BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caos Alitalia, bergamaschi bloccati in aeroporto

Passeggeri bloccati per ore, file infinite al check in, voli cancellati. E' il bilancio di una giornata di braccio di ferro tra dipendenti Alitalia e compagnia aerea. Molti bergamaschi bloccati nella capitale.

Più informazioni su

"Il Prefetto di Roma Pecoraro ha precettato il personale di terra del gruppo Alitalia Cai, Eas ed Airone con effetto immediato e fino al prossimo 18 novembre. Il provvedimento si è reso necessario allo scopo di garantire i servizi minimi essenziali per la funzionalità dello scalo internazionale". E’ l’ultima beffa per i circa quaranta passeggeri che lunedì 16 novembre sono rimasti bloccati per ore all’aeroporto di Fiumicino in attesa della partenza del volo Alitalia per Orio al Serio. Un’attesa vana visto che l’aereo non è mai partito. Cancellato come altri novanta in tutta la giornata. E’ il bilancio del braccio di ferro tra dipendenti di terra e compagnia sulle modalità di applicazione di un nuovo orario di lavoro. Da un lato i lavoratori riuniti tutto il giorno in assemblee che minacciavano di portare avanti ad oltranza, dall’altro la compagnia che solo nel tardo pomeriggio ha ceduto all’apertura di un confronto scongiurando così le assemblee che erano già state indette per oggi e domani.
Tra i passeggeri infuriati rimasti a terra c’era anche l’onorevole del Partito democratico Antonio Misiani. "Dovevo tornare a Bergamo per un impegno personale importante – spiega – sono furioso perché il trattamento riservato a tutti i passeggeri è stato scandaloso: non un’informazione, non una spiegazione. Si sono viste scen da far west, con i passeggeri di quattro vol accalcati a un imbarco che si spintonavano. Dopo ore di attesa ho deciso di tornarmene a Roma".
Il volo Alitalia in arrivo da Fiumicino stamattina, martedì 17 novembre, non ha invece suvito ritardi.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.