolvere i loro problemi”.
Anche Cesare Zonca, presidente del Credito Bergamasco, sottolinea l’importante dell’accordo. “E’ opportuno che imprese come Sacbo e Sea collaborino per continuare a migliorarsi sul mercato. Il ruolo di Bergamo è estremamente importante. Sacbo da sola non riuscirebbe a diventare un polo determinante per il Nord, ma d’altronde nemmeno Sea, insieme invece hanno un peso determinante”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angi

    Per il 5: siamo messi bene con gente cha la pensa come te. Le cose devono essere fatte a prescindere dal sociale, e il modo non deve fermarsi per attendere l’agnello zoppo, si carica su un carro e via. I soldi ci sono per tutti e bisogna saperli usare bene cosa che manca ai nostri politici. La forza della gente comune è quella di ribellarsi alle ingiustizie e non fermare una cosa per l’altra poichè non verrebbe fatto comunque nulla.

  2. Scritto da gio

    per Gi61

    hai perfettamente ragione la classe politica italiana e stata ed e la piu ladra al mondo ,
    servizi offerti ai cittadini penosi o inesistenti; tipo aiuti per disoccupati o malati ( meglio dire restituire in parte le tasse pagate da te ),
    ma la svizzera e piena di clienti , non credo uno di quelli sia lo spazzino di bergamo

    ma sicuramente molti di loro sono colleghi del senatore di girolamo pdl, ma il pdl non sapeva chi candidava ????? non fatemi ridere

  3. Scritto da massimiliano bavo

    Iniziasse a far funzionare perfettamente quelli esistenti.

  4. Scritto da p.c.

    i treni che hanno origine da bergamo per milano partono già inspiegabilmente in ritardo, intasando la stazione con nuove corse la situazione di noi pendolari è destinata solo a peggiorare, vista la totale inettitudine di trenitalia nella gestione del traffico su rotaia

  5. Scritto da angi

    Certo è che questi commenti poco spiritosi e inutili non sono meglio dei nostri politici… .

  6. Scritto da gianni

    Per angi: non capivo se era acqua o grappa, comunque ben venga il treno per orio come per qualsiasi mezzo a rotaia

  7. Scritto da paolino

    bel colpo il treno per orio!!!

  8. Scritto da GI61

    prioritario dovrebbe essere un aiuto ad ammalati che non percepiscono una pensione e non trovano più un lavoro sia perchè sono ammalati ma anche per l’età che hanno non riescono più a collocarsi sul mercato,praticamente i 30 anni di contributi versati non bastano per andare in pensione e sono alla fame altro che expo ma non è possibile che nessun partito parli di queste problematiche
    parlano solo di stupidaggini.ci vorrebbe un iraq radere tutto a zero compreso la classe politica via tutti OHH

  9. Scritto da luciano015

    Treno per Orio?

  10. Scritto da Politici bugiardi

    Promesse da marinai e BLA BLA BLA..a loro la cosa che interessa maggiormente è il potere che esercitano seduti su quelle poltrone.Mai sentiti dire…se non sarà realizzato il programma proposto ce ne torniamo a casa.

  11. Scritto da STELLINA 70

    Ok ingrandiamo lo scalo di Orio intanto la gente di Colognola paga le decisioni irresponsabili di certa gente .Il nostro sindaco parla di sviluppo sostenibile ,ce lo spieghi meglio ………a tutti quando le polveri sottili ci avranno trasformati in cadaveri . Questi guadagni sono sporchi come le persone che gestiscono tutta la situazione dell ampiamento areoportuale .BERGAMASCHI AIUTATE COLOGNOLA E NON SOLO

  12. Scritto da gianni

    scusate ma Pirovano cosa sta bevendo?