BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I Fichi d’India: vent’anni “di matrimonio” e non sentirli

Intervista semiseria con i comici varesini in occasione del lancio del nuovo DVD Disney “Trilli e il tesoro perduto”

Più informazioni su

 I fichi d'indiaAlla presentazione della versione italiana del nuovo film della Disney “Trilli e il tesoro perduto” c’erano anche loro, i simpaticissimi “Fichi d’India” Bruno Arena e Max Cavallari, voce nel lungometraggio Disney dei due Troll pasticcioni ed imbranati.
Un’autentica “prima” per i due comici varesini, sia come doppiatori che come parte del mondo Disney. E la realizzazione di un sogno nel cassetto. Come ci hanno spiegato.
«I nostri sogni nel cassetto sono sempre stati tre – ha raccontato Bruno -. Il primo era di fare un film con Benigni, e l’abbiamo realizzato. Il secondo era di essere chiamati a interpretare un ruolo per la Disney, e l’abbiamo realizzato. Ora vorremmo tanto venisse realizzato il nostro terzo desiderio: vedere la nostra foto pubblicata sulla settimana enigmistica…ma perché non ci prendono mai in considerazione?».
Alla domanda su come siano approdati a questo ruolo di doppiatori per la Disney, la risposta arriva da entrambi.
Bruno: «È da anni che ci prepariamo a questo momento acquistando tutti i DVD della Disney, non ne abbiamo mai perso uno. Alla fine finalmente si sono accorti di noi e per premiarci di tanta fedeltà ci hanno assegnato la parte. A dimostrazione di come la lotta alla pirateria possa essere premiante.
Max: «Bisogna però aggiungere che la chiamata ci è arrivata direttamente da Trilli. E’stata lei a volerci perché ci ha trovato perfetti: uno alto, e cioè Bruno, perché come sapete Bruno è davvero molto alto (sorride, ndr), e uno più piccolino, e cioè io. E poi se nel film siamo due troll, nella vita non siamo molto diversi: due trolley, visti i continui viaggi cui siamo sottoposti…”. Fra l’altro quello che la Disney non dice è che questi due troll erano già famosi in passato quando si dedicavano alla musica: i “New Troll”, non so se ricordate…».
Ma quali sono i progetti dei Fichi d’India per i prossimi mesi e per il territorio varesino?
Max: «Al momento stiamo lavorando ad un nuovo spettacolo teatrale, che porteremo in primavera anche a Varese e che sarà dedicato come al solito ad un pubblico di grandi e piccini. Sarà una carrellata dei nostri personaggi più amati, per ripercorrere insieme i nostri vent’anni di carriera, dal 1989 ad oggi».
Bruno: «Il 2009 è stato un anno davvero intenso, e che ci ha lasciato ben pochi spazi: dalla tournée teatrale con lo spettacolo “Fichi d’India Story”, alle riprese della fiction “Fratelli Benvenuti” con Massimo Boldi, Barbara De Rossi e altri colleghi comici, dai quattro speciali televisivi “Fico + Fico Show” per Italia 1 ai numerosi spettacoli estivi nelle piazze di tutta Italia. E ancora da settembre siamo impegnati nella terza edizione del programma televisivo “Colorado”, su Italia 1. Il territorio varesino è tuttavia sempre nel nostro cuore e per il futuro vorremmo davvero fare qualche cosa di importante per il rilancio del teatro della Città Giardino. Al momento siamo concentrati su questo spettacolo teatrale che andrà in scena nei prossimi mesi, ad altro penseremo poi. Quel che è certo è la coppia è sempre più solida e intenzionata a proseguire per molti altri anni: io e Max ci stiamo già preparando alle nozze d’argento, e siamo felici di aver festeggiato questi primi vent’anni di matrimonio. A proposito, i vent’anni di matrimonio sono le nozze di bronzo?»
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.