BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Test del Dna a Caravaggio su 3 discendenti di Michelangelo Merisi fotogallery

L'obiettivo ?? verificare se le ossa ritrovate a Porto Ercole corrispondano davvero ai resti del grande artista Caravaggio.

I suoi discendenti saranno sottoposti al test del Dna e gli storici dell’arte si augurano di fare la scoperta del secolo. Stiamo parlando di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, e del pool di esperti che da qualche mese sono alla ricerca della tomba e dei resti del pittore.
Dopo aver scoperto che nel paese di Caravaggio vivono tre discendenti per via paterna del pittore hanno chiesto la loro collaborazione e i tre Merisi, senza pensarci troppo, hanno accettato così di sottoporsi alle analisi del Dna. Così, lunedì 8 marzo arriveranno a Caravaggio antropologi, storici dell’arte, paleontologi pronti a risolvere l’intrigata vicenda della sepoltura e delle spoglie dell’artista. Perché se i risultati delle analisi saranno simili ai nove scheletri ritrovati recentemente nella chiesa di Porto Ercole e compatibili per età e corporatura con il Caravaggio, gli esperti avranno la certezza di avere finalmente individuato la tomba e i resti dell’artista. Le ossa ritrovate sono state sottoposte ad analisi anatomiche e antropologiche nel laboratorio di antropologia del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna e ora si trovano a Lecce per ulteriori indagini.
Tutto è nato nel 2001. La ricerca ha infatti inizio a Porto Ercole quando l’antropologa Giovanna Anastasia scopre il certificato di morte di Caravaggio. Ora, gli scavi nella cripta della chiesa del cimitero di Porto Ercole e hanno portato alla luce diversi spoglie. Forse le analisi sui discendenti del Caravaggio risolveranno il fitto mistero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.