BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Appaltopoli, 11 bergamaschi a giudizio

Due dovranno rispondere di associazione a delinquere e turbativa d'asta, gli altri solo del secondo reato. L'inchiesta si riferisce alla presunta esistenza di cartelli di imprese che si spartivano gli appalti.

Più informazioni su

Ci sono anche undici bergamaschi tra i cinquanta imprenditori rinviati a giudizio dal gip di Vicenza sulla base dell’inchiesta condotta dalla procura denominata Appaltopoli. L’indagine partì tre anni fa dopo l’iniziativa di un impresario locale, Isnardo Carta, che si presentò dal procuratore capo Ivano Nelson Salvarani per denunciare l’esistenza di cartelli di imprese che condizionavano il mercato spartendosi gli appalti pubblici. Da lì partì una serie di accertamenti, anche tramite intercettazioni telefoniche, che portarono a indagare numerosi imprenditori. Ora la prima tranche dell’inchiesta si è chiusa con i rinvii a giudizio. Ci sono anche undici bergamaschi: M.M. di Chiuduno e S.M. di Azzano S.Paolo dovranno rispondere di associazione a delinquere e turbativa d’asta. Gli altri dovranno rispondere solamente di turbativa d’asta. Si tratta di M.C. di Almenno S.Salvatore, L.F. di Bergamo, M.G. di Branzi, R.P. di Vertova, G.P. di Zogno, A.R. di Olmo al Brembo, G.R. di Bolgare, M.O.B. di Fino del Monte, I.V. di Almenno S.Salvatore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.