BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Mafia, teniamo alta la guardia in Bergamasca”

La Filca Cisl, il sindacato degli edili di Bergamo, plaude il lavoro di indagine e di azione delle Forze dell’Ordine e della magistratura impegnate nella lotta alla mafia.

Più informazioni su

La Filca Cisl, il sindacato degli edili di Bergamo, plaude il lavoro di indagine e di azione delle Forze dell’Ordine e della magistratura impegnate nella lotta alla mafia. “L’arresto di Gaetano Fidanzati conferma la forza degli operatori di Polizia e della magistratura e, contemporaneamente, la presenza della criminalità organizzata in Lombardia.” – dichiara Gabriele Mazzoleni, segretario Generale della Filca bergamasca, – “All’alba dell’apertura dei cantieri delle Grandi Opere la presenza di boss di primo piano come Fidanzati deve allarmare le Istituzioni e le Associazioni degli imprenditori, affinché si reagisca contro l’infiltrazione dell’economia criminale nel tessuto produttivo bergamasco. Da molti mesi chiediamo attenzione sul settore dell’edilizia, comparto trainante della bergamasca. Da mesi ripetiamo che il territorio bergamasco non è salvo dalla presenza delle cosche, e questo arresto conferma che occorre tenere alta la guardia contro il crimine organizzato,soprattutto nel settore dell’edilizia”
“Noi vogliamo mille cantieri – continua Mazzoleni -, le grandi opere, le infrastrutture, molti altri posti di lavoro per i nostri lavoratori, ma vogliamo che tutto sia legale, trasparente, solidale”.
“Bergamo non è Marte, – conclude Mazzoleni -, è un pezzo di mondo nel cuore d’Europa e sarebbe dannoso isolarsi per paura di riconoscere che abbiamo sbagliato, che abbiamo permesso la presenza del crimine organizzato, per questo servono le conferenze sociali territoriali permanenti tra Forze dell’Ordine, Prefetture, Associazioni e Sindacati”.
 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.