BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Incontro tra sindacalisti degli stabilimenti Tenaris nel mondo video

Arriveranno da Canada, Argentina, Brasile, Colombia e Romania per partecipare alla terza seduta del Comitato Mondiale Tenaris, dal 28 al 30 ottobre.

Più informazioni su

Arriveranno da Canada, Argentina, Brasile, Colombia e Romania i rappresentanti sindacali dei vari stabilimenti che il gruppo Tenaris ha in giro per il mondo: si riuniranno in provincia di Bergamo per partecipare alla terza seduta del Comitato Mondiale Tenaris, in programma da mercoledì 28 a venerdì 30 ottobre.
In tempi di tagli pesanti all’organico prospettati dalla dirigenza e indirizzati, per ora, solo contro gli stabilimenti italiani, i rappresentanti sindacali di tutti i siti Tenaris analizzeranno l’impatto della crisi sulle attività e la tenuta occupazionale del Gruppo e prenderanno in considerazione la possibilità di un’azione comune di protesta a livello internazionale.
I lavori, che si svolgeranno al Palace Hotel di Verdellino, vedranno la partecipazione di una trentina di persone: 8 rappresentanti canadesi, 4 argentini, 1 brasiliano, 1 colombiano, 8 rumeni, il segretario FISM Rob Johnston, i rappresentanti italiani (3 FIM, 3 FIOM, 1 UILM). Interverranno anche i 3 responsabili degli Uffici Internazionali Alessandra Mecozzi per la FIOM-CGIL, Susanna Costa per la UILM-UIL, Gianni Alioti per la FIM-CISL.
I rappresentanti dei lavoratori del Gruppo Tenaris appartenenti a sigle sindacali di diversi paesi si erano incontrati per la prima volta in Argentina (a Campana) nell’ottobre del 2007 dove venne costituito il Comitato Mondiale Tenaris. All’iniziativa organizzata dalla Fism (Federazione Internazionale Sindacato Metallurgico) avevano partecipato sindacalisti da Italia, Romania, Brasile, Canada e, naturalmente, Argentina.
La richiesta di riconoscimento da parte di Tenaris è sempre andata a vuoto.
A fine ottobre del 2008, si era svolto a Calgary in Canada il secondo meeting internazionale del Gruppo, con le medesime rappresentanze sindacali nazionali. In quell’occasione era stata decisa una giornata di mobilitazione (che si è tenuta lo scorso marzo in tutti gli stabilimenti). Ad oggi il Comitato non è ancora stato riconosciuto dalla proprietà Tenaris. Quest’anno alle delegazioni si aggiunge anche quella colombiana.
Il programma di questo terzo meeting del Comitato Mondiale prevede, per mercoledì, la visita del sito di Dalmine, l’acciaieria e la fabbrica di tubi medi, l’incontro con tutta la RSU (a cui parteciperanno anche rappresentanti dei siti di Piombino, Arcore e Costa Volpino).
Giovedì e venerdì si entrerà nel vivo dei lavori, nelle sale del Palace Hotel a Verdellino.
All’ordine del giorno, come già detto, l’analisi dell’impatto della crisi sui vari stabilimenti Tenaris, lo scambio di esperienza contrattuale aziendale nel corso dell’ultimo anno, il rinnovo del Piano di Azione e dell’accordo comune siglato a Calgary e la programmazione di iniziative per il prossimo anno, centrate soprattutto sui tagli annunciati. In discussione ci sarà anche la possibilità di un’azione comune e contemporanea in tutte le sedi Tenaris.

 

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.