BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prezzi in lieve aumento a ottobre

Si registra un incremento dello 0,1% rispetto a settembre. Ma rispetto a un anno fa i prezzi sono pi?? bassi dello 0,2%.

Più informazioni su

A Ottobre 2009, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), a Bergamo, risulta in lieve aumento: +0,1% rispetto al mese precedente. Il tasso tendenziale (la variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), si attesta a – 0,2% in aumento rispetto al – 0,3% registrato il mese scorso.
Nel mese, tra capitoli in aumento, quello che registra la maggiore variazione è stato quello dell’”Istruzione” che cresce a causa delle spese universitarie; seguito dai “Servizi ricettivi e di ristorazione” nel quale la crescita negli alberghi è in parte controbilanciata da diminuzioni negli agriturismo e camping. In salita anche il capitolo dell’”Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili” a causa delle voci degli affitti e dei combustibili liquidi e relativamente al quale specifica che il dato relativo alle tariffe del gas non essendo stato reso disponibile all’ufficio in tempo utile per il presente comunicato, verrà aggiornato in sede di dato definitivo. Complessivamente in crescita, seppur con un andamento sensibilmente contrastato, il capitolo “Ricreazione, spettacoli e cultura”. Lievi apprezzamenti per i capitoli “Bevande alcoliche, tabacchi” dove crescono i liquori, ”Abbigliamento e calzature” dove salgono biancheria intima e calzetteria; “Mobili, articoli e servizi per la casa” dove aumentano gli articoli confezionati per la casa e il materiale elettrico solo parzialmente controbilanciato da cali nei piccoli apparecchi elettrodomestici e infine “Altri beni e servizi” con rialzi nelle voci relative a prodotti per la cura, igiene e bellezza della persona oltre che l’oreficeria. I “Generi alimentari” chiudono il mese stabili pur registrando al proprio interno numerose variazioni positive e negative.
In diminuzione il capitolo dei “Trasporti” nel quale sono in calo le quotazioni medie della benzina verde e del gasolio per auto oltre che dei trasporti marittimi, mentre sono in controtendenza i trasporti aerei e i lubrificanti; e quello delle “Comunicazioni” dove scendono le apparecchiature e materiale telefonico. Stabili i “Servizi sanitari e spese per la salute”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.