BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A inchiesta avviata, da Formigoni 44 milioni a Grossi

Le opposizioni al Pirellone, scontenti delle "risposte generiche" dell'assessore Ponzoni, ora chiedono una commissione d'inchiesta.

Il question time voluto dall’opposizione sui rapporti Regione-Grossi, tra il governatore ciellino Roberto Formigoni e il re delle bonifiche, pure di fede ciellina, proprietario tra l’altro del termoutilizzatore di Dalmine e del palazzo visconteo di Brignano, non ha soddisfatto i consiglieri di minoranza che hanno interrogato l’assessore all’Ambiente Massimo Ponzoni. Scontenti delle risposte generiche e dello "scaricabarile", soprattutto nei confronti dei Comunui.
Ponzoni e il consigliere bergamasco del Pdl Marcello Raimondi (anche lui aderente a Comunione e liberazione) hanno infatti ridimensionato il ruolo della Regione nella gestione dei fondi destinati alle bonifiche: puro controllo mentre  in prima fila ci sarebbero i Comuni.
Ma Carlo Monguzzi, dei Verdi e Carlo Porcari, del Pd, volevano risposte precise al fatto che l’11 giugno scorso, quattro mesi dopo l’avvio dell’inchiesta avviatasi in febbraio con l’arresto di due dipendenti di Grossi per la bonifica di Santa Giulia, la giunta del Pirellone, su proposta di Formigoni abbia approvato uno stanziamento di altri 44 milioni a favore della società Tr Estate due del gruppo Grossi per la bonifica di Pioltello.
Le opposizioni a questo punto chiedono di istituire una commissione di inchiesta e c’è chi, come Mario Agostinelli (Sinistra Unaltralombardia) chiede il ritiro di tutte le autorizzazioni a Giuseppe Grossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rava e fava

    ciellino bello di mamma, com’è che siete così simpatici? Non ti poni qualche domanda oppure voi unti del Signori non siete abituati ad essere interrogati dal dubbio?

  2. Scritto da Marino B.

    Bravo Zapperi.Non sempre daccordo, ma questa volta si.Quando si tratta di tutti i cittadini,specialmente quelli che non hanno mai visibilità,é bene che certe cose le sappiano tutti.Inoltre ,aggiungo,l’amministrazione Formigoni ha proibito di usare la propria auto,con una legge,reg., demenziale sulle EURO 2,a molta gente che la usa x lavoro.E lui,Formigoni,viaggia con un auto ad Idrogeno pagata con i nostri soldi.Formigoni e ciellini ,a casa,é da 38 anni che mi siete antipatici.X non dir altro.!

  3. Scritto da chirurgicamente

    Io direi che la questione antipatia o altro tra ciellini e da ciellini ad altri, non ha senso. Purtroppo ci sono comportamenti e MONTAGNE DI FATTI che parlano: nella sanità lombarda il controllo è pressochè totalmente di CL, Tanta altre aziende che lavorano per il pubblico, sono pure solo cielline: e se NON sei dei loro sei escluso. Non ultimo l’Eco di Bergamo….
    la domanda – a parte il giudizio etico – è solo una: cosa c’entra questo con i valori “cattolici”?!?

  4. Scritto da cieliino

    ok pubblicato….comunque rimane un pessimo articolo che induce le persone a odiare ingiustamente altre persone.

  5. Scritto da Mannaggia

    @ 7 – non è che date fastidio, avete proprio rotto i …………

  6. Scritto da Cesare Zapperi

    Al sig. ciellino, che non ha nemmeno il coraggio di firmarsi con nome e cognome, restituiamo tutta la vergogna. Quanto al resto, non aveva bisogno di sfidarci per vedere pubblicato il suo commento. Siamo soliti pubblicare di tutto, anche le facezie come le sue. Ci occupiamo di Grossi, dei suoi rapporti con Formigoni o con altri per il semplice motivo, comprensibile anche ad un ciellino, che c’è un’inchiesta in corso. I soldi che la Regione dà a Grossi sono soldi pubblici, cioè di tutti, non di Comunione e Liberazione. E se al nostro amici non dispiace, vogliamo sapere se è tutto regolare. A meno che degli adepti di don Giuss si debba per forza e comunque dire bene. Se è così, penso ci sia a Bergamo un giornale che potrà soddisfarla adeguatamente…

  7. Scritto da pm

    x 11: quando ce vo’ ce vo’… :-)

  8. Scritto da ciellino

    non ho offeso nessuno con il mio intervento, quindi come la stragrande maggioranza dei lettori non ho firmato con il nome perchè lo ritengo irrilevante, a parte che grazie al suo articolo me ne riguarderei, sembra di essere di essere un’associazione a delinquere….si ricordi di essere un direttore di “giornale” e non un lettore qualunque, cerchi di non farsi soffocare dall’odio o antipatia certe persone, , se imparerà questo forse un giorno potrà gareggiare con l’eco di Bergamo ..saluti.

  9. Scritto da rava e fava

    questo ciellino dimostra quanto vale: ha perfino paura a qualificarsi. E dire che loro sono investiti direttamente da dio, perchè nascondersi? Non risulta che don Abbondio fosse un modello di riferimento per don Giussani. Ciellino, te lo sei dimenticato?

  10. Scritto da Farfarello

    Bravo Zapperi,ottima risposta. Un mese fa avevo peccato di ignoranza (nessun problema a fare “mea culpa”)quando,dopo un articolo che tirava in ballo Percassi,pensai che Zapperi difendesse l’imprenditore (dato che BgNews aveva usato toni positivi sul progetto edilizio: “riqualificazione di aree vetuste”),invece stava più che altro diffondendo una notizia che l’Eco teneva ben nascosta.Ora vedo, con soddisfazione, che continua l’opera di scoperchiamento degli altarini.Continuate così!

  11. Scritto da due pesi due misure

    bisognerebbe chiedere all’assessore all’ambiente di treviglio, se sulla bonifica dell’area baslini, è tutto regolare. Leggendo il rapporto ambientale 2008, pubblicato sul sito web del comune di treviglio, i contaminanti e le loro concentrazioni, indicherebbero una bonifica di “materiali pericolosi”, la qual cosa non avviene. Come mai la magistratura non interviene? Ci sono santi in Regione, in comune?

  12. Scritto da angelo

    Formigoni vergogna!

  13. Scritto da dago

    come dice dagospia..comunione e fatturazione!

  14. Scritto da Parsifal

    Mi auguro che opposizione e quanti tra i politici ancora pensano che la politica sia un servizio per la collettività facciano opposizione DURA. E spero che davvero l’opposizione si faccia sentire.
    Opposizione, richieste di chiarezza ed eventualmente giustizia, contro un'”uso “disinvolto e palese di soldi pubblcii, di tutti.
    Alla faccia dei presunti valori “cristiani” (???) di Comunione e Liberazione. Aspettiamo la notizia sull’Eco….

  15. Scritto da corti-novis

    i soldi per farsi la campagna elettorale, sono al sicuro, riempieranno la mia cassetta della posta… verranno spesin fra poco

  16. Scritto da marilena

    formigoni vergogna! E’ proprio un sepolcro imbiancato come i suoi degni seguaci di CL.

  17. Scritto da un ciellino

    meglio non mettere il nome grazie al Vostro articolo ..magari mi ricoprono di miserie, ma se fosse dell’Azione Cattolica Formigoni, Lei Zapperi lo scriverebbe? Non sapete neanche che cosa è Cl ma quello che è importante è il pettegolezzo e odio verso un movimento cattolico che da fastidio…. magari chi vi mantiene non è di Cl ?! vergogna

  18. Scritto da sempre il ciellino

    evidentemente non pubblicate il mio intervento….w la libertà di stampa!!! (passati 20 minuti )