BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tunisino preso mentre spaccia ai ragazzini

L'immigrato era circondato da un gruppo di giovanissimi, fuggiti alla vista della polizia. Nella stessa zona la polizia locale arresta un pusher senegalese.

Più informazioni su

La zona della stazione resta meta privilegiata per chi va in cerca di droga, specialmente tra i ragazzini. Martedì pomeriggio in via Bonomelli, verso le 14.30, una pattuglia della polizia ha sorpreso un tunisino di 26 anni circondato da un gruppo di giovanissimi. Alla vista degli agenti c’è stato un fuggi fuggi generale, con l’immigrato che si è sbarazzato di un involucro che aveva in mano. I poliziotti l’hanno fermato, poi hanno cercato lo stupefacente in strada e sotto le auto, senza però trovarlo. L’immigrato, risultato irregolare, ha dato in escandescenza finendo con il colpire due agenti, medicati al pronto soccorso e giudicati guaribili in pochi giorni. Il tunisino è stato arrestato con l’accusa di lesioni e resistenza.
Poco prima, verso mezzogiorno, c’era stata una scena simile all’angolo tra via Quarenghi e via San Giorgio. Alla vista dell’auto della polizia un ghanese ventenne si è allontanato in modo frettoloso, destando i sospetti degli agenti che lo hanno raggiunto e fermato. Addosso aveva due stecche di hashish e 40 euro, probabile incasso della mattinata. L’africano è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio.
E nel pomeriggio di mercoledì, nella stessa zona, un altro spacciatore è finito in manette, stavolta arrestato dalla polizia locale: gli agenti verso le 15.15 hanno assistito a uno scambio tra un senegalese di 29 anni e un bergamasco trentenne. L’africano è stato trovato in possesso di 26 grammi di hashish, divisi in 9 dosi. In tasca aveva circa 90 euro, probabile provento dell’attività di spaccio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.