BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blitz di 200 ultrà per “spronare” la squadra

Sabato pomeriggio intorno alle 18 circa duecento sostenitori atalantini sono entrati al Centro Bortolotti ed hanno chiesto di avere un confronto con la squadra.

Più informazioni su

Qualcuno lo aveva previsto, qualcun altro lo aveva anche proposto. Il blitz dei tifosi nerazzurri a Zingonia alla vigilia della decisiva sfida, una vera e propria ultima spiaggia, con l’Udinese alla fine c’è stato. Sabato pomeriggio intorno alle 18 circa duecento sostenitori atalantini sono entrati al Centro Bortolotti ed hanno chiesto di avere un confronto con la squadra. L’allenatore Lino Mutti ha cercato di dialogare con gli ultrà, ma è stato seccamente invitato a farsi da parte perchè non era lui il destinatario delle sollecitazioni. I tifosi hanno parlato a muso duro davanti a Doni e compagni. Ai giocatori è stato "chiesto" di tirar fuori gli attributi per salvare una stagione finora largamente deficitaria. Sono stati esplosi anche alcuni petardi, mentre non sono stati esposti striscioni. Non si è registrato nessun problema di ordine pubblico. Dopo circa tre quarti d’ora gli ultrà hanno lasciato pacificamente Zingonia.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giobatta

    provatevi a leggere la crisi della metalmeccanica, per scoprire quale problema è quella dell’atalanta! Apprezzo lo sport, ma questo calcio ricco è solo uno schiaffo in faccia alla sofferenza sociale. I 40000 euro per questi signori se si salvano una vergogna. direte: ma non li paghiamo noi. Ma chi paga la forza pubblica, i vigili ecc. mobilitati per le partite? Tifosi, andate a tifare per altri sport meno ricchi, o fatelo voi direttamente: ne guadagnerete in salute e portafoglio.

  2. Scritto da vita a pallonate

    parole sacrosante, sig. Giobatta n.1.
    ….andrebbero estese al mnondo (e alle tste) dell’italico pallone….
    il ns presidente consiglio ha addirittura la seconda squadra del campionato…faccia lei.

  3. Scritto da ivan67

    nel calcio non cambiera mai il carattere dei tifosi, vorrebbero la squadra sempre vincente, sarebbe capitato all’albinoleffe questo non succedeva essendo una società umile con obbiettivi e capitali assai differenti da altre squadre blasonate che speculano soldi sui diritti televisivi.i premi ai giocatori farebbero bene utilizzarli per le strutture sportive come lo stadio o palazzetto dello sport sempre più fatiscenti.

  4. Scritto da ric

    l’importante è non mollare. MAI!
    tutto il resto avanza.

  5. Scritto da la Belota

    Purtroppo nel calcio ci sono troppi interessi politici, cominciando dalle grandi squadre per finire anche alla nostra Atalanta.
    Disertiamo gli stadi.